Porta Elisa News

Lopez molto vicino alla panchina dell'Alessandria

sabato, 9 giugno 2018, 09:05

di diego checchi

Giovanni Lopez è molto vicino alla panchina dell'Alessandria e anche dalla città piemontese danno per molto probabile il tecnico romano alla guida dei grigi per l'anno prossimo, anche se l'eventuale ufficialità non arriverà prima della metà della prossima settimana. Pare proprio che Lopez abbia battuto sul fil di lana Gaetano D'Agostino, ex Francavilla, ed anche Federico Coppitelli, che quest'anno ha allenato la primavera del Torino ed ora è in lizza per la panchina del Pisa.

Tra le altte formazioni che stanno seguendo il tecnico, si è fatta sotto anche la Sambenedettese. Tutto questo per dire che Giovanni Lopez è ormai ai saluti con i rossoneri, anche se in questi giorni Fabrizio Lucchesi lo chiamerà per comunicargli la propria decisione. Inutile però nascondersi dietro a un dito, perché la Lucchese ha in mente un altro profilo.


Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 16 ottobre 2018, 16:09

Rossoneri alla ripresa: chi sostituirà Favale?

I rossoneri sono tornati a allenarsi dopo il pari amaro con il Gozzano. C'è da rimpiazzare Favale, che verrà squalificato per il match con l'Arzachena. Due le soluzioni: l'inserimento di Palumbo a destra e Lombardo sull'out opposta. Oppure Cardore come quinto di sinistra


lunedì, 15 ottobre 2018, 21:40

Obbedio è una furia: "Arbitro inadeguato: visto cose gravi"

Il diesse duro come non mai per l'arbitraggio: "Difficilmente vengo in sala stampa, ma ho visto cose gravi. Arbitraggio imbarazzante anche per chi era in tribuna, mi auguro vengano presi provvedimenti"



lunedì, 15 ottobre 2018, 21:39

Mister Soda: "Pari meritato"

Il tecnico piemontese ritiene più che giusto il pari: "Quelli della Lucchese si lamentano? Se c'era un altro arbitro poteva espellerne altri dei loro. Non abbiamo mollato, volevamo fare un'altra partita ma ogni volta andiamo sotto"


lunedì, 15 ottobre 2018, 21:21

Bene Sorrentino e Greselin

I due rossoneri, ma anche Lombardo, autori di buone prove. Gravi gli errori di Mauri, che provoca il rigore, e di Favale, che si fa espellere, mentre Cardore non entra in partita. Le pagelle di Gazzetta