Porta Elisa News

La Lucchese affoga, le altre fanno il mercato

domenica, 8 luglio 2018, 17:40

di diego checchi

In attesa di capire che fine farà la Lucchese, le altre squadre di Serie C si muovono eccome sul mercato. La Carrarese, infatti, ha preso in prestito dal Bologna il portiere Sarr, che la scorsa stagione era al Prato. Il Siena ha raggiunto l'accordo con l'esterno Mulas, ex Pistoiese, e a proposito della società bianconera, bisogna sottolineare che è pronta la domanda di ripescaggio per la Serie B nel caso in cui il Cesena non riuscisse a iscriversi. Il Pisa ha deciso di non rinnovare il contratto, dopo ben 4 anni, a colui che nella città della torre pendente chiamavano il Sindaco: Andrea Lisuzzo. A Pisa arriva l'attaccante Davide Moscardelli. L'Alessandria si è assicurata le prestazioni dell'ex rossonero Francisco Sartore, che ha firmato un contratto biennale.

La Viterbese ha acquistato due difensori, gli esterni De Giorgi dal Catanzaro e Messina dal Parma, reduce dall'esperienza con il Pro Piacenza. I laziali hanno anche acquistato l'attaccante Fabrizio Roberti dall'Ostia Mare. È stato poi ufficializzato lo staff tecnico di mister Lopez: l'allenatore in seconda sarà Antonio Niccolai, il preparatore dei portieri Paolo Gobattoni mentre il preparatore atletico sarà  Simone Arceci. Il portiere Antonio Iannarilli ha firmato per la Ternana, il nuovo tecnico del Pro Piacenza è Giuliano Giannichedda, ex Viterbese mentre il difensore Battistini ha firmato per la neo promossa Pro Patria, che si è assicurata anche le prestazione del portiere scuola Inter Giulio Mangano.

L'Arezzo sta per portare a casa quattro giovani: il terzino destro della Fiorentina Luca Mosti, il difensore centrale del Chievo Fabrizio Danese e dall'Empoli l'attaccante Andrea Zini e il centrocampista Davide Buglio. Il Pontedera, dopo la cessione di Frare al Cittadella, ha acquistato la punta centrale Riccardo Benedetti, classe '98 del Genova, e  il difensore Alessio Benedetti, classe '97 del Torino. La Pistoiese ha concluso due affari, uno con l'Inter per il difensore classe '98 Andrea Cagnano, e uno con l'Atalanta per il giovane attaccante classe '99 Emmanuel Delan Latte Lath.

Il Cuneo, dopo aver cambiato proprietà, ha assunto  come direttore generale Luigi Pavarese e ora deve scegliere il tecnico: Antonino Asta e Cristian Stellini sembrano i nomi più gettonati; L'Entella Chiavari ha invece scelto Roberto Boscaglia, contratto di un anno più rinnovo automatico in caso di promozione. Novità sulla panchina del Rieti, neo promosso in Serie C dove si siederà il portoghese Ricardo Chèu. Massimo Morgia, ex giocatore rossonero, è il nuovo tecnico del Mantova in Serie D mentre l'ex difensore rossonero Dario Bova è andato al Taranto.


Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 14 novembre 2018, 08:26

Siena, la fabbrica degli ex

Tanti ex rossoneri nella fila della squadra della città del Palio: primo fra tutti l'allenatore Michele Mignani, ma c'è anche il preparatore dei portieri Massimo Gazzoli che ha legato a Lucca i momenti più salienti della sua carriera da portiere e Tommaso Arrigoni


martedì, 13 novembre 2018, 18:13

Rossoneri di nuovo in campo: si volta pagina e si pensa al Siena

Da verificare le condizioni di Mauri che sembra che abbia subito solo una forte contusione al gluteo senza danni muscolari e potrebbe anche recuperare contro i bianconeri, magari partendo dalla panchina. Buone notizie anche da Roberto Strechie che è ritornato ad allenarsi con il gruppo



lunedì, 12 novembre 2018, 16:02

Lucchese-Siena, cambia l'orario del fischio d'inizio

Cambia l'orario del match contro il Siena in programma domenica prossima. La Lega Pro, vista la richiesta avanzata dal Siena, in relazione ad esigenze organizzative e a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto che la gara abbia inizio alle ore 18.30, anziché alle ore 20.30


lunedì, 12 novembre 2018, 15:25

Barsanti (CasaPound): "Tensioni allo stadio da imputare alle autorità"

Il consigliere comunale di CasaPound, che in settimana aveva criticato il mancato ampliamento della Curva Ovest, torna a parlare del derby: "Scelta la via della chiusura nonostante le richieste fossero pervenute sin da giovedì, contribuendo così a surriscaldare gli animi. Tutto preventivabile, tutto evitabile"