Porta Elisa News

Galligani, Lucca United: "Decideremo nei prossimi giorni se ricapitalizzare, ma con le nostre forze"

martedì, 17 luglio 2018, 09:40

L'offerta, da parte di Lorenzo Grassini, c'è stata ma Lucca United preferisce andare con le proprie forze. Quello che è ormai l'ex proprietario della Lucchese aveva inserito tra le clausole per la cessione gratuita della società la permanenza anche senza ricapitalizzazione di Lucca United e di Moreno Micheloni nella società. Stefano Galligani, presidente della cooperativa dei tifosi, però, declina la proposta.

"Non ne eravamo a conoscenza e in ogni caso, come è sempre stato in passato, faremo leva solo sulle nostre forze: nei prossimi giorni, il 23, decideremo con un'assemblea se ricapitalizzare il nostro uno per cento. Ma se dovesse essere, la faremo pagando. Quanto al destino della società, siamo alla finestra: vediamo chi si farà avanti e che garanzie potrà offrire".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 23 marzo 2019, 17:02

Monumentali

Non è stata la migliore gara dei rossoneri, ma, come sempre, i ragazzi di Favarin e Langella hanno dato tutto: decisivo Falcone, Lombardo ancora una volta alla grande, straordinario Zanini: le pagelle di Gazzetta


sabato, 23 marzo 2019, 17:00

Zanini: "Stiamo dando tutto"

L'esterno protagonista della vittoria: "Le occasioni se arrivano, le dobbiamo buttare dentro per coltivare la speranza. Siamo partiti forte, dovevamo sbloccarla e ci siamo riusciti, poi abbiamo sofferto". De Vito: "Ci siamo, nonostante tutto e tutti"



sabato, 23 marzo 2019, 16:57

Mister Javorcic: "gli episodi hanno deciso la gara"

Il trainer dei lombardi commenta con rimpianti la sconfitta: "i bustocchi "Nel primo tempo abbiamo provato a fare gioco con equilibrio e siamo venuti fuori nel secondo tempo e sull’1 a 1 l’impressione era che stavamo dominando. Lucchese fa onore per tutto il mondo sportivo"


sabato, 23 marzo 2019, 16:41

Mister Langella: "Una vittoria liberatoria"

Il vice di Favarin loda ancora una volta i suoi ragazzi: "Sapevano delle difficoltà e abbiamo provato a ovviare con i cambi di moduli, forse è una delle più difficili partite fatte, poi ha inciso il primo caldo.