Porta Elisa News

Mercato, per l'attacco è gara tra Broso e Cuppone

sabato, 11 agosto 2018, 16:53

di diego checchi

Spuntano due nomi nuovi per l'attacco della Lucchese. Il primo è quello di Antonio Broso, svincolato dal Ravenna classe 1991 autore di 7 gol nella stagione passata su un totale di 65 in carriera con le maglie di Chieri, Legnago, Chieti, Vallè d'Aoste Saint Christophe, Giulianova, Hinterreggio, Ebolitana e Messina. Broso, classica prima punta di 183 centimetri di altezza, ha fatto le giovanili nel Crotone ed è un nome sul taccuino di Obbedio, il ds che dovrebbe essere ufficializzato a inizio della prossima settimana. 

L'altro nome che rimbalza per l'attacco è quello di Luigi Cuppone, che da Pisa danno vicino a vestire la maglia della Lucchese. Con i nerazzurri è chiuso e non trova spazio e l'attaccante classe 1997 può fare sia la punta centrale che la seconda punta oppure fare l'esterno in un attacco a 3. La sua carriera si è dipanata fra Pisa, Vicenza, Paganese, Triestina mentre ha svolto le giovanili fra Lecce, Carpi e Lugano. In totale ha collezionato 19 presenze tra i professioniste realizzando 3 reti.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 18 dicembre 2018, 18:25

Si ferma Strechie

Il centrocampista ha subìto una distrazione muscolare e dovrà stare fermo per alcuni giorni. Sulla via del recupero Tavanti, che potrebbe rientrare in gruppo durante la sosta invernale. I rossoneri si alleneranno a San Giuliano per tutta la settimana


lunedì, 17 dicembre 2018, 16:34

Lega Pro, conferito il mandato a Ghirelli per la proposta promozioni-retrocessioni 2019-2020

Si è tenuta l’Assemblea dei club di Lega Pro, nel corso della quale, è stata conferito il mandato al presidente Ghirelli a portare in Consiglio federale la proposta della Lega Pro in termini di promozioni e retrocessioni per la stagione sportiva 2019-2020: ecco le ipotesi in campo



lunedì, 17 dicembre 2018, 12:22

Su con la testa

Giocare con intensità, determinazione e se possibile anche la giusta spensieratezza, senza farsi condizionare da niente e da nessuno, sapendo che prima o poi la Lucchese avrà il giusto riconoscimento agli sforzi che sta facendo in campo


domenica, 16 dicembre 2018, 17:02

De Feo ancora una volta protagonista

L'attaccante sfiora il gol, ma trova un grande Fumagalli, e ispira la manovra, Jovanovic impreciso, bene Zanini, non incidono i cambi. Le pagelle di Gazzetta