Porta Elisa News

Parola al campo, finalmente

sabato, 15 settembre 2018, 16:12

di diego checchi

Finalmente si parte, da domani sera in poi conteranno soltanto i punti e questo Favarin lo sa. Aspettiamoci una partita diversa da quella di Coppa Italia, perché la posta in palio è più importante soprattutto per la Lucchese che ha bisogno di partire subito bene per mettere fieno in cascina, considerando che arriveranno i punti di penalizzazione e non sappiamo ancora quanti saranno (4 sicuri). Una vittoria darebbe un po’ entusiasmo anche alla tifoseria, che ha passato un’estate travagliata e piena di incognite. Finalmente si può tornare a parlare di calcio che conta, di moduli e di come la Lucchese si presenterà in campo.

Favarin, nel corso della conferenza stampa, non ha voluto dare nessun vantaggio agli avversari e la nostra impressione, comunque, è che si andrà verso la conferma del 3-5-2 anche se nel corso della partita potrebbe variare. In difesa, Lombardo potrebbe prendere il posto di Madrigali e Provenzano sembra aver vinto il ballottaggio con Bernardini per il ruolo di mezz’ala sinistra. In attacco, quello sicuro di giocare è De Feo, con Jovanovic e Sorretino che lottano per una maglia. Siamo convinti che la squadra proverà sin da subito a fare gioco, con Strechie in cabina di regia a dettare i tempi.

Aspettiamoci poi una squadra corta e compatta, che andrà ad aggredire in avanti attaccando gli avversari, visto che in questi giorni il tecnico rossonero ha battuto proprio sul tasto dell’aggressività. Questa la probabile formazione. Luccchese: 22 Falcone, 6 Lombardo, 18 Gabbia, 5 Martinelli, 2 Palumbo, 8 Greselin, 20 Strechie, 10 Provenzano, 15 Favale, 28 De Feo, 14 Jovanovic. A disposizione: 1 Aiolfi, 3 Madrigali, 4 Castagna, 7 Cardore, 9 Sorrentino, 11 Bernardini, 13 Santovito, 17 De Vito, 21 Isufaj, 23 Bortolussi, 26 Mauri, 30 Nieri, 12 Scatena. 

 

 

 

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 luglio 2019, 16:58

Corda: "Letto il bando, non ci sono problematiche particolari"

L'ex direttore tecnico del Como conferma l'intenzione di depositare la documentazione per la manifestazione di interesse: "Non avremo nessun problema a portare i 350mila euro e stiamo lavorando per produrre tutta la documentazione che serve. Lucca resta il nostro obiettivo primario"


sabato, 20 luglio 2019, 14:31

Acquedotto: il Comune dorme, parte la riqualifica di CasaPound

CasaPound è intervenuta con un'azione di riqualifica agli impianti sportivi dell'Acquedotto, un tempo casa della Lucchese: "Da troppo tempo la zona è stata lasciata a se stessa dal Comune". Raccolti sacconi di immondizia, tagliata l'erba della zona esterna al campo da gioco e messo un fissativo all'eternit presente



venerdì, 19 luglio 2019, 19:58

Porta Elisa, il Comune vuole portare sotto 4000 la capienza

Per il Comune di Lucca, dormiente da anni sul Porta Elisa e in generale sugli impianti sportivi, la capienza dello stadio va portata sotto le 4000 persone. Di più: a chi avrà l'onere di far ripartire il calcio a Lucca, l'amministrazione Tambellini chiede di giocare fuori casa le prime partite...


venerdì, 19 luglio 2019, 17:28

Futuro rossonero: due o più cordate in pista?

Al momento paiono essere due le cordate interessate, ma si rincorre la voce di una possibile terza che avrebbe il rifacimento dello stadio come obiettivo primario. Santoro: "Al 98 per cento saremo presenti alla manifestazione di interesse, ma per ora niente nomi"