Porta Elisa News

Lucchese al Ciocco: rossoneri in ritiro dal 15 al 31 luglio

giovedì, 14 giugno 2018, 21:24

Indiscrezione confermata: la struttura Il Ciocco Resort & Spa sarà la sede del ritiro dei rossoneri che dunque tornano in provincia di Lucca dopo due anni "in trasferta": ritiro da 15 al 31 luglio. Il Ciocco, oltre a essere decisamente vicino a Lucca, è storicamente uno dei luoghi dove i rossoneri si sono ritrovati nel corso degli anni.

"La A.S. Lucchese Libertascomunica ufficialmente di aver raggiunto un accordo con la struttura alberghiera Il Ciocco Resort & Spa,scelto come sede del ritiro pre-campionato dal 15 al 31 luglio. La nota struttura, situata all’interno di un parco di oltre 600 ettari, è sita a Barga ed è già stata scenario dei ritiri rossoneri nei gloriosi anni ’90 e nella stagione calcistica 2002/03".


Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 17 giugno 2018, 12:45

Mercato, Parker continua l'avventura con i rossoneri?

L'attaccante arrivato a gennaio ha dimostrato buone qualità ed essendo del '97, potrebbe essere uno dei giovani su cui puntare. La Lucchese, quindi, potrebbe chiedere il rinnovo del prestito al Bari. Lopez sempre più vicino alla Viterbese


sabato, 16 giugno 2018, 15:42

Mercato rossonero, parte la girandola dei nomi

Con la Lucchese destinata a rinnovarsi quasi completamente, ecco una prima panoramica sui nomi che potrebbero fare al caso dei rossoneri: in attacco Vantaggiato, Altinier e Granoche sarebbero sul taccuino della società. Per i pali C'è Bindi, lo scorso anno al Padova



venerdì, 15 giugno 2018, 18:17

Mercato, la prima conferma dovrebbe essere quella di Fanucchi

La nuova Lucchese inizierà a nascere la prossima settimana per quanto riguarda i giocatori, non prima però di mercoledì. Nei primi giorni della prossima settimana gli sforzi saranno concentrati sull’iscrizione e l’agibilità dello stadio. La prima conferma dovrebbe essere quella di Jacopo Fanucchi


venerdì, 15 giugno 2018, 15:09

Lucchesi: "Arriveranno una ventina di nuovi giocatori"

Il direttore generale spiega i motivi della scelta di Menichini: "L’esperienza è fondamentale perché scon tanti nuovi arrivi sarà difficile assemblarli e creare un gruppo di lavoro. Altro elemento era il rapporto di conoscenza e di feeling che abbiamo. Acquisti? Ne parleremo dalla prossima settimana"