Matches

Pozzebon-Terrani: la Lucchese può respirare

sabato, 23 aprile 2016, 20:35

di diego checchi

La Lucchese, contro il Tuttocuoio, ha veramente regalato un'ottima prestazione. Fatta finalmente di grande grinta e determinazione da uomini veri che è servita per riscattare la debacle di Teramo. Mister Galderisi ha rischiato Mingazzini ed ha fatto bene a metterlo in campo perchè la sua esperienza e le sue geometri nel mezzo si sono fatte sentire. Il risultato non è mai stato in discussione perchè la squadra ha avuto sempre una gran voglia di vincere ed ha combattuto pallone su pallone, tirando fuori gli attributi.

La gara si è giocata su un campo pesante ma la Lucchese ha gettato il cuore oltre l'ostacolo e la vittoria è sata la logica conseguenza. Tre punti fondamentali che avvicinano sempre di più la squadra alla salvezza. Una vittoria contro L'Aquila sancirebbe la matematica. Ma ci vogliono undici pantere come ama chiamarle sempre i giocatori il loro mister. La squadra ha giocato tutta bene, Terrani e Pozzebon sono stati i goleador che hanno permesso di arrivare alla vitoria che può essere della svolta.

Della partita di oggi bisogna sottolineare che al 4' un tiro di Ricciardi è stato deviato in angolo di Di Masi. Due minuti dopo c'è stato un cross di Terrani dalla destra e Pozzebon ha colpito la palla di testa e Feola è stato bravo ad abbrancarla a terra. Al 19' Pozzebon è avanzato sulla trequarti di campo e servendo Terrani che dopo essere entrato in area ed aver saltato un uomo, di destro in diagonale ha battuto Feola per l'uno a zero rossonero. Al 23' tiro-cross di Terrani deviato sulla traversa e poi in angolo da Feola.

Quattro minuti più tardi Benvenga ha crossato dalla trequarti, controllo di petto in area di Pozzebon e piazzato di destro a battere Feola per il due a zero rossonero. Al 39' punizione laterale dalla sinistra di Ricciardi, si accende una mischia che favorisce la battuta ravvicinata a colpo sicuro da parte del capitano del Tuttocuoio Falivena ma Di Masi sventa con un prodigioso intervento. Nella ripresa il canovaccio della partita non è assolutamente cambiato e la Lucchese ha cercato di mantenere il risultato non lasciando spazi agli avversari. Il Tuttocuoio si è fatto vivo al 36' del secondo tempo con Giovinco su punizione che ha costretto Di Masi ad una respinta a pugni chiusi. La gara è finita e c'è stata una grande soddisfazione ma il pensiero della Lucchese adesso è già alla gara di L'Aquila che non andrà assolutamente fallita.

LUCCHESE – TUTTOCUOIO 2-0

Lucchese: Di Masi, Benvenga, Nolè, Espeche, Maini, Mingazzini (44' s.t. Palomeque), Calcagni, Botta, Pozzebon (37' s.t. Bianconi), Fanucchi, Terrani (48' s.t. Bragadin). A disposizione: Mengoni, Lorenzini, Altobello, Melli, Marchesi, Ashong, Bragadin, Fratini, Palomeque, Monacizzo, Ferrara, Bianconi. Allenatore: Galderisi.

Tuttocuoio: Feola, Marchetti, Ferraro, Frare, Colombini, Falivena, Paparusso (10' s.t.Giovinco), Esposito A.(24' s.t. Picascia), Shekiladze (27' s.t. Cherillo), Kristo, Ricciardi. A disposizione: Esposito R., Bachini, Peverelli, Picascia, Muroni, Masia, Tempesti, Cherillo, Bangal, Giovinco. Allenatore: Lucarelli.

Arbitro sig. Di Martino di Teramo, assistenti sig. Novellino di Brescia e sig. Angotti di Lamezia Terme.

Reti: 19' Terrani, 27' Pozzebon.

Note: Angoli 4-4. Ammonizioni 14' Kristo (T), 20' s.t. Esposito A. (T), 20 s.t. Mingazzini (L), 25' s.t. Shekiladze (T), 33' Colombini (T), 35' Calcagni (L).Spettatori 1117.


Altri articoli in Matches


mercoledì, 20 febbraio 2019, 17:44

Più forti di tutto e di tutti

Una Lucchese cinica, grintosa e concreta porta a casa una grande vittoria nel recupero di Cuneo, uno scontro diretto per la salvezza, e si tira un po’ su il morale dopo gli ultimi avvenimenti. Decide un gol di Bortolussi in avvio di ripresa. Commento, tabellino e foto


domenica, 17 febbraio 2019, 21:29

La dura legge del calcio

La Lucchese fa 1-1 con la corazzata Entella dopo aver avuto la partita in pugno grazie al vantaggio di De Vito sino a pochi secondi dal termine del recupero, poi i liguri, in dieci, trovano un insperato e immeritato pari. Commento, tabellino e foto



mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:18

Errori pagati a caro prezzo

Una sconfitta che brucia, quella di Arzachena, perché giunge contro una squadra tutt'altro che trascendentale e che ha trovato il gol nell’unica vera occasione. I rossoneri sbagliano un rigore, Mauri si fa tirare fuori e alla fine pagano il conto a una manciata di minuti dal termine.


domenica, 10 febbraio 2019, 18:15

Al Porta Eilsa se ne vedono di tutti i colori

Prima un cedimento di alcuni calcinacci della tribuna provoca la chiusura del settore, poi sul campo i rossoneri colgono uno 0-0 contro il Gozzano: partono male, poi si riprendono ma giocano tutta la ripresa in dieci per una espulsione che non c'è e si vedono negare un chiaro rigore.