Porta Elisa News

Il Pisa deve provare a invertire la rotta

venerdì, 9 novembre 2018, 15:00

di diego checchi

Aspettiamoci un Pisa arrabbiato e voglioso di invertire la rotta dopo due sconfitte consecutive contro Entella e Siena. I neroazzurri non sono riusciti a fare nemmeno un gol in due partite e questo è ciò che preoccupa di più mister D’Angelo. Una cosa la dobbiamo dire sicuramente per onestà intellettuale: il Pisa di quest’anno è meno forte rispetto a quello dell’anno scorso e non ha l’organico delle prime della classe che lottano per la promozione diretta. Ma attenzione perché il derby è una partita a sé e le energie si moltiplicheranno.

Bisogna anche dire che i neroazzurri dovranno rinunciare ancora una volta al giocatore più rappresentativo e cioè Davide Moscardelli, alle prese con un risentimento muscolare. Non ci sarà nemmeno Masucci che è uscito malconcio dalla partita con il Siena e Liozzi che sconterà l’ultima delle due giornate di squalifica dopo l’espulsione rimediata a Chiavari. Al posto di Liozzi dovrebbe giocare Meroni con Masi e Brignani che completeranno il reparto.

A centrocampo sono quasi certi i rientri da titolare di Gucher e Di Quinzio, mentre in attacco è probabile che ci sia una maglia da titolare per Cernigoi insieme a Marconi. A destra al posto di Birindelli, potrebbe rientrare Cuppone. Il modulo di questa squadra è il 3-5-2 ma Cuppone potrebbe agire anche da esterno di attacco. Insomma, questa è una squadra camaleontica che deve essere tenuta in piena considerazione, soprattutto il reparto offensivo. Marconi (finora un solo gol) è andato in doppia cifra nella scorsa stagione con la maglia dell’Alessandria. 

Questa la probabile formazione:

PISA (3-5-2):

1 Gori, 6 Masi, 3 Brignani, 13 Meroni, 11 Cuppone, 27 Gucher, 30 De Vitis, 10 Di Quinzio, 23 Lisi, 31 Marconi, 7 Cernigoi.

A disposizione:

22 Cardelli, 4 Buschiazzo, 5 Zammarini, 2 Birindelli, 14 Marin, 8 Izzillo, 24 Maffei, 17 Liberati, 12 D’Egidio.

Allenatore: Luca D’Angelo



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 23 gennaio 2019, 19:01

Bortolussi, gol, anima e cuore

Il capitano rossonero, migliore in campo, guida i suoi, realizza il gol che sblocca la gara e sfiora il raddoppio. Bene anche Provenzano e Favale, Bernardini macchia la sua gara con il fallo da rigore che segna l'inizio della rimonta degli apuani: le pagelle di Gazzetta


mercoledì, 23 gennaio 2019, 18:03

Favarin: "Bel primo tempo, poi la Carrarese ha dimostrato tutto il suo valore"

Il tecnico rossonero comunque soddisfatto della prova dei suoi: "Ho la fortuna di avere dei ragazzi molto intelligenti e professionisti al massimo che sanno che devono giocare per il loro futuro. Quando fanno prestazioni come oggi è una vetrina per altre società"



mercoledì, 23 gennaio 2019, 17:04

Baldini: "Ho giocatori eccezionali"

L'allenatore apuano è raggiante, orgoglioso dei suoi e con in testa un obiettivo di lungo periodo: "E' un gruppo fantastico che è cresciuto tantissimo, i meriti sono loro non dell'allenatore. Sono convinto di portare in serie A la Carrarese La Lucchese è una buona squadra, non era facile recuperare il...


mercoledì, 23 gennaio 2019, 16:46

Obbedio: "Entro 24-48 ore, i primi arrivi"

Il ds in sala stampa: "A breve attaccante e portiere, che non sarà Di Masi. Oggi l'unico rammarico è che nel primo tempo potevamo fare qualcosa di più, ma siamo al pelo nell'uovo. La Carrarese ha ribaltato nella ripresa e vinto meritatamente"