Mondo Pantera

Gazzettino d'argento, Fanucchi: "Vincerlo da lucchese è ancora più bello"

martedì, 15 maggio 2018, 20:22

di diego checchi

Nella splendida cornice di piazza San Frediano, al caffè Santa Zita di Michele Tambellini, si è svolta l’undicesima edizione della cerimonia di premiazione Gazzettino d’Argento, premio organizzato proprio dalla nostra redazione. A presentare la serata, c’erano i nuovi collaboratori di Gazzetta Lucchese perché, a parte una piccola introduzione del nostro direttore Fabrizio Vincenti, è toccato ad Emanuela Lo Guzzo e Simone Pellico fare gli onori di casa. Il primo premio è andato a Jacopo Fanucchi che ha ottenuto una media voto pari a 6,37. A seguire Arrigoni con la media di 6,32 e quindi il portiere Albertoni con 6,2. Il primo ad essere premiato è stato Enzo Biato, preparatore dei portieri rossoneri e il significato del premio è molto semplice: sia Nobile (nella passata stagione) che Albertoni sono arrivati tra i primi classificati di questo premio, a testimonianza del buon lavoro svolto da Biato che ha poi affermato: “Ringrazio tutti per questo riconoscimento che francamente non mi aspettavo, io credevo di essere qui per premiare Albertoni e invece il premiato sono io”. Il premio è stato consegnato da Simone Barsanti che ha chiesto a Biato un bilancio del suo lavoro e della stagione.

“La stagione è stata positiva nonostante tutti i problemi che ci sono stati e il merito è senza dubbio dell’allenatore e dei ragazzi che hanno dato l’anima. Per quanto riguarda il mio lavoro, posso dire di avere avuto dei bravi portieri, io cerco di fare il minimo indispensabile, il merito è tutto loro”. A Biato, come poi a tutti gli altri premiati, insieme al premio è stata offerta dal padrone di casa Michele Tambellini, una confezione di biscotti “Il miracolo di Santa Zita”.

Un altro premio speciale è andato poi alla cooperativa di tifosi Lucca United per il delicato lavoro svolto negli anni, soprattutto in quest’ultimo. Il premio è stato ricevuto dal presidente Stefano Galligani e a consegnarlo è stato Marco Tirinnanzi del Tirreno.

“Abbiamo raggiunto un obiettivo importante anche quest’anno – ha commentato Galligani – ma le scommesse nel corso di questi anni sono state molte e penso che siamo sempre riusciti a vincerle. Quest’anno, con le problematiche legate alla cessione della società, credo che la cosa più importante è che abbiamo fatto da legame con tutte le frange della tifoseria e siamo riusciti a tenere tutti uniti”. 

A questo punto, è arrivato il momento più atteso della serata e cioè la premiazione dei giocatori, partendo ovviamente dal terzo classificato il portiere Marco Albertoni, a consegnare il trofeo il collega di Gazzetta di Lucca Michele Masotti. Il giovane portiere, soddisfatto del riconoscimento e della stagione, ha poi sottolineato che sotto la guida di Enzo Biato è migliorato soprattutto nell’aspetto mentale, la cosa forse più importante per un portiere.

Prima di proseguire con le premiazioni, si è parlato della gestione della comunicazione nell’ambito di una società calcistica e lo hanno fatto Giacomo Bernardi, addetto stampa della società rossonera, e Emanuela Lo Guzzo, che aveva ricoperto quel ruolo fino alla stagione scorsa. Entrambi si sono dichiarati d’accordo sul fatto che sia un lavoro molto delicato, in cui la polemica è sempre dietro l’angolo e la differenza la fanno la passione e una buon rapporto con la stampa locale”.

Il secondo classificato Tommaso Arrigoni è stato premiato da Luciano Nottoli de La Nazione e Gino Mazzei, in rappresentanza della ditta R.E.N.A.T. sponsor principale della manifestazione. Arrigoni nel ricevere il premio ha sottolineato: “Sono contento di com’è andata la stagione, qui sono stato bene, la città è bellissima e me la sono goduta proprio tanto e si ci saranno le condizioni rimarrò volentieri. Ringrazio i miei compagni perché se ho fatto una bella stagione è per soprattutto merito loro che mi hanno messo in grado di farla. Ringrazio anche il mister e tutto staff che ci hanno dato tanto nonostante le difficoltà in cui si siamo trovati. Peccato solo per l’ultima giornata, ci tenevamo ai play off. Un ultima nota sui i tifosi, che ci hanno sostenuto fino all’ultimo minuto in una maniera incredibile”. 

Il primo premio lo ha vinto Jacopo Fanucchi e ricordiamo innanzitutto che ci era già andato vicino due anni fa ma a spuntarla fu Terrani. A premiare l’attaccante lucchese è stato il padrone di casa Michele Tambellini. Fanucchi, ha poi spiegato l’andamento di questa stagione rimarcando che è stato una stagione dura, ma come lo sono state anche quelle prima… ha ribadito il rammarico per non essere arrivati ai play off: “Nell’ultima gara non siamo proprio scesi in campo e quindi abbiamo fallito gli spareggi promozioni. Ci tengo comunque a ringraziare tutti i ragazzi, lo staff e soprattutto il mister. Mi chiedete qual è stato il gol più bello in rossonero? Sicuramente quello segnato al Pisa. Ill futuro? Non ancora, ma il mio desiderio sarebbe di rimanere a Lucca a chiudere la carriera”.

Fanucchi ha poi parlato del camp estivo per i giovani calciatori che terrà insieme a Nicola Mingazzini dal 12 giugno al 6 luglio allo stadio Porta Elisa: “Mi auguro che vengano tanti bambini, è un’idea che ci è venuta nel novembre scorso e l’abbiamo sviluppata anche perché la Lucchese aveva deciso di non fare attività di questo genere. Sarà un camp all’insegna del calcio e del divertimento”.

Da segnalare poi che all’undicesima edizione del Gazzettino d’Argento erano presenti il socio rossonero Moreno Micheloni, il team manager Vanni Pessotto e l’addetto stampo Giacomo Bernardi. Alla serata erano presenti tanti tifosi ed anche l’ex rossonero Marino Taddeucci.

 


Altri articoli in Mondo Pantera


martedì, 16 ottobre 2018, 12:50

Lucchese-Arzachena, biglietti in vendita

Attiva la prevendita dei biglietti per assistere alla partita Lucchese-Arzachena, in programma giovedì 18 ottobre alle ore 20,30 al Porta Elisa: ecco dove acquistarli. Biglietterie dello stadio aperte oggi e domani dalle 17 alle 19


giovedì, 11 ottobre 2018, 15:16

Gozzano-Lucchese, biglietti in vendita

Attiva la prevendita per i biglietti per la trasferta a Vercelli di lunedì prossimo contro il Gozzano: ecco dove acquistare i tagliandi validi per la sesta gara di campionato dei rossoneri



mercoledì, 10 ottobre 2018, 09:35

Gazzettino d'argento: dietro Strechie, c'è Bortolussi

Roberto Strechie, pur non giocando, resta in testa alla classifica del Gazzettino d'argento, il trofeo di rendimento stilato sulla base dei voti attribuiti dai vari quotidiani che Gazzetta Lucchese mette in palio ogni anno, grazie alle modeste prestazioni dei compagni. Pioggi di insufficienze


martedì, 9 ottobre 2018, 14:48

Porta Elisa, in picchiata le presenze

Il massimo, si fa per dire, degli spettatori è stato registrato con l'Arezzo (1648), il minimo con la Carrarese (1000). Pochi di più (1050) domenica scorsa con il Cuneo. Cifre decisamente lontane dallo scorso anno quando il Porta Elisa viaggiava con circa 900 spettatori in più a partita