Porta Elisa News

Ufficiale: Pagliuca esonerato, società alla caccia del successore

lunedì, 17 novembre 2014, 17:11

Con uno scarno comunicato, come si addice in circostanze simili, la società rossonera ha ufficializzato l'esonero di Guido Pagliuca. Ancora da definire il nome del suo successore, ma in prima fila ci sarebbe Giuseppe Galderisi, già allenatore di Salernitana, Foggia e Benevento.

"L’As Lucchese Libertas - si legge nella nota - comunica con dispiacere di aver sollevato Guido Pagliuca dall’incarico di allenatore della prima squadra. La società ringrazia Pagliuca per l’impegno, la professionalità, la dedizione con cui ha guidato la squadra alla vittoria dello scorso campionato e la serietà fin qui dimostrata, augurandogli i migliori successi professionali". 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 19 dicembre 2018, 11:30

Dai dilettanti alla Lucchese: Tommasi nuovo direttore generale

Enrico Tommasi, una vita sui campi dei dilettanti, è il nuovo direttore generale della Lucchese. L’ex ds del Seravezza torna a Lucca dopo 11 anni e a volerlo è stato proprio il patron Arnaldo Moriconi. Presentazione oggi alle 18


martedì, 18 dicembre 2018, 18:25

Si ferma Strechie

Il centrocampista ha subìto una distrazione muscolare e dovrà stare fermo per alcuni giorni. Sulla via del recupero Tavanti, che potrebbe rientrare in gruppo durante la sosta invernale. I rossoneri si alleneranno a San Giuliano per tutta la settimana



lunedì, 17 dicembre 2018, 16:34

Lega Pro, conferito il mandato a Ghirelli per la proposta promozioni-retrocessioni 2019-2020

Si è tenuta l’Assemblea dei club di Lega Pro, nel corso della quale, è stata conferito il mandato al presidente Ghirelli a portare in Consiglio federale la proposta della Lega Pro in termini di promozioni e retrocessioni per la stagione sportiva 2019-2020: ecco le ipotesi in campo


lunedì, 17 dicembre 2018, 12:22

Su con la testa

Giocare con intensità, determinazione e se possibile anche la giusta spensieratezza, senza farsi condizionare da niente e da nessuno, sapendo che prima o poi la Lucchese avrà il giusto riconoscimento agli sforzi che sta facendo in campo