Porta Elisa News

Rossoneri carichi per la partenza

giovedì, 13 settembre 2018, 18:56

di diego checchi

La Lucchese sta alzando i ritmi in vista dell'inizio del campionato e mister Favarin, anche oggi, ha diretto l'allenamento cercando di impostare le giuste contromisure per battere l'Arezzo. Partire bene al "Porta Elisa" vorrebbe dire creare entusiasmo in città e mettere fino in cascina, che con i punti di penalizzazione in arrivo è fondamentale.

Nella seduta odierna sono stati fatti esercizi sia per la fase offensiva che per quella difensiva e dobbiamo dire che ci sono stati alcuni contrasti abbastanza duri, a testimonianza del fatto che la squadra ha il giusto agonismo. Per quanto riguarda la formazione, sembrano esserci pochi dubbi, magari Bernardini potrebbe prendere il posto di Provenzano o Sorrentino quello di Jovanovic, e  non è detto che Lombardo non possa sostituire Palumbo come laterale di destra a centrocampo. Staremo a vedere, forse Favarin sarà più chiaro nella conferenza stampa che si terrà domani alle ore 12.   



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 luglio 2019, 16:58

Corda: "Letto il bando, non ci sono problematiche particolari"

L'ex direttore tecnico del Como conferma l'intenzione di depositare la documentazione per la manifestazione di interesse: "Non avremo nessun problema a portare i 350mila euro e stiamo lavorando per produrre tutta la documentazione che serve. Lucca resta il nostro obiettivo primario"


sabato, 20 luglio 2019, 14:31

Acquedotto: il Comune dorme, parte la riqualifica di CasaPound

CasaPound è intervenuta con un'azione di riqualifica agli impianti sportivi dell'Acquedotto, un tempo casa della Lucchese: "Da troppo tempo la zona è stata lasciata a se stessa dal Comune". Raccolti sacconi di immondizia, tagliata l'erba della zona esterna al campo da gioco e messo un fissativo all'eternit presente



venerdì, 19 luglio 2019, 19:58

Porta Elisa, il Comune vuole portare sotto 4000 la capienza

Per il Comune di Lucca, dormiente da anni sul Porta Elisa e in generale sugli impianti sportivi, la capienza dello stadio va portata sotto le 4000 persone. Di più: a chi avrà l'onere di far ripartire il calcio a Lucca, l'amministrazione Tambellini chiede di giocare fuori casa le prime partite...


venerdì, 19 luglio 2019, 17:28

Futuro rossonero: due o più cordate in pista?

Al momento paiono essere due le cordate interessate, ma si rincorre la voce di una possibile terza che avrebbe il rifacimento dello stadio come obiettivo primario. Santoro: "Al 98 per cento saremo presenti alla manifestazione di interesse, ma per ora niente nomi"