Porta Elisa News

Lucchese nel baratro

sabato, 7 luglio 2018, 07:38

Un'altra giornata da incubo, una fine che di nuovo torna a materializzarsi dopo i due fallimenti del 2008 e del 2011. La Lucchese è di nuovo appesa a un filo e al termine di una giornata frenetica non è ancora chiaro il suo destino.

Dopo che con un colpo degno di un prestigiatore di quinta categoria Lorenzo Grassini si è sfilato, senza aver tirato fuori praticamente un euro o quasi in fase di iscrizione, sostenendo di essere stato fatto oggetto di minacce da parte di anonimi con tanto di denuncia, la situazione del club rossonero, già alle prese con sicure penalizzazioni, è tracollata. Come le promesse di pagamento, mai realizzate. 

Arnaldo Moriconi, che da un eventuale fallimento ha molto sicuramente da temere visto che di fatto è stato il proprietario per un anno e mezzo dellal Lucchese, ha provato nella giornata di ieri a trovare nuovi acquirenti, mentre il termine per il ripianamento (la mezzanotte del 6) è trascorso a quanto pare invano. E dunque la Lucchese verrà deferità anche per questo, rischiando nuove e ulteriori penalizzazioni. 

Nella serata di ieri Moriconi, in compagnia del commercialista Matteo Romani, di Giuseppe Bini di Città Digitali e del presidente di Lucca Unite Stefano Galligani in nome dei tifosi, si è recato a Firenze per incontrare un possibile intermediario dietro cui ci celerebbe un gruppo di imprenditori. Una strada a dir poco nebulosa e con profili, nella migliore delle ipotesi da chiarire, nella peggiore, invece, che portano a qualcuno tra i tanti che speculano su società in disgrazia. Dall'incontro non è trapelato nulla, se non che dovrebbe esserci un seguito nella giornata di oggi. Il tutto mentre la Lucchese non ha praticamente un giocatore, ma ha un direttore generale un allenatore e un vice a libro paga.


Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 14 novembre 2018, 08:26

Siena, la fabbrica degli ex

Tanti ex rossoneri nella fila della squadra della città del Palio: primo fra tutti l'allenatore Michele Mignani, ma c'è anche il preparatore dei portieri Massimo Gazzoli che ha legato a Lucca i momenti più salienti della sua carriera da portiere e Tommaso Arrigoni


martedì, 13 novembre 2018, 18:13

Rossoneri di nuovo in campo: si volta pagina e si pensa al Siena

Da verificare le condizioni di Mauri che sembra che abbia subito solo una forte contusione al gluteo senza danni muscolari e potrebbe anche recuperare contro i bianconeri, magari partendo dalla panchina. Buone notizie anche da Roberto Strechie che è ritornato ad allenarsi con il gruppo



lunedì, 12 novembre 2018, 16:02

Lucchese-Siena, cambia l'orario del fischio d'inizio

Cambia l'orario del match contro il Siena in programma domenica prossima. La Lega Pro, vista la richiesta avanzata dal Siena, in relazione ad esigenze organizzative e a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto che la gara abbia inizio alle ore 18.30, anziché alle ore 20.30


lunedì, 12 novembre 2018, 15:25

Barsanti (CasaPound): "Tensioni allo stadio da imputare alle autorità"

Il consigliere comunale di CasaPound, che in settimana aveva criticato il mancato ampliamento della Curva Ovest, torna a parlare del derby: "Scelta la via della chiusura nonostante le richieste fossero pervenute sin da giovedì, contribuendo così a surriscaldare gli animi. Tutto preventivabile, tutto evitabile"