Matches

Rossoneri sottotono

domenica, 7 ottobre 2018, 14:57

di diego checchi

Teniamoci stretto questo pareggio e cerchiamo di riprenderci in fretta dal punto di vista del gioco e della prestazione già a partire da lunedì prossimo contro il Gozzano a Vercelli. Siamo d’accordo con Favarin sul fatto che la Lucchese, dal punto di vista della prestazione, ha fatto addirittura due passi indietro perché dopo il gol di De Feo (per carità, un tiro di pregevole fattura), la Lucchese si è spenta e non ha giocato come nelle altre partite. I rossoneri hanno lasciato campo al Cuneo mostrando molte difficoltà sia in fase di costruzione di gioco che in fase di interdizione. La squadra di Scazzola è stata brillante sotto ogni punto di vista e se andiamo a vedere il gioco e le occasioni che ha avuto, non abbiamo dubbi su chi avrebbe meritato la vittoria. Mister Favarin si è presentato con il 3-5-2 classico, con la coppia Bortolussi-De Feo in attacco, anche perché Jovanovic e Isufaj sono entrambi infortunati. In difesa ha proposto Gabbia, De Vito e Martinelli dove solo l’ex Prato è riuscito a cavarsela mentre i primi due sono stati in palese difficoltà. A centrocampo, Mauri ha sofferto maledettamente il ritmo degli avversari ed anche le mezz’ali Greselin e Provenzano non hanno accompagnato l’azione come avrebbero dovuto. La partita è stata quindi sempre in mano agli avversari, che hanno creato sempre il 2 contro 1 sugli esterni, soprattutto a sinistra, ed hanno impensierito la Lucchese con la loro imprevedibilità. Nemmeno i cambi hanno sortito gli effetti sperati e la persistenza del Cuneo nel cercare il pareggio è stata premiata, con la gara che  terminata sull’1 a 1.

Andando alla cronaca della partita, la Lucchese si è resa pericolosa dopo soli 2’ con un colpo di testa  di Bortolussi da distanza ravviccinata ma Marcone è stato pronto ed ha neutralizzato la conlcusione. All’11’ però De Feo ha lasciato sul posto il portiere avversario con un bolide da fuori area, portando in vantaggio i suoi. Il Cuneo ci ha provato al 28’ con un tiro di Jallow che è risultato debole e Falcone ha bloccato la palla senza problemi; la Lucchese ha risposto al 32’ con un bel pallonetto dal limite di Lombardo che ha sfiorato la traversa. Nella ripresa, al 4’, Bobb ha impegnato Falcone alla deviazione in angolo con un tiro dalla distanza. Al 7’ Lombardo ha calciato una punizione che  Marcone ha parato facilmente. Al 22’ il Cuneo ha pareggiato con il neo entrato Said, che di testa ha trasformato in seguito alla punizione battuta da Saljic. Al 28’ la Lucchese ha rischiato di andare sotto quando Mauri ha perso palla a centrocampo e Kanis si è presentato davanti a Falcone ma il suo diagonale ha fatto la barba al palo.

 

Lucchese-Cuneo 1-1
Lucchese: Falcone, Martinelli, Lombardo (17'st Palumbo), Greselin, Provenzano (17'st Bernardini), Favale, De Vito, Gabbia, Bortolussi, Mauri (31'st Strechie), De Feo (16'st Sorrentino). A disposizione: Aiolfi, Castagna, Cardore, Santovito, Palmese, Nieti, Bacci, Muratore.
Allenatore Favarin
Cuneo: Marcone, Cristini, Bobb, Santacroce, Suljic, Jallow (35'st Spizzichino), Mattioli, Castellana, Celia (22'st Marin) Borello (10'st Kanis), Gissi (22'st Said). A disposizione: Gozzi, Tafa, Bertoldi, Romanò, Reymond, Paolini, Sadotti, Ferreyra.
Allenatore Scazzola
Arbitro: Acanfora di Castellammare di Stabia

Reti: 12'pt De Feo 23'st Said

Note: Angoli 10-2. Spettatori 1000 circa di cui una decina da Cuneo. Ammoniti Martinelli, Bernardini, Palumbo, Castellana, Said


Altri articoli in Matches


lunedì, 15 ottobre 2018, 20:35

Tre punti buttati, con la complicità dell'arbitro

La Lucchese non va oltre il pari contro il Gozzano: segna nel primo tempo Sorrentino, replica al terzo minuto di recupero Rolando su rigore. Dure polemiche per l'arbitraggio. Commento, tabellino e foto


domenica, 30 settembre 2018, 23:16

10



domenica, 30 settembre 2018, 20:43

Avanti così, insieme

La corsa della Lucchese non si arresta nemmeno a Alessandria dove gli uomini di Favarin centrano un pari (0-0) e possono recriminare su tre nitide palle gol tra cui una traversa di Greselin. Meglio la ripresa del primo tempo, tifosi ancora protagonisti nel sostenere i rossoneri.


giovedì, 27 settembre 2018, 23:20

Lucchese da applausi

I rossoneri si devono accontentare di un pari (2-2) contro la Carrarese che sino qui aveva preso un solo gol e ne aveva realizzarti nove. Gli uomini di Favarin due volte in vantaggio, ma non basta. Commento, tabellino e foto