Porta Elisa News

Dì Lucca torna sponsor principale dei rossoneri

venerdì, 8 aprile 2016, 15:52

Torna lo sponsor principale sulle maglie della Lucchese in questa fase finale di torneo. E la prima gara con il marchio DìLucca, l'emittente locale posta sul canale 89, sarà proprio nel derby con il Pisa. Dì Lucca era già stato main sponsor nell'ultimo anno di serie D, quello conclusosi con il trionfo di Correggio, lo scorso anno lo sponsor fu una società mediorientale, la Enexd.

Dopo quasi una stagione dunque senza main sponsori, la società è riuscita almeno per questo lotto di cinque partite finali a trovare un logo per la maglia, dopo che i tentativi posti in essere dall'estate scorsa erano tutti naufragati. Il problema peraltro delle mancate entrate di bilancio, da biglietteria al merchandising per finire proprio ai ricavi da sponsor sta almeno parzialmente alla base del deficit di gestione che si sta profilando. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 20 giugno 2019, 19:05

Massone: "Domani giorno decisivo"

Il legale che ha presentato la richiesta di concordato fa il punto: "Entro venerdì abbiamo bisogno di avere risposte per lo stadio alternativo e per la retealizzazione con l'Agenzia delle Entrate: dopo sarebbe troppo tardi. Ferrando rileverebbe le quote appena avute garanzie su questi due aspetti"


giovedì, 20 giugno 2019, 16:38

Tambellini e il modello dilettantistico per il calcio a Lucca

Nell’idea di città portata avanti dall’amministrazione Tambellini pare non vi sia alcuno spazio pensato per le aziende dello sport professionistico, e quindi anche per il suo indotto e l’eventuale occupazione che ne potrebbe conseguire, né che siano intraprese affittando strutture comunali, né investendo i propri capitali



giovedì, 20 giugno 2019, 12:31

Chiari (Fratelli d'Italia): "A Lucca ci si preoccupa di rifare lo stadio ex novo e non si pensa a quante altre strutture non sono agibili in città"

Il segretario provinciale di Fratelli d'Italia all'attacco: "Se lo stadio non è agibile, allora non lo sono nemmeno molte altre strutture pubbliche. Chi se ne assume la responsabilità? Tambellini ha avuto sette anni per investire sul Porta Elisa"


giovedì, 20 giugno 2019, 07:48

Massone: "Sono preoccupato"

Il legale che ha presentato domanda di concordato si dice preoccupato su tre fronti: "Il debito con l'Agenzia delle Entrate, lo stadio con il Comune che deve dare una risposta sui tempi e collaborare per trovare un impianto alternativo e la questione di chi deve versare per la ricapitalizzazione, i...