Porta Elisa News

Agonia continua

lunedì, 9 luglio 2018, 16:48

di diego checchi

La vita della Lucchese è appesa ad un filo e fino ad ora non ci sono novità rilevanti, se nonché Arnaldo Moriconi continua a sostenere che non vuol ricapitalizzare. Da più parti riecheggia sempre di più il nome di Pietro Belardelli. L'imprenditore romano sarebbe pronto a versare la cifra necessaria per far fronte alla situazione ma c'è un però che non è assolutamente da sottovalutare: la piazza ed i tifosi sono concordi nel dire che Belardelli a Lucca non deve venire per nessun motivo. Ed allora ecco che bisognerebbe trovare in breve tempo un altra soluzione, cosa assolutamente non facile perché giovedì ci saranno i controlli definitivi della Co.Vi.Soc. ed il giorno prima ovvero mercoledì scadranno i termini per ricapitalizzare.

C'è di più perché il possibile acquirente dovrà oltre che a ricapitalizzare, gestire le situazioni già in essere con i vari Lucchesi, Menichini e D'Urso. Dovranno accettare di andarsene e dovrà essere nominato un altro amministratore al posto di Gianni Ferruzzi, perché ricordiamo che la società è ancora di Lorenzo Grassini. Una corsa contro il tempo che rischia di non portare a niente. Intanto la Lucchese è sempre più vicina al baratro. In mattinata abbiamo contattato telefonicamente l'attuale allenatore della Lucchese, Leonardo Menichini, che non ha voluto rilasciare dichiarazioni su quanto sta accadendo e ha fatto capire che prima di esprimersi a riguardo vorrà capire come andrà a finire tutta questa storia. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 21 febbraio 2019, 18:35

I rossoneri già in campo per preparare il match contro la Juve B

Il tecnico rossonero ha tutti a disposizione ma è presto per parlare di formazione anche perché oggi il gruppo è stato diviso in due e chi non ha giocato ieri ha svolto una seduta con il pallone mentre chi ha giocato ha fatto un lavoro defaticante con il professor Guidi.


giovedì, 21 febbraio 2019, 15:45

Obbedio e i giocatori dal sindaco Tambellini

Questa mattina una delegazione dei giocatori, insieme al diesse Obbedio, si è recata dal sindaco Tambellini per manifestare tutta la sua preoccupazione per quella che appare come una vera e propria paralisi societaria, un contesto ricco di incognite e di sviluppi che potrebbero essere imprevedibili



mercoledì, 20 febbraio 2019, 17:06

Obbedio: "Se ci fanno giocare, ci salviamo"

Il diesse rossonero finalmente felice dopo una settimana travagliata: "Episodi come quello che è successo ieri a Lucca sono gravissimi, spero che qualcuno intervenga. L’ho detto e lo ripeto, se non ci staccano la spina noi ci salviamo"


mercoledì, 20 febbraio 2019, 16:56

Mister Scazzola: "Arbitro ha condizionato la gara"

Cristiano Scazzola mette l'accento sulle decisioni arbitrali che sarebbero alla base della sconfitta maturata dal Cuneo: "E' stata una partita equilibrata, ma l'arbitro le ha combinate grosse, comunque meglio lasciare stare. La Lucchese meritava di vincere domenica, oggi non abbiamo rischiato nulla"