Porta Elisa News

Mercato, Mugelli è della Lucchese

venerdì, 26 gennaio 2018, 17:03

È fatta per Filippo Mugelli, classe 1997, attaccante esterno o trequartista di proprietà del Carpi che arriverà in prestito secco alla Lucchese dopo aver trascorso l'inizio di stagione nelle file del Gavorrano dove ha fatto registrare una sola presenza in campo. L'attaccante ha giocato per tre anni nello Scandicci in Serie D e potrebbe essere un alternativa a Fanucchi nel caso ce ne fosse bisogno. 

"La A.S. Lucchese Libertas – si legge in una nota della società rossonera – comunica ufficialmente di aver acquisito in prestito, fino al 30 giugno 2018, il diritto alle prestazioni sportive di Filippo Mugelli, centrocampista offensivo in arrivo dall'U.S. Gavorrano. Mugelli, di proprietà del Carpi F.C., ha vestito la maglia dello Scandicci in Serie D, prima di esordire tra i professionisti in questa stagione proprio con il Gavorrano".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”