Porta Elisa News

Ecco il bomber: arriva Del Sante

mercoledì, 9 agosto 2017, 20:10

di diego checchi

Grande colpo in casa rossonera, infatti la società ha comunicato di aver acquisito fino al 30 giugno 2018 le prestazioni dell'attaccante perugino Stefano Del Sante. La forte punta centrale lo scorso anno ha vestito per la prima parte di stagione la maglia della Juve  Stabia collezionando 13 presenze e realizzando 2 reti per terminare poi la stagione con la casacca dell'Ancona con 12 presenze e 2 reti.

Del Sante ha vestito anche le maglie di Pavia, Vigor Lamezia, Mantova, Lecco e Varese realizzando 81 reti sempre in Serie C. Questo elemento, che già in passato è stato vicino alla Lucchese,  andrà a fare coppia con De Vena che potrà così occupare il ruolo di seconda punta considerando che il neo arrivato è alto 187 cm per 79 kg ed il suo piede preferito è il destro. Per quanto riguarda il resto del mercato o meglio le novità che potrebbero arrivare da un momento all'altro a patto che i giocatori che Obbedio vuole portare a Lucca si decidono ad accettare la proposta e a venire a firmare il contratto.

Una di queste dovrebbe essere il centrocampista Gianluca Sampietro che Obbedio aveva già messo nel mirino un po' di settimane fa. Su di lui però c'è anche forte l'interesse del Gubbio, vedremo chi la spunterà. Si è raffreddata invece la pista che porta ad Emmanuel Gyasi. Staremo a vedere.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 20 giugno 2019, 19:05

Massone: "Domani giorno decisivo"

Il legale che ha presentato la richiesta di concordato fa il punto: "Entro venerdì abbiamo bisogno di avere risposte per lo stadio alternativo e per la retealizzazione con l'Agenzia delle Entrate: dopo sarebbe troppo tardi. Ferrando rileverebbe le quote appena avute garanzie su questi due aspetti"


giovedì, 20 giugno 2019, 16:38

Tambellini e il modello dilettantistico per il calcio a Lucca

Nell’idea di città portata avanti dall’amministrazione Tambellini pare non vi sia alcuno spazio pensato per le aziende dello sport professionistico, e quindi anche per il suo indotto e l’eventuale occupazione che ne potrebbe conseguire, né che siano intraprese affittando strutture comunali, né investendo i propri capitali



giovedì, 20 giugno 2019, 12:31

Chiari (Fratelli d'Italia): "A Lucca ci si preoccupa di rifare lo stadio ex novo e non si pensa a quante altre strutture non sono agibili in città"

Il segretario provinciale di Fratelli d'Italia all'attacco: "Se lo stadio non è agibile, allora non lo sono nemmeno molte altre strutture pubbliche. Chi se ne assume la responsabilità? Tambellini ha avuto sette anni per investire sul Porta Elisa"


giovedì, 20 giugno 2019, 07:48

Massone: "Sono preoccupato"

Il legale che ha presentato domanda di concordato si dice preoccupato su tre fronti: "Il debito con l'Agenzia delle Entrate, lo stadio con il Comune che deve dare una risposta sui tempi e collaborare per trovare un impianto alternativo e la questione di chi deve versare per la ricapitalizzazione, i...