Matches

Errori pagati a caro prezzo

mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:18

di diego checchi

Una sconfitta che brucia perché la Lucchese aveva tutte le carte in regola per poter fare i tre punti contro l’Arzachena. I ragazzi di Favarin hanno giocato contro una squadra che onestamente non ha niente di trascendentale se non una compagine volenterosa che lotta su tutti i palloni e che ha trovato il gol nell’unica vera occasione che ha avuto con Sanna. La Lucchese è stata sotto tono e molti giocatori sono apparsi in difficoltà sia dal punto di vista del ritmo che dal punto di vista agonistico e fisico.

La partita poteva svoltare in due episodi. Nel calcio di rigore sbagliato da Lombardo e poi calciato alto, sulla respinta del portiere Ruzittu, da Di Nardo e poi nell’espulsione di Mauri con il fallo ingenuo e sciocco visto che era già ammonito e che ha messo in difficoltà la squadra. La prestazione di tutti è stata non all’altezza della situazione e quello che brucia è che abbiamo perso uno scontro diretto per la salvezza. Peccato perché queste occasioni possono essere decisive per la stagione. Andando alla cronaca della partita dopo 5 minuti Sanna ha colpito la traversa della porta difesa da Falcone con un tiro da fuori area deviato da De Vito. Cinque minuti più tardi De Feo è andato al cross dalla destra ed un difensore bianco verde ha toccato con la mano in piena area. Rigore. Dal dischetto si è presentato Lombardo che si è fatto respingere il tiro da Ruzittu, sulla respinta Di Nardo ha sparato alto da due passi.

Al ventesimo il direttore di gara ha dovuto sospendere la gara per 6 minuti a causa dello spegnimento di tutte e quattro le torri faro, da quel momento in poi la gara proceduta sul sostanziale equilibrio. Nella ripresa al 12’ iniziativa di Bortolussi sulla destra che è riuscito a mettere un cross interessante rasoterra per l’accorrente Di Nardo che ha calciato di poco a lato. Al 22’ è stato espulso Mauri per doppia ammonizione. Al 28’ si è rivista in avanti la Lucchese con un gran colpo di testa di Provenzano che ha costretto alla deviazione in angolo Ruzittu. Al 38’ Sanna si è liberato della marcatura di Gabbia ed ha calciato dal limite dell’area senza lasciare scampo a Falcone che è riuscito a toccare ma non ad evitare il gol decisivo dei sardi.

Arzachena - Lucchese 1-0

Arzachena 4-3-3: 1 Ruzittu, 3 La Rosa, 4 Bonacquisti, 5 Moi, 9 Cecconi, 10 Gatto (26’ st Danese), 11 Sanna, 14 Casini, 25 Trillò, 29 Baldan, 30 Arboleda. A disposizione: 12 Carta, 22 Pini, 15 Casula, 17 Onofri, 18 Ruzzittu, 26 Danese, 27 Manca, 32 Diop. Allenatore: Mauro Giorico.

Lucchese 4-3-3: 22 Falcone, 6 Lombardo, 11 Bernardini (16’ st Provenzano), 14 Di Nardo (16’ st Isufaj), 16 Favale, 17 De Vito, 18 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri, 28 De Feo (26’ st Greselin), 33 Zanini. A disposizione: 12 Scatena, 31 Bacci, 8 Greselin, 10 Provenzano, 13 Santovito, 15 Palmese, 20 Strechie, 21 Isufaj. Allenatore: Giancarlo Favarin

Arbitro: sig. Daniele Perenzoni di Rovereto.

Assistenti: sig. Bartolomucci di Ciampino e sig. Valente di Roma.

Reti: 38’ st Sanna (A).

Ammoniti: 7’ pt Mauri (L), 41’ pt Bernardini (L), 7’ st Arboleda (A) e 41’ st La Rosa (A).

Note: angoli 3-6; spettatori 350 circa di cui 50 da Lucca.

Recupero 1’ pt e 4’ st.

 


Altri articoli in Matches


sabato, 8 giugno 2019, 23:27

Più forti di tutto

Al termine di una gara drammatica, conclusasi ai rigori a oltranza, la Lucchese conserva la categoria sul campo del Bisceglie. Pugliesi in vantaggio nel secondo tempo, poi nemmeno i supplementari decidono il match, servono i rigori con Falcone che ne para quattro. Tifosi straordinari e in delirio


sabato, 1 giugno 2019, 23:34

Il primo round è rossonero

Sorrentino uomo del match. L'attaccante romano regala tre punti che potrebbero essere pesantissimi in chiave salvezza ai rossoneri al termine di un match non spettacolare ma sicuramente avvincente. La Lucchese ha ora due risultati su tre per rimanere in categoria. Commento, tabellino e foto



sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto