Matches

Senza mordente, senza capacità di fare male

sabato, 2 aprile 2016, 18:30

di diego checchi

Quella tra Savona e Lucchese non è stata una bella partita e non ci sono state azioni da gol degne di questo nome da entrambe le parti. Mister Galderisi ha schierato la squadra con il modulo 4-3-1-2 e la sorpresa di giornata è stata l'inserimento di Bianconi in attacco, accanto a Pozzebon. Il giocatore è stato schierato per dare più fisicità in attacco ma la scintilla che ci si poteva aspettare da lui non c'è stata. Il tecnico campano aveva definito questa partita una finale di “Champions League” ma, onestamente, non si sono viste quella cattiveria e quell'agonismo che sarebbero state necessarie, soprattutto negli ultimi 16 metri.

Il Savona, dal canto suo, ha provato a fare la partita ma non è riuscito a scardinare la difesa della Lucchese, che oggi è parsa attenta e concreta. La situazione per la Lucchese, poi, si è complicata ulteriormente visto che Mingazzini si è procurato un infortunio che molto probabilmente lo terrà fermo per qualche tempo e Fanucchi si è fatto espellere per somma di ammonizione e i due salteranno il derby con il Pisa e quindi il trainer rossonero dovrà cercare di sostituirli al meglio.

Quello che preoccupa, però, è che questa squadra non riesce ad essere caparbia e soprattutto non riesce ad agire con la cosiddetta prepotenza che ci vorrebbe in determinate fasi della partita. Per raggiungere la salvezza mancano ancora 8 punti e la situazione ci sembra preoccupante perchè ci vorrebbe un inversione di rotta nelle prestazione da parte della squadra. La Lucchese avrebbe potuto vincere in questa partita solo se l'arbitro avesse concesso un calcio di rigore su Calcagni, che sembrava essere netto.

Altrimenti, non ci sono stati sussulti e questo è disarmante considerato anche che l'avversario di oggi è già praticamente retrocesso. Adesso, Galderisi dovrà preparare al meglio la sfida con il Pisa, che non va assolutamente bucata. L'auspicio è che nonostante questa prestazione non all'altezza, il pubblico risponda presente e venga a sostenere la squadra in questo momento delicato. Una vittoria sabato prossimo servirebbe a salvare una stagione che non si può che definire pessima.

Savona-Lucchese: 0-0

Savona: Falcone, Placido, Pasqualini, Taddei, Rossini, Cabeccia, Lulli (43' st Bationo), Vannucci (32' st Carta), Dell'Agnello, Palumbo, Cocuzza (14' st Romney). A disposizione: Bonavia, Zigrossi, Rondanini, Lebran, Steffè, Gagliardi, Dapelo, Negro, Tassi. Allenatore: Braghin

Lucchese: Di Masi, Benvenga, Nolè, Espeche, Maini, Mingazzini (8' st Fratini), Calcagni, Botta, Pozzebon (35' st Ashong), Fanucchi, Bianconi (17' st Maritato). A disposizione: Mengoni, Palomeque, Lorenzini, Marchesi, Melli, Monacizzo. Allenatore: Galderisi.

Arbitro: Sig. Mantelli di Brescia.

Assistenti: Sig. Rossi di Novara e Magri di Imperia

Note. Ammoniti: 12' pt Palumbo (S), 12' pt e 28' st Fanucchi (L), 32' pt Calcagni (L), 2' st Pasqualini (S), 13' st Cocuzza (S), 45' st Rossini (L). Espulsi: Fanucchi per doppia ammonizione. Angoli 3 – 4.

 


Altri articoli in Matches


sabato, 16 marzo 2019, 18:33

A testa alta. Una volta ancora

Una Lucchese ridotta in nove, cede il passo al Siena al termine di una gara disputata ancora una volta con grande coraggio e dignità e con parecchie occasioni non trasformate per un soffio. Commento, tabellino e foto


sabato, 9 marzo 2019, 17:18

Più forti di tutto

Contro il Pisa, ecco una Lucchese super che saputo soffrire e rispondere colpo su colpo senza timore, senza chiudersi. Nella ripresa i rossoneri sfiorano il gol, nerazzurri vicini al gol con un palo. Alla fine è 0-0. Commento, tabellino e foto



domenica, 24 febbraio 2019, 17:30

Sconfitta evitabile

La Lucchese capitola contro i fratelli minori della Juventus che vincono 1-0, grazie a un gol di Mavididi nel primo tempo. Nella ripresa c'è la reazione dei rossoneri, contro una squadra che fa ben poco, ma il pari non arriva. Commento, tabellino e foto


mercoledì, 20 febbraio 2019, 17:44

Più forti di tutto e di tutti

Una Lucchese cinica, grintosa e concreta porta a casa una grande vittoria nel recupero di Cuneo, uno scontro diretto per la salvezza, e si tira un po’ su il morale dopo gli ultimi avvenimenti. Decide un gol di Bortolussi in avvio di ripresa. Commento, tabellino e foto