Galleria Rossonera

Tarantino: "Darò sempre il massimo per questa maglia"

giovedì, 8 agosto 2019, 18:31

di diego checchi

Nazzareno Tarantino torna a casa e promette grande impegno ai tifosi. Il nuovo ritorno dell'attaccante che ha compiuto 40 anni e che con la Lucchese ha una storia di amore che dura da oltre venti ha acceso l'attenzione di tutti. 

“Sono venuto qui per dare una mano in tutto e per tutto. Mi sento un giocatore a tutti gli effetti, ma indipendentemente se giocherò un minuto titolare o venti minuti, darò sempre il massimo per questa maglia” 

Che emozione si prova a tornare rossonero?

“Sempre come se fosse l’emozione della prima volta. Non vi nascondo che ci speravo perché nella Lucchese di adesso ci sono tanti dirigenti ex Ponte a Moriano come Vichi, Santoro, ecc, ecc e tanti ex compagni come Russo, Deoma, Monaco, Baraldi e Carruezzo. Poi mi è arrivata la chiamata e tutto si è avverato. Ho detto di si perché mi sento ancora integro, basta guardare i giocatori di 40 anni che militano in Serie C come Tavano o Maccarone, o in Serie B come Moscardelli. Non conta l’età ma la voglia e l’entusiasmo che ho dentro”.

Farà un po’ da ‘chioccia’ per i più giovani?

“Cercherò di far capire a tutti che cosa vuol dire giocare nella Lucchese, specialmente ai più giovani e indossare questa maglia che ha grandi valori storici”.

Cosa vuol dire per lei essere allenato da un mister come Monaco?

“È un onore ma oltre al mister ci sono anche tutti gli altri ex dei quali parlavo prima e quindi non ci ho pensato due volte ad accettare”.

Dove può arrivare questa Lucchese?

“È ancora presto per dirlo perché la squadra è in costruzione. Vedremo pian piano quel che verrà fuori ma c’è un bello spirito come punto di partenza”.

Cosa vorrebbe dire ai tifosi?

“Ai tifosi devo dire poco. So quanto hanno sofferto e quello che hanno fatto lo scorso anno. Ciò che posso dire è che ci metteremo sempre il massimo impegno in tutte le gare”. 

 


Altri articoli in Galleria Rossonera


venerdì, 9 agosto 2019, 12:44

Vignali: "Lucca piazza fantastica"

Il fantasista è entusiasta della sua nuova avventura in rossonero: "Spero sia un punto di partenza per un percorso insieme alla Lucchese. Una piazza così non può stare in Serie D. Ci sono analogie con quanto ho vissuto a Parma"


mercoledì, 7 agosto 2019, 09:25

Di Masi torna a casa: "E' stata un'occasione da prendere al volo"

L'e portierone rossonero torna a casa dopo che la scorsa stagione era rimasto tagliato fuori: "Avrei preferito giocare altri due o tre anni ma la vita va così, e adesso sono molto motivato per questo nuovo ruolo: posso riprendere il discorso che si era interrotto 365 giorni fa quando non...



venerdì, 12 luglio 2019, 08:55

Giordani: "Preferisco la cordata Russo-Deoma"

L'ex allenatore che segue costantemente le vicende rossonere dice la sua sui possibili sviluppi societari: "Sono convinto che la nuova Lucchese ripartirà dalla serie D: credo che Russo e Deoma ci metteranno il cuore non lasciando nulla al caso e con un programma chiaro"


giovedì, 11 luglio 2019, 08:42

Provenzano: "Una stagione che, nonostante i problemi, rifarei mille volte"

Il centrocampista palermitano ripercorre le emozioni vissute in rossonero e avverte: "A Lucca le potenzialità ci sarebbero e se entrano sponsor realmente interessati al calcio ed alla Lucchese, si può far bene, ero già convinto che qualcuno l'avrebbe salvata.