Porta Elisa News

Moriconi continua a giocare su più tavoli

martedì, 17 luglio 2018, 18:49

di diego checchi

Tutti in attesa delle mosse di Arnaldo Moriconi per capire a chi cederà (e quante quote cederà) la società. Dalle segrete stanze è tutto top secret ma c'era chi diceva che oggi il titolare della Sice avrebbe incontrato la cordata rappresentata da Fabio Bettucci, che fa capo ad una multinazionale farmaceutica veneta. Ma non è l'unica trattativa che c'è sul tavolo perché  Arnaldo Moriconi ne sta intrattenendo anche altre. Una con la cordata il cui mediatore è Alessandro Sturba. L'altra con Ivano Reggiani, imprenditore di Modena ma residente a Bagno a ripoli, che nel febbraio di quest'anno è stato condannato a 2 anni e 6 mesi per bancarotta fraudolenta.

Poi ci sarebbe anche un altra cordata romana di cui per il momento non se ne conosce l'dentità oltre a quella di un imprenditore lucchese che per ora vuole rimanere nell'anonimato. Arnaldo Moriconi continua un po' a essere come il presidente della repubblica quando doveva fare le consultazioni per il nuovo governo. Dire adesso chi sia in vantaggio fra queste cordate ci resta difficile. Staremo a vedere quello che succederà nei prossimi giorni anche se fino a giovedì, quando ci sarà l'ufficialità della riammissione al campionato di Serie C, non verrà presa nessuna decisione.

Addirittura qualcuno ipotizza che prima del subentro effettivo alla maggioranza della nuova società, vengono nominati allenatore e direttore sportivo in modo da poter iniziare a costruire una squadra che dovrà assolutamente partire di rincorsa e vincere molte partite per recuperare l'handicap dei punti di penalizzazione che inevitabilmente fa federazione infliggerà alla Lucchese. Ancora pochi giorni e poi tutti i misteri saranno noti in un senso o nell'altro, ricordando che la cosa più importante di tutte è stata fatta ieri con il salvataggio della Lucchese da parte di Arnaldo Moriconi e di tutti i soci lucchesi.  



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 23 marzo 2019, 17:02

Monumentali

Non è stata la migliore gara dei rossoneri, ma, come sempre, i ragazzi di Favarin e Langella hanno dato tutto: decisivo Falcone, Lombardo ancora una volta alla grande, straordinario Zanini: le pagelle di Gazzetta


sabato, 23 marzo 2019, 17:00

Zanini: "Stiamo dando tutto"

L'esterno protagonista della vittoria: "Le occasioni se arrivano, le dobbiamo buttare dentro per coltivare la speranza. Siamo partiti forte, dovevamo sbloccarla e ci siamo riusciti, poi abbiamo sofferto". De Vito: "Ci siamo, nonostante tutto e tutti"



sabato, 23 marzo 2019, 16:57

Mister Javorcic: "gli episodi hanno deciso la gara"

Il trainer dei lombardi commenta con rimpianti la sconfitta: "i bustocchi "Nel primo tempo abbiamo provato a fare gioco con equilibrio e siamo venuti fuori nel secondo tempo e sull’1 a 1 l’impressione era che stavamo dominando. Lucchese fa onore per tutto il mondo sportivo"


sabato, 23 marzo 2019, 16:41

Mister Langella: "Una vittoria liberatoria"

Il vice di Favarin loda ancora una volta i suoi ragazzi: "Sapevano delle difficoltà e abbiamo provato a ovviare con i cambi di moduli, forse è una delle più difficili partite fatte, poi ha inciso il primo caldo.