Detto tra noi


Detto tra noi

Ancora più al fianco della squadra

lunedì, 19 novembre 2018, 09:40

di fabrizio vincenti

Due sconfitte al Porta Elisa nelle ultime due partite, francamente erano in pochi a prevederle. Forse nemmeno gli oracoli del pessimismo fatto stile di vita. Oltretutto i rossoneri, sino a questa doppia battuta di arresto, avevano perso una sola gara, la prima, e in modo un po' casuale.  Il doppio schiaffo è arrivato a sorpresa, al termine oltretutto di prestazioni comunque oltre la sufficienza, prima di tutto sul piano dell'impegno. La classifica, se osservata ora, deprime, a maggior ragione se si assommano i risultati sfavorevoli che sono giunti dagli altri campi, ma non è ora il momento di guardarla. Troppe sono le gare ancora da recuperare per molte squadre, senza considerare i punti di penalizzazione che arriveranno per almeno due formazioni del girone e al netto dei possibili punti di sconti che la Lucchese tenterà di farsi assegnare in sede di appello per la vicenda dell'iscrizione estiva. Anche senza guardare la classifica, è comunque un momento delicato, indubbiamente il primo da quando l'avventura del campionato è partita. La squadra ce la sta mettendo tutta, a nostro avviso, ma va anche detto che nelle ultime due gare le sbavature non sono mancate. Quelle sbavature, per venire alle partite con Juve B e Pro Piacenza, che stavano per...


Detto tra noi

Un silenzio tanto assordante quanto prevedibile

lunedì, 12 novembre 2018, 19:39

di fabrizio vincenti

Abbiamo atteso, invano, tutta la giornata di lunedì per vedere se almeno la montagna partoriva il topolino. Se qualcuno avesse finito per prendere le difese, almeno formali, di maniera come si dice, dei tifosi della Lucchese. Che nel derby di domenica sono stati ancora una volta oggetto di una palese ingiustizia. Condita da manganellate nel mucchio. Non è questa la sede per riepilogare quanto accaduto con il mancato ampliamento della curva, che ricordiamo non avrebbe comportato una variazione della capienza dello stadio e che era stato accordato più volte negli anni. La decisione, palesemente cervellotica, ha prodotto le tensioni fuori dallo stadio. Questa, e solo questa, è la ragione. Nonostante ricostruzioni forzate che abbiamo visto comparire su altri organi di informazione, pronti a recitare la parte del ventriloquo di turno. La sensazione di impotenza che ha accompagnato questa settimana è diffusa, e innegabilmente ha toccato tutti. Crediamo anche molti di coloro che sono impegnati nelle forze dell'ordine, al cui interno ci sono persone non solo professionalmente preparate, ma anche dotate di quello che serve nella vita: il buonsenso. Non ci interessa alimentare il giochino, che guarda un po' scatta sempre in questi casi, su dove nasca e termini la...


Detto tra noi

La struggente lettera del bassotto: "Torna a casa, Carlo. E se vuoi porta pure lo zio Arnaldo"

venerdì, 2 novembre 2018, 18:04

di fabrizio vincenti

"Cara Gazzetta Lucchese, più volte sei entrata in discussione con il mio padrone, ma mi rivolgo a te, perché hai un gruppo di giornalisti che segue con costanza le sorti della squadra rossonera. E, in fin dei conti, chiedendo più volte le dimissioni da amministratore unico del mio padrone, avete sponsorizzato le mie richieste. Ormai quasi un anno fa, mi promise che avrebbe passato con me più tempo di quello che mi dedica, per quanto non mi faccia mancare nulla, che avrebbe passato con me pomeriggi sonnecchiosi sul divano, che avrebbe una volta per tutte lasciato un incarico che lo sta stancando, e mi chiedo se lo stanca così tanto perché rimane. Siamo a novembre, iniziano le giornate di pioggia e io mi sento solo: perché non sta con me e perché continua a parlare di una banda bassotti che non conosco? Mi vuole mica mollare per altri? Vi prego, aiutatemi. Tramite voi, lancio un appello: torna a casa, Carlo. E se vuoi porta anche lo zio Arnaldo. Firmato: il bassotto di Carlo Bini". Difficile non commuoversi di fronte alla struggente lettera che il fedele e simpatico cane bassotto dell'amministratore unico della Lucchese ci ha inviato. Difficile anche rispondergli. Alcune delle sue domande son anche...

 


Detto tra noi

Bomber? Sì grazie

lunedì, 29 ottobre 2018, 13:04

di fabrizio vincenti

C'è un dato che colpisce in questo inizio di stagione, più che brillante, della Lucchese: i rossoneri hanno il terzo attacco del girione. Sia pure con un campionato falcidiato da rinvii di ogni sorta e contro ogni decenza e sempre in attesa delle penalizzazioni, tutti aspetti che contribuiscono a rendere nebulosa la classifica, il dato è molto eloquente. Soprattutto, come molti ricorderanno, perché la Lucchese nella scorsa stagione rimase a galla solo per i gol dell'intramontabile Jacopo Fanucchi. Dietro di lui, fu un deserto. E le tante punte arrivate a inizo stagione ma in corso d'opera non lasciarono il segno per i gol fatti e tantomeno per le prestazioni esibite. La Lucchese, dalla cintola in su, fu un mezzo disastro, che è costato qualche patema d'animo in chiave salvezza.Quest'anno Obbedio, riuscendo evidentemente a fare un piccolo miracolo, visto che quattrini ce ne sono ben pochi, ha centrato gli acquisti anche davanti. Contro la Juventus B, tanto per chiarire, l'eterno dimissionario dalla carica di amministratore unico, Carlo Bini, ha gridato a squarciagola dalla tribuna all'indirizzo del tecnico Zironelli: "Costi più te che tutta la Luccheseee!". Una innegabile, per quanto colorità, verità. Come verità è che mister Favarin sta riuscendo a fargli rendere al meglio, godendo peraltro di parecchie...

 


Pagina: « 1 2 di 2 totali

Ultime notizie brevi


giovedì, 21 febbraio 2019, 16:50

Juventus B-Lucchese, ecco come acquistare i biglietti

La Juventus F.C. e la A.S. Lucchese Libertas comunicano le informazioni utili per acquistare i biglietti della partita Juventus U23 – Lucchese, che si disputerà allo Stadio Giuseppe Moccagatta di Spalto Rovereto (Alessandria) domenica 24 febbraio.


giovedì, 21 febbraio 2019, 15:41

Juventus B-Lucchese, dirige Pascarella di Nocera Inferiore

Juventus B-Lucchese, in programma domenica prossima a Alessandria, sarà diretta da Mattia Pascarella della sezione AIA di Nocera inferiore. Pascarella sarà coadiuvato da Enrico Montanari di Ancona e da Davide Baldelli di Reggio Emilia.



giovedì, 21 febbraio 2019, 15:39

Cuneo-Lucchese, multa ai piemontesi per ingiurie alla terna arbitrale

Cuneo-Lucchese finisce sul tavolo del giudice sportivo che ha commnato 3500 euro di multa alla società piemontese "perché propri sostenitori più volte durante la gara intonavano cori offensivi verso la terna arbitrale e l'istituzione calcistica. I medesimi indirizzavano numerosi sputi verso un assistente arbitrale senza raggiungerlo, unitamente a frasi offensive...


giovedì, 21 febbraio 2019, 09:01

Alessandria, sulla panchina arriva Colombo

Dopo l'esonero di mister D'Agostino, l'Alessandria ha scelto il suo nuovo tecnico: è Alberto Colombo, già alla guida, tra le altre, di Reggiana, Vicenza e Alto Adige.