Matches

A testa alta. Una volta ancora

sabato, 16 marzo 2019, 18:33

La Lucchese non ha meritato assolutamente di perdere ed anzi, nel primo tempo, per le occasioni che ha creato, avrebbe meritato di vincere. Ma le partite sono così, condizionate dagli episodi, e la Lucchese è rimasta in 9 per le espulsioni di Mauri e Sorrentino. La gara è inevitabilmente cambiata e il Siena è riuscito a trovare il gol. nel primo tempo, la squadra di Favarin aveva gettato il cuore oltre l’ostacolo e i rossoneri, per l’occasione in maglia bianca, hanno giocato in maniera spensierata, un calcio bello da vedere anche se sono stati un po’ sfortunati sotto potta. Nel secondo tempo, la gara era iniziata allo stesso modo ma, ripetiamo, le espulsioni hanno fatto la differenza. Vanno comunque fatti i complimenti alla Lucchese, che ha dimostrato ancora una volta di essere una squadra vera, che al di là di moduli e interpreti diversi, non fa percepire il disagio dei giocatori a causa delle vicende societarie. Questi giocatori si sono sempre allenati con grande professionalità e la stessa professionalità la dimostrano in ogni partita, non vogliamo pensare nemmeno per un attimo che questa possa essere l’ultima partita, sarebbe l’umiliazione più grossa di sempre.

Andando alla cronaca della partita, la Lucchese ha sfiorato il vantaggio dopo soli 3’ quando Martinelli ha colpito la traversa con un colpo di testa in seguito ad un calcio d’angolo. I padroni di casa hanno provato a reagire al 13’ con un grana tiro da fuori di Gerli ma Falcone è stato bravo a respingere. Dieci minuti dopo sono i rossoneri a cercare la porta con Lombardo, ma la sua conclusione da fuori sfiora il palo alla sinistra di Contini e al 26’ sono andati ancora vicinissimi al gol con un colpo testa di Sorrentino, ben imbeccato da Favale, che aveva effettuato il cross dopo aver ricevuto un bel passaggio di Lombardo. Nella ripresa, la Robur parte forte e dopo soli 4’ ha una buona occasione con Aramu ma Falcone intercetta la sua conclusione. Aramu ci riprova con una gran botta su una punizione dal limite ma il numero uno rossonero oggi è in gran giornata e neutralizza anche questa. Al 24’ Falcone esce bene sui piedi del neo entrato Cianci sventando l’ennesimo assalto bianconero ma nulla può fare al 33’ quando Aramu lo trafigge da posizione ravvicinata. Al 44’ Falcone si supera parando il tiro di Cianci da due passi.

Robur Siena – Lucchese 1 – 0 

Robur Siena: 1 Contini, 3 Zanon, 4 Arrigoni (32’ st 23 Esposito), 5 D’Ambrosio, 6 Guberti (24’ st 7 Cesarini), 10 Aramu, 14 Romagnoli, 16 Gerli, 18 Fabbro (28’ st 24 Cianci), 25 Vassallo (1’ st 8 Bulevardi), 27 Pedrelli (32’ st 11 Di Livio). A disposizione: 22 Melgrati, 31 Comparini, 2 Varga, 13 Rossi, 20 Sbrissa, 26 Imperiali, 28 Chiossi. Allenatore: Mignani. 

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 9 Sorrentino, 10 Provenzano, 11 Bernardini (40’ st 21 Isufaj), 16 Favale, 18 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri, 33 Zanini. A disposizione: 12 Scatena, 3 Madrigali, 8 Greselin, 13 Santovito, 14 Di Nardo, 15 Palmese, 17 De Vito, 20 Strechie, 28 De Feo. Allenatore: Langella. 

Arbitro: Sig. Miele di Torino.

Assistenti: Sig. Dicosta di Novara e Sig, Perrelli di Isernia.

Note. Ammoniti: 39’ pt Mauri (L), 16’ st Sorrentino (L), 46’ st Cianci. Espulsi: 18’ st Mauri (L) per doppia ammonizione, 27’ st Sorrentino per doppia ammonizione.

 


Altri articoli in Matches


sabato, 9 marzo 2019, 17:18

Più forti di tutto

Contro il Pisa, ecco una Lucchese super che saputo soffrire e rispondere colpo su colpo senza timore, senza chiudersi. Nella ripresa i rossoneri sfiorano il gol, nerazzurri vicini al gol con un palo. Alla fine è 0-0. Commento, tabellino e foto


domenica, 24 febbraio 2019, 17:30

Sconfitta evitabile

La Lucchese capitola contro i fratelli minori della Juventus che vincono 1-0, grazie a un gol di Mavididi nel primo tempo. Nella ripresa c'è la reazione dei rossoneri, contro una squadra che fa ben poco, ma il pari non arriva. Commento, tabellino e foto



mercoledì, 20 febbraio 2019, 17:44

Più forti di tutto e di tutti

Una Lucchese cinica, grintosa e concreta porta a casa una grande vittoria nel recupero di Cuneo, uno scontro diretto per la salvezza, e si tira un po’ su il morale dopo gli ultimi avvenimenti. Decide un gol di Bortolussi in avvio di ripresa. Commento, tabellino e foto


domenica, 17 febbraio 2019, 21:29

La dura legge del calcio

La Lucchese fa 1-1 con la corazzata Entella dopo aver avuto la partita in pugno grazie al vantaggio di De Vito sino a pochi secondi dal termine del recupero, poi i liguri, in dieci, trovano un insperato e immeritato pari. Commento, tabellino e foto