Matches

Una vittoria che può valere ben più di tre punti

domenica, 24 gennaio 2016, 16:51

di diego checchi

Una Lucchese cinica e concreta ha vinto con la Lupa Roma e questo era quanto si chiedeva alla squadra di Lopez. Nel primo tempo, onestamente, la gara è stata piuttosto sotto ritmo, anche perchè i padroni di casa non hanno mai veramente creato azioni pericolose e questo, per una squadra che deve salvarsi, è proprio un bel problema. Dal canto suo, la Lucchese ha fatto la partita che doveva senza né rischiare né affondare troppo. Il tecnico rossonero ha dato sin da subito fiducia a Maritato e l'attaccante, seppure armato di buona volontà, non ha inciso che avrebbe potuto ed è chiaro che si deve ancora inserire al meglio con i compagni.

Botta, anche nel suo ruolo, è apparso troppe volte avulso dal gioco. Le azioni del primo tempo sono state ben poche e la prima ha visto protagonista Fanucchi al 26' che ha calciato dal limite ma il portiere avversario ci ha messo i pugni. Allo scadere ci ha provato Terrani con un gran tiro da fuori ma anche questa volta Mangiapelo ci ha messo una pezza. C'è da sottolineare che nel primo tempo c'era anche un rigore netto su Maritato per una trattenuta netta del portiere Mangiapelo ma l'arbitro, incredibilmente, non ha visto niente. Nella ripresa, la Lucchese è scesa in campo più convinta dei propri mezzi e dopo solo 5' è passata in vantaggio: punizione di un ispiratissimo Terrani e colpo di testa di Fanucchi, 1 a 0.

A questo punto la Lupa Roma si è sciolta come neve al sole ed i rossoneri, per l'occasione in maglia bianca, sono diventati padroni del campo. C'è da fare un'annotazione tattica: il tecnico ha deciso di far esordire Palomeque in luogo di Ashong e Benvenga è andato a sinistra e dobbiamo dire che l'ex del Messina ha sicuramente fatto meglio in quella posizione, spingendo con maggior frequenza. Il 2 a  0 è arrivato al 33', dopo che Lopez aveva inserito Sartore al posto di Maritato e proprio il piccolo attaccante brasiliano a servire un assist al bacio per Espeche che, di destro, ha lasciato partire un tiro che non ha dato scampo a Mangiapelo. La gara è terminata senza altre emozioni ma con la consapevolezza che la Lucchese, adesso, può guardare alla classifica con più certezze e può continuare a sognare un posto nei play off, nell'attesa della Maceratese al Porta Elisa domenica prossima, in uno scontro tutto da seguire.

Lupa Roma-Lucchese 0-2

Lupa Roma: Mangiapelo, Daffara, Pasqualoni (1' st Losi), D'Agostino (24'pt Perrulli), Fabbro, Sembroni, Malaccari, Volpe, Tajarol, Cristiano, Ricci (15' st Leccese). A disposizione: Anedda, Ippoliti Blasi, Delvecchio. Allenatore: Cucciari.

Lucchese: Di Masi, Benvenga, Ashong (1' st Palomeque), Espeche, Lorenzini, Monacizzo, Botta, Maritato (28' st Sartore), Fanucchi (37' st Calcagni), Terrani. A disposizione: Mengoni, Maini, Mori, Marchesi, Nolé, SArtore, Pozzebon. Allenatore: Lopez.

Arbitro: Sig. Provesi di Treviglio.

Assistenti: Sig. Granci di Citta di Castello e Sig. Rotondale di L'Aquila.

Note. Ammoniti: 14' pt Volpe (R), 4' st Losi (R), 12' st Mingazzini (L), 21' st Monacizzo (L), 27' st Sembroni (R). Angoli: 5 - 4 Spettatori: 300 circa.

Reti: 6' st Fanucchi (L), 34' st Espeche (L).

 

 


Altri articoli in Matches


mercoledì, 20 febbraio 2019, 17:44

Più forti di tutto e di tutti

Una Lucchese cinica, grintosa e concreta porta a casa una grande vittoria nel recupero di Cuneo, uno scontro diretto per la salvezza, e si tira un po’ su il morale dopo gli ultimi avvenimenti. Decide un gol di Bortolussi in avvio di ripresa. Commento, tabellino e foto


domenica, 17 febbraio 2019, 21:29

La dura legge del calcio

La Lucchese fa 1-1 con la corazzata Entella dopo aver avuto la partita in pugno grazie al vantaggio di De Vito sino a pochi secondi dal termine del recupero, poi i liguri, in dieci, trovano un insperato e immeritato pari. Commento, tabellino e foto



mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:18

Errori pagati a caro prezzo

Una sconfitta che brucia, quella di Arzachena, perché giunge contro una squadra tutt'altro che trascendentale e che ha trovato il gol nell’unica vera occasione. I rossoneri sbagliano un rigore, Mauri si fa tirare fuori e alla fine pagano il conto a una manciata di minuti dal termine.


domenica, 10 febbraio 2019, 18:15

Al Porta Eilsa se ne vedono di tutti i colori

Prima un cedimento di alcuni calcinacci della tribuna provoca la chiusura del settore, poi sul campo i rossoneri colgono uno 0-0 contro il Gozzano: partono male, poi si riprendono ma giocano tutta la ripresa in dieci per una espulsione che non c'è e si vedono negare un chiaro rigore.