Lombardo a TuttoC: "Andremo avanti , fino in fondo"!

venerdì, 15 marzo 2019, 14:05

Di seguito l'intervista a Mattia Lombardo apparsa oggi sul sito tuttoc.com:

Quello che sta succedendo alla Lucchese è purtroppo noto a tutti, quello che sarà il futuro del club è ancora un rebus. Ma al netto di una discutibile proprietà, a Lucca c'è una squadra di uomini con attributi che, insieme a pochi dipendenti, sta lottando per evitare una morte annunciata.
Tra questi ragazzi c'è Mattia Lombardo, che ha parlato ai microfoni diTuttoC.com.

Una situazione oltre ogni umana decenza quella che vivete: cosa vi ha spinto a sopportare così tanto?
"Ciascuno di noi sente forte la responsabilità di indossare una maglia prestigiosa come quella della Lucchese, indipendentemente dalle recenti vicende societarie ormai tristemente note. A questo aggiungiamo il desiderio di raggiungere un obiettivo importante come quello della permanenza nella categoria, per ripagare anche l'affetto che tutti i tifosi ci manifestano in ogni occasione. Questo è ciò che ci spinge ad andare avanti ogni giorno a testa alta e con orgoglio".

Avete effettivamente dato una grande lezione morale a tutti: cosa vorresti dire a proprietà, amministrazione comunale e FIGC?
"Io sono un calciatore professionista e preferisco occuparmi delle cose che riguardano il campo. Una cosa però mi sento di dire a chi è coinvolto in questa vicenda a vario titolo: niente e nessuno potrà impedirci di lavorare e lottare per ciò in cui crediamo. Noi crediamo in questo gruppo, nel lavoro quotidiano, nella passione di una città intera e nella possibilità di raggiungere l'obiettivo della permanenza in Serie C".

Da lunedì però, come detto dal DS, potrete andare in vacanza a tempo indeterminato. Che farete?
"Lo dico in due parole: andremo avanti! Fino in fondo".

Ma come pensi che finirà questa triste storia?
"La Lucchese onorerà il campionato sul campo, conquistando la permanenza nella categoria. Sono convinto che di fronte a un risultato così importante qualcuno si farà avanti per garantire un futuro a questo storico club".

Sei figlio d'arte, ma tuo padre Attilio fa parte di un calcio diverso. Cosa ti ha detto in merito a tutto ciò?
"Di guardare sempre oltre l'ostacolo. Ed è quello che faccio ogni giorno".



caffè bonito

Altre notizie brevi


mercoledì, 20 marzo 2019, 23:23

Fallimento Coam, condannati Bacci e Bettucci

Due anni con patteggiamento per Andrea Bacci, ex presidente della Lucchese, per il fallimento della Coam, la società di costruzioni che ha posseduto il sodalizio rossonero per lungo tempo; un anno e mezzo per l'ex amministratore di diritto della società Fabio Bettucci: ecco la sentenza di primo grado emessa dal...


mercoledì, 20 marzo 2019, 19:49

Settore giovanile, i tifosi garantiscono le riparazioni al pulmino per trasportare i ragazzi

I tifosi non finiscono mai di stupire, per la Lucchese farebbero qualsiasi cosa e questa volta hanno fatto un grande sforzo per il settore giovanile. Infatti, grazie ad alcuni di loro e all'aiuto fattivo del meccanico Mauro Novelli, è stato possibile effettuare il tagliando completo ad un pulmino per garantire...



mercoledì, 20 marzo 2019, 19:48

Aiolfi vicino al rientro

Con un post su Instagram, Stefano Aiolfi ha fatto capire che va verso il rientro. Il portiere rossonero si sta allenando in palestra e fa esercizi sulla cyclette sperando di tornare presto a tuffarsi sul campo di gioco.


mercoledì, 20 marzo 2019, 10:37

Tredicesima di ritorno, tutte le gare in programma

Tredicesima di ritorno che nel girone A della serie C si giocherà tutta sabato 23 marzo. Ecco gli incontri in programma: