Porta Elisa News

Il Viareggio escluso dalla Lega Pro

venerdì, 18 luglio 2014, 17:27

Era nell'aria da qualche giorno, ora è ufficiale: il Viareggio è stato escluso dalla Lega Pro e dunque dovrà ripartire dai dilettanti. La decisione è arrivata dal Consiglio federale della Figc che doveva esaminare i ricorsi delle società esclude per inadempienze. Oltre al Viareggio, come ormai noto, è stato escluso il Padova. Accettati invece i ricorsi di Grosseto, Ischia Isolaverde, Mantova, Pavia, Pro Patria e Reggina. Il bianconero, nella tarda serata, ha comunque annunciato ricorso con un comunicato. 

Il Consiglio, su proposta delle tre leghe professionistiche, ha deciso di introdurre, così come è stato fatto ai recenti Mondiali brasiliani l'utilizzo della sray per delimitare la distanza della barriera dal punto di battuta sui calci di punizione.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 19 febbraio 2019, 18:24

Ennesimo intoppo: il pullman parte solo dopo che l'azienda fornitrice ha ottenuto il pagamento

Lunga attesa dei rossoneri sul pullman prima della partenza per Cuneo. Il vettore, Ottavio Viaggi, reclamava il pagamento della trasferta, ma da Roma non è arrivato nessun via libera per erogare, con i soldi della cassa, quanto dovuto. Teso conciliabolo dentro allo stadio, poi la partenza


martedì, 19 febbraio 2019, 17:47

In mezzo alla tempesta, torna a parlare il campo

Dopo un drammatico inizio di settimana, i rossoneri affrontano nella gara di recupero il Cuneo, diretta concorrente per la salvezza. Favarin intenzionato a confermare De Vito, Bernardini e Strechie: la probabile formazione



martedì, 19 febbraio 2019, 17:43

Favarin: "La nuova penalizzazione probabilmente ci condanna ai play out, ma ci salveremo"

Mister Favarin tramite il sito ufficiale: "Non molliamo di un millimetro, lotteremo su ogni pallone, ad ogni partita, perché questa città ed i nostri tifosi meritano il professionismo. Venderemo cara la pelle, fino all'ultimo istante dell'ultima partita"


lunedì, 18 febbraio 2019, 22:32

Nuova penalizzazione, la Lucchese prova a replicare: "Ci appelleremo"

La Lucchese interviene sulla vicenda della fideiussione, ma non spreca una parola sul mancato pagamento dei contributi: "Sanzione comminata del tutto irragionevole e non proporzionata con il contestato ritardo nella produzione documentale. Confidiamo però nei successivi gradi di appello affinché le ragioni della società siano prese compiutamente in esame"