Il ministro Salvini: "Inutile vietare trasferte, inutile vietare striscioni, megafoni e tamburi"

lunedì, 7 gennaio 2019, 20:48

"Sono assolutamente contrario a vietare le trasferte e a chiudere gli stadi perché è la morte del calcio. Al contrario, la soluzione del problema violenza passa attraverso il coinvolgimento e la partecipazione, ovviamente di chi vuole essere coinvolto, ma escludere non risolve nulla": è questa l'opionione del ministro dell'Interno Salvini al termine della riunione sulla violenza nel mondo del calcio tenuta oggi a Roma. "Se sono dispiaciuto per l’assenza dei tifosi alla riunione odierna? Ho avuto la possibilità di sondare in modo privato e riservato diversi pareri di tante tifoserie - ha aggiunto Salvini - e la soluzione del problema passa attraverso il coinvolgimento e la partecipazione. Anche la presidente dell’Osservatorio oggi ha condiviso questo approccio di apertura e dialogo. Qualche anno fa serviva un intervento drastico, mentre oggi bisogna coinvolgere i tifosi dando però la certezza che chi sbaglia paga". E ancora, circa il ruolo degli steward e di cosa sia possibile portare negli stadi: "Il percorso è delicato, ma dovrebbero avere più competenza e potere. È inutile vietare le trasferte, è inutile vietare l’ingresso negli stadi degli striscioni, dei megafoni e dei tamburi: lo Stato ha la possibilità di garantire la sicurezza dentro e fuori gli stadi senza negare il diritto al tifo. Dobbiamo solo assicurare la certezza della pena. E chi sbaglia da tesserato della Federcalcio deve pagare il doppio perché ha una responsabilità maggiore".



caffè bonito

Altre notizie brevi


sabato, 23 marzo 2019, 23:34

Tredicesima di ritorno, i risultati della sera, pari per l'Entella, vince il Pisa

Si sono concluse le ultime gare valide per la tredicesima di ritorno del girone A della serie C. Ecco i risultati:


sabato, 23 marzo 2019, 16:34

Tredicesima di ritorno, i primi risultati di giornata: fa pari il Cuneo

Si sono concluse le prime gare valide per la tredicesima di ritorno del girone A. Ecco i risultati:



venerdì, 22 marzo 2019, 13:14

Qui Busto, mister Javorcic: "Massima attenzione e rispetto per la Lucchese"

Ivan Javorcic, tecnico della Pro Patria, ha parlato della Lucchese alla vigilia del match con i rossoneri. Ecco le sue parole ai microfoni ufficiali della società bustocca: "Dal punto di vista tecnico affrontiamo una squadra che ha fatto 33 punti ha qualità e giocatori di categoria, da playaoff, quindi massima...


venerdì, 22 marzo 2019, 13:03

Settore giovanile, le tre squadre riescono a andare in Sardegna

Tutto a posto per la trasferta in Sardegna sia per quanto riguarda la Berretti, gli Allievi e i Giovanissimi. La squadra di Bruno partirà questa sera con la nave e giocherà domani contro l’Arzachena, mentre le altre due formazioni saranno di scena domenica e partiranno da Livorno domani sera.