Mondo Pantera

Acf Lucchese indignata per il progetto della Lucchese presentato al Comune: “Offende la nostra storia e la nostra attività”

lunedì, 12 febbraio 2018, 16:14

Ha suscitato indignazione e rabbia nella Acf Lucchese femminile, la formazione guidata dal presidente Marco Chiocchetti che partecipa con buoni risultati al campionato nazionale di serie B, la pubblicazione sulla stampa del progetto economico-sportivo che la Lucchese Calcio ha presentato all’amministrazione comunale di Lucca . “Quelle quattro righe buttate li sul calcio femminile, oltre a non essere molto comprensibili, hanno due effetti: confermano che per la Lucchese il calcio femminile è un obbligo poco sentito e soddisfanno le esigenze personali di soggetti che si nutrono di rancori e di invidia verso chi, come la nostra società, ha una storia e una dignità nel calcio femminile nazionale”.E’ furibondo Marco Chiocchetti nel leggere che l’attuale divisione femminile della Lucchese calcio sia “l’unica realtà di questa disciplina”, o che comunque deve diventarlo, una volta approvato questo progetto dall’ente municipale. 

“Non voglio entrare nel merito del progetto in senso generale, ma certo che  se i criteri che lo hanno ispirato sono gli stessi che si riferiscono al settore femminile  c’è davvero da temere per il futuro della Lucchese. Riferendomi a quello che conosco bene- continua il presidente dell’Acf Lucchese femminile- quello che è scritto nel testo pubblicato sulla stampa offende la nostra storia, che ci ha visto ai vertici del calcio femminile nazionale, e la nostra attuale attività che ci vede, sia pure in mezzo a difficoltà straordinarie, giocare da pari a pari con le più importanti squadre italiane di serie B”. “Due anni fa abbiamo avviato un confronto e una  trattativa con l’amministrazione comunale e la Lucchese. Più volte abbiamo cercato un accordo e un dialogo anche con la Lucchese di Moriconi, senza trovarlo- conclude Chiocchetti-. Purtroppo cattivi consigli e interpretazioni difformi dalla realtà hanno prodotto questa situazione che priva Lucca della possibilità di eccellere ulteriormente nel calcio femminile. Purtroppo vincere è difficile e la stessa squadra femminile della Lucchese che nelle dichiarazioni della vigilia della stagione doveva fare un sol boccone delle squadre di serie C, categoria non eccezionale, in queste settimane ha preso ben dieci reti in una partita….”


Altri articoli in Mondo Pantera


martedì, 15 maggio 2018, 20:22

Gazzettino d'argento, Fanucchi: "Vincerlo da lucchese è ancora più bello"

Al caffè Santa Zita di Michele Tambellini, si è svolta l’undicesima edizione della cerimonia di premiazione Gazzettino d’Argento. Riconoscimenti a Biato, Lucca United, Albertoni, Arrigoni e al vincitore che ha manifestato la volontà di chiudere la carriera in rossonero


domenica, 13 maggio 2018, 20:36

L'Acf Lucchese chiude il campionato di serie B al 9° posto

Con il pareggio casalingo per 3-3 con il Molassana Boero, si è concluso con un pizzico di amarezza il campionato di serie B nazionale per l’Acf Lucchese del presidente Marco Chiocchetti



sabato, 12 maggio 2018, 15:03

Daniele Di Piazza: "La Lucchese: compagna fedele di tutta la mia vita"

"La Lucchese a me ha dato tanto, molto di più di quanto io abbia dato a lei. È stata la mia guida spirituale, la mia salvezza, la certezza della vita... Adesso inizia una nuova stagione fatta di sogni, io il mio sogno ce l'ho ed è quello un giorno di...


venerdì, 11 maggio 2018, 09:07

Gazzettino d'argento, la premiazione sarà martedì 15 maggio alla Caffetteria Santa Zita

Il premio organizzato dal nostro quotidiano, basato sui voti attribuiti dai giornali e giunto alla sua undicesima edizione, sarà assegnato nel corso della premiazione che si terrà martedì 15 maggio alle 18.30 presso la Caffetteria Santa Zita dell'ex rossonero Michele Tambellini in piazza San Frediano