Matches

La paura fa compagnia ai rossoneri

giovedì, 24 marzo 2016, 21:33

di diego checchi

È un momento delicato per i rossoneri. Nel derby con l'Arezzo c'è stato tanto impegno ma sono riaffiorati alcuni errori già visti in altre partite. Mister Galderisi ha dovuto rinunciare all'infortunato Benvenga ed ha proposto Calcagni come terzino destro e Melli come rifinitore di destra e c'è da sottolineare che il giocatore è parso in ritardo di condizione e soprattutto, non ha avuto lo spunto che ci si aspettava. Sulla fascia sinistra è rientrato Terrani che non è stato quello di sempre ma a comunque dato un po' di verve alla gara. La Lucchese ha sofferto maggiormente a centrocampo e tra le linee dove Tremolada era veramente in stato di grazia.

L'Arezzo si è dimostrato una bella squadra mentre i padroni di casa sono parsi, a tratti, incapaci di fare gioco e di sviluppare buone trame offensive. Nel secondo tempo la squadra è rientrata in campo con la stessa mentalità del primo tempo anche se ha poi creato qualcosa in più. Il pareggio è comunque lo specchio di quello che si è visto in campo e questa Lucchese continua a fare una gran fatica a buttarla dentro e a nostro avviso, è su questo aspetto che Galderisi dovrà lavorare di più.

Andando alla cronaca della partita, bisogna dire che al 19' l'Arezzo si è reso pericoloso con un tiro da fuori di Tremolada ma Di Masi non si è fatto trovare impreparato. Al 32' Fanucchi è stato bravo a liberare in area Pozzebon che però ha sparato addosso al portiere. Al 37' Di Masi ha mandato in angolo un colpo di testa di Benedetti e il portiere rossonero si è superato dopo 3' su una gran botta di Tremolada da fuori area.

Al 42' i rossoneri hanno avuto un'altra occasione su un calcio d'angolo di Mingazzini ma il colpo di testa di Maini è uscito di poco a lato. Nella ripresa la Lucchese ha aperto le danze con un tiro di Mingazzini al 12' che è finito di poco a lato e l'Arezzo ha risposto con un tiro di Feola al 17' e poi con un colpo di testa di Betancourt al 18'. La partita si è chiusa sul risultato di 0 a 0 e la Lucchese deve essere contenta per il fatto di non aver preso gol.

Lucchese – Arezzo 0-0

Lucchese: Di Masi, Calcagni, Nolè, Espeche, Maini, Mingazzini, Maini, Melli (1' st Bragadin), Botta, Pozzebon (37' st Bianconi), Fanucchi (26' st Maritato), Terrani. A disposizione: Mengoni, Citti, Palomeque, Ashong, Lorenzini, Marchesi, Fratini, Ferrara . Allenatore: Galderisi.

Arezzo: Baiocco, Carlini (35' st Brumat), Madrigali, Benedetti (26' st Gambadori), Milesi, Sabatino, Feola, Capece, Mendicino (19' st Defendi), Tremolada, Betancourt. A disposizione: Ronchi, Panariello, Pugliese, Masciangelo, Mariani, Varano, Bismark. Allenatore: Capuano.

Arbitro: Sig. Giovani di Grosseto.

Assistenti: Sig. Michieli e Sig. Nocenti di Padova.

Note. Ammoniti: 30' pt Terrani (L), 45' pt Espeche (L), 3' st Sabatino (A), 49' st Mingazzini (L).  Angoli: 3 – 4. Spettatori: 1385.


Altri articoli in Matches


sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto



sabato, 4 maggio 2019, 19:51

La Lucchese e i suoi tifosi si guadagnano i play out

Con un gol di Lombardo su rigore, i rossoneri piegano il Pontedera e si guadagnano, insieme ai tifosi, ancora una volta straordinari, il diritto a provare a cercare la salvezza sul campo. Commento, tabellino e foto di una gara che non ha risparmiato emozioni


sabato, 27 aprile 2019, 19:44

Con il fiato sospeso

La Lucchese non va oltre il pari a Chiavari contro l'Albissola: ora sarà decisiva la gara di sabato al Porta Elisa contro il Pontedera. Vantaggio iniziale di Provenzano, pari di Martignago nella ripresa. Occasioni per Provenzano, De Feo e Bortolussi. Commento, tabellino e foto