Matches

Sconfitta con onore e tanti rimpianti

sabato, 17 marzo 2018, 18:24

di diego checchi

A Carrara arriva una nuova sconfitta ma la Lucchese allo stadio dei Marmi ha giocato bene, soprattutto nel primo tempo ma avuto due grossi demeriti. Primo per non essere riuscita a buttarla dentro e secondo quando Tavanti, verso la fine del primo tempo, si è fatto buttar fuori per una doppia ammonizione che poteva assolutamente risparmiarsi. Dalla ripresa, poi, la Carrarese ha avuto vita facile essendo agevolata dall’uomo in più e dalle invenzioni di un giocatore come Ciccio Tavano e dalla freddezza di una altro come Coralli. E pensare che nella prima frazione di gioco la Lucchese, a nostro avviso, aveva giocato meglio dei marmiferi, lottando palla su palla e proponendosi in avanti pur con una sola punta di ruolo in campo. Mister Lopez ha schierato la squadra con il 3-5-1-1 dato che Arrigoni faceva la mezza punta dietro a Bortolussi in fase di possesso ma andava ad aiutare i centrocampisti quando la squadra perdeva palla. Il trainer rossonero, poi, ha deciso di schierare Baroni al posto di Capuano per concedere al secondo un turno di riposo in vista della gara in infrasettimanale con la Viterbese.

È tornato fra i titolari anche capitan Nolè, considerando che Arrigoni agiva in posizione più avanzata e che Buratto è stato spostato nel ruolo di mezz’ala destra. Chi ha visto la Lucchese nel primo tempo, si è reso conto che la squadra ha dimostrato grande personalità e caparbietà ma l’episodio dell’espulsione di Tavanti ha cambiato la partita e tutto è diventato più difficile, anche in virtù del fatto che la Carrarese ha dei giocatori che possono spostare gli equilibri con una semplice giocata. Nemmeno i cambi hanno sortito gli effetti desiderati e la squadra di Baldini si è portata a casa un 2 a 0 agevolato dagli episodi. Adesso, la Lucchese è attesa dalla sfida di martedì prossimo alle ore 18,30 con la Vitierbese e speriamo tutti in un pronto risccatto. Da segnalare che nei rossoneri ha esordito Nicola Dell’Amico, difensore esterno che proprio nella scorsa stagione ha vestito i colori della Carrarese.

Andando alla cronaca della partita, bisogna dire che la Lucchese ha avuto la prima occasione del derby al 21’ con una bella girata dal limite di Russu che è terminata fuori di un soffio; l’esterno sardo si è reso pericoloso subito dopo impegnando Borra con una gran botta dalla fuori area. Al 25’ Coralli ha calciato a lato da buona posizione mentre al 33’ è stato bravo Albertoni ha respingere la conclusione ravvicinata dello stesso attaccante. Al 37’ Buratto è ha tentato la conclusione dalla distanza ma Borra si è fatto trovare pronto; un minuto dopo Borra è stato ancora protagonista su un tiro da dentro l’area di Arrigoni. Verso lo scadere della prima frazione è stato invece Albertoni a mettersi in mostra prima su Bentivegna, poi su un colpo di testa di Ricci da due passe e ancora su Tavano dalla distanza. Nella ripresa, i padroni di casa sono passati in vantaggio al 22’ con un gran gol di Tavano che ha messo la palla nel sette con un tiro dal limite. La Lucchese ha provato subito a reagire con il neo entrato Fanucchi che ha messo in difficoltà Borra con un colpo di testa ma la Carrarese ha raddoppiato al 33’ con Coralli, ben imbeccato da Baraye. Ultimo brivido della gara al 35’ con Tavano che sfiora il gol del 3 a 0.

Carrarese – Lucchese 2 - 0

Carrarese: 12 Borra, 4 Agyei, 5 Murolo, 7 Tentoni (28’ st 23 Foresta), 8 Rosaia (8’ st 27 Vassallo), 9 Coralli (42’ st 37 Vitturini), 10 Tavano, 14 Tortori (28’ st 18 Cais), 17 Baraye, 20 Bentivegna (42’ st 32 Marchionni), 36 Ricci. A disposizione: 12 Lagomarsini, 3 Andrei, 13 Benedini, 15 Benedetti, 21 Cardoselli, 24 Possenti. Allenatore: Baldini.

Lucchese: 22 Albertoni, 2 Tavanti, 4 Arrigoni (40’ st 20 Russo), 13 Baroni (34’ st 6 Capuano), 15 Nolè (1’ st 5 Dell’Amico), 19 Espeche, 21 Damiani, 23 Bortolussi (34’ st 24 Parker), 25 Bertoncini, 32 Russu, 33 Buratto (23’ st 10 Fanucchi). A disposizione: 1 Di Masi, 12 Nannelli, 14 Razzanelli, 18 Mugelli, 28 Aufiero. Allenatore: Lopez.

Arbitro: Sig. Meleleo di Casarano.

Assistenti: Sig. Rondino di Piacenza e Sig. Testi di Livorno.

Note. Ammoniti: 28’ pt Fanucchi (L). Espulsi: 43’ pt Tavanti (L) per doppia ammonizione. Angoli: 4–4. Spettatori 1528.

Reti: 22’ st Tavano (C), 33’ st Coralli (C).

 


Altri articoli in Matches


domenica, 16 settembre 2018, 23:45

Piove sul bagnato

La Lucchese inizia con una sconfitta il suo campionato: contro l'Arezzo decide Buglio a una manciata di minuti dalla fine. Tre espulsi (per i rossoneri Castagna e Bernardini). Favarin prova il 4-3-3 che funziona per circa un'ora. Commento, tabellino e foto


domenica, 12 agosto 2018, 23:26

I rigori regalano un sorriso

La Lucchese batte 4-2 l'Arezzo ai rigori e va avanti in Coppa Italia. Segna Provenzano su rigore fa pari Tassi, poi sale in cattedra Aiolfi che para quattro rigori. Commento, tabellino e foto



domenica, 5 agosto 2018, 23:05

Un pari che vale quanto e più di una vittoria

La Lucchese di mister Favarin centra un bel pari nella prima gara di Coppa Italia e nell'esordio assoluto stagionale dopo le tante vicissitudini patite. Apre Cutolo, fa pari Sorrentino, arrivato in rossonero da due giorni. Tanta grinta in campo. Commento, tabellino e foto


sabato, 5 maggio 2018, 21:36

Stagione finita nel peggiore dei modi

I rossoneri falliscono nella gara decisiva per l'accesso ai play off e vedono sfumare mestamente il sogno di ripetere l'impresa della scorsa stagione. La Lucchese chiude il campionato con una prestazione insufficiente incassando un pesante passivo dal Pro Piacenza che cala il poker al Porta Elisa.