Porta Elisa News

Ecco il difensore che serviva: Magli è della Lucchese

martedì, 22 agosto 2017, 19:29

Era nell'aria da giorni, e la firma sembrava veramente questione di ore. E così è stato. Alla vigilia della presentazione della squadra alla città, Antonio Obbedio consegna anche l'ultimo, almeno per ora, colpo di mercato a mister Lopez. Antonio Magli, difensore nativo di Orzinuovi (Bs) con oltre 130 presenze in terza serie, è il nuovo centrale della Lucchese. Cresciuto nel Brescia, Magli ha indossato anche le casacche di Como, Frosinone, FeralpiSalò, Cosenza e Albinoleffe.

"La A.S. Lucchese Libertas – si legge in una nota della società rossonera – annuncia l'acquisto di Antonio Magli, classe '91. Il roccioso difensore, che può vantare più di 130 presenze in Serie C, ha militato in prestigiosi club come Brescia, Frosinone ed Albinoleffe (nelle ultime due stagioni). Il giocatore e la società rossonera hanno raggiunto l'accordo in data odierna presso la sede di Via Stadio".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 23 marzo 2019, 17:02

Monumentali

Non è stata la migliore gara dei rossoneri, ma, come sempre, i ragazzi di Favarin e Langella hanno dato tutto: decisivo Falcone, Lombardo ancora una volta alla grande, straordinario Zanini: le pagelle di Gazzetta


sabato, 23 marzo 2019, 17:00

Zanini: "Stiamo dando tutto"

L'esterno protagonista della vittoria: "Le occasioni se arrivano, le dobbiamo buttare dentro per coltivare la speranza. Siamo partiti forte, dovevamo sbloccarla e ci siamo riusciti, poi abbiamo sofferto". De Vito: "Ci siamo, nonostante tutto e tutti"



sabato, 23 marzo 2019, 16:57

Mister Javorcic: "gli episodi hanno deciso la gara"

Il trainer dei lombardi commenta con rimpianti la sconfitta: "i bustocchi "Nel primo tempo abbiamo provato a fare gioco con equilibrio e siamo venuti fuori nel secondo tempo e sull’1 a 1 l’impressione era che stavamo dominando. Lucchese fa onore per tutto il mondo sportivo"


sabato, 23 marzo 2019, 16:41

Mister Langella: "Una vittoria liberatoria"

Il vice di Favarin loda ancora una volta i suoi ragazzi: "Sapevano delle difficoltà e abbiamo provato a ovviare con i cambi di moduli, forse è una delle più difficili partite fatte, poi ha inciso il primo caldo.