Matches

Senza mordente, senza capacità di fare male

sabato, 2 aprile 2016, 18:30

di diego checchi

Quella tra Savona e Lucchese non è stata una bella partita e non ci sono state azioni da gol degne di questo nome da entrambe le parti. Mister Galderisi ha schierato la squadra con il modulo 4-3-1-2 e la sorpresa di giornata è stata l'inserimento di Bianconi in attacco, accanto a Pozzebon. Il giocatore è stato schierato per dare più fisicità in attacco ma la scintilla che ci si poteva aspettare da lui non c'è stata. Il tecnico campano aveva definito questa partita una finale di “Champions League” ma, onestamente, non si sono viste quella cattiveria e quell'agonismo che sarebbero state necessarie, soprattutto negli ultimi 16 metri.

Il Savona, dal canto suo, ha provato a fare la partita ma non è riuscito a scardinare la difesa della Lucchese, che oggi è parsa attenta e concreta. La situazione per la Lucchese, poi, si è complicata ulteriormente visto che Mingazzini si è procurato un infortunio che molto probabilmente lo terrà fermo per qualche tempo e Fanucchi si è fatto espellere per somma di ammonizione e i due salteranno il derby con il Pisa e quindi il trainer rossonero dovrà cercare di sostituirli al meglio.

Quello che preoccupa, però, è che questa squadra non riesce ad essere caparbia e soprattutto non riesce ad agire con la cosiddetta prepotenza che ci vorrebbe in determinate fasi della partita. Per raggiungere la salvezza mancano ancora 8 punti e la situazione ci sembra preoccupante perchè ci vorrebbe un inversione di rotta nelle prestazione da parte della squadra. La Lucchese avrebbe potuto vincere in questa partita solo se l'arbitro avesse concesso un calcio di rigore su Calcagni, che sembrava essere netto.

Altrimenti, non ci sono stati sussulti e questo è disarmante considerato anche che l'avversario di oggi è già praticamente retrocesso. Adesso, Galderisi dovrà preparare al meglio la sfida con il Pisa, che non va assolutamente bucata. L'auspicio è che nonostante questa prestazione non all'altezza, il pubblico risponda presente e venga a sostenere la squadra in questo momento delicato. Una vittoria sabato prossimo servirebbe a salvare una stagione che non si può che definire pessima.

Savona-Lucchese: 0-0

Savona: Falcone, Placido, Pasqualini, Taddei, Rossini, Cabeccia, Lulli (43' st Bationo), Vannucci (32' st Carta), Dell'Agnello, Palumbo, Cocuzza (14' st Romney). A disposizione: Bonavia, Zigrossi, Rondanini, Lebran, Steffè, Gagliardi, Dapelo, Negro, Tassi. Allenatore: Braghin

Lucchese: Di Masi, Benvenga, Nolè, Espeche, Maini, Mingazzini (8' st Fratini), Calcagni, Botta, Pozzebon (35' st Ashong), Fanucchi, Bianconi (17' st Maritato). A disposizione: Mengoni, Palomeque, Lorenzini, Marchesi, Melli, Monacizzo. Allenatore: Galderisi.

Arbitro: Sig. Mantelli di Brescia.

Assistenti: Sig. Rossi di Novara e Magri di Imperia

Note. Ammoniti: 12' pt Palumbo (S), 12' pt e 28' st Fanucchi (L), 32' pt Calcagni (L), 2' st Pasqualini (S), 13' st Cocuzza (S), 45' st Rossini (L). Espulsi: Fanucchi per doppia ammonizione. Angoli 3 – 4.

 


Altri articoli in Matches


sabato, 8 giugno 2019, 23:27

Più forti di tutto

Al termine di una gara drammatica, conclusasi ai rigori a oltranza, la Lucchese conserva la categoria sul campo del Bisceglie. Pugliesi in vantaggio nel secondo tempo, poi nemmeno i supplementari decidono il match, servono i rigori con Falcone che ne para quattro. Tifosi straordinari e in delirio


sabato, 1 giugno 2019, 23:34

Il primo round è rossonero

Sorrentino uomo del match. L'attaccante romano regala tre punti che potrebbero essere pesantissimi in chiave salvezza ai rossoneri al termine di un match non spettacolare ma sicuramente avvincente. La Lucchese ha ora due risultati su tre per rimanere in categoria. Commento, tabellino e foto



sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto