Porta Elisa News

Mister Langella: "Se si perde una gara così, c'è da preoccuparci"

mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:40

Giovanni Langella, vice di Favarin, non ci sta. La partita di Arzachena non va giù. Non era quanto si attendevano lui e Favarin dai giocatori. Un black out che ha lasciato il segno, a partire dal rigore sbagliato: "Un episodio che ha cambiato le sorti della gara. Avevamo preparato la gara sapendo che dovevamo buttare la palla lontano, ma loro hanno avuto più voglia di noi di vincere. E non ce lo possiamo permettere, soprattutto se vogliamo salvarci. Perdere contro l'Arzachena è sinonimo che non è stata messa la voglia giusta. Perché è successo? Stiamo analizzando la situazione ma non cerchiamo alibi, non averli mai avuti è stata la nostra forza, ma se in una partita così la perdi in questo modo, c'è da preoccuparsi".

"Mauri? Stavamo valutando se cambiarlo ma non c'è stato il tempo, ma non credo che sia stato solo Mauri il problema: è stato l'insieme, arrivavamo sempre secondi sulle palle, ci hanno messo più voglia di noi. Avessimo vinto, erano fuori dai giochi, non siamo stati maturi per capirlo. La mancanza di alternative, che non ci possiamo permettere, fa sì che qualcuno abbia cali di forma. Salvo solo i due centrali difensivi, per il resto ho visto solo tanti errori. Le prossime gare? Eravamo venuti per vincere, ora perdendo a Arzachena i punti vanno presi da altre parti. Certo non sarà facile contro la squadra più forte del campionato, ma non con questo atteggiamento. Manca qualcosa quando incontriamo squadre di bassa classifica: troppo da fioretto e poco da squadra. I tifosi? Continuano a essere la nostra forza, anche in questa situazione, ma non cerchiamo alibi: dobbiamo mettere qualcosa in più, l'atteggiamento non mi è piaciuto". 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 16 luglio 2019, 19:17

Corda: "Mi auguro che la manifestazione di interesse esca quanto prima: i tempi si stanno allungando"

L'ex direttore tecnico del Como in città per qualche giorno: "Incontreremo tante delle persone che hanno lavorato alla Lucchese nella passata stagione, oltre all'amministrazione comunale"


martedì, 16 luglio 2019, 14:48

La Figc svincola tutti i giocatori rossoneri

Ora è nero su bianco: la Lucchese Libertas 1905 srl non esiste più nemmeno per la Figc. Il massimo organo calcistico nazionale questa mattina, attraverso un comuicato ufficiale, ha deliberato lo svincolo per i calciatori rossoneri tesserati così come per quelli dell'Arzachena, del Foggia, del Siracusa e dell'Albissola



martedì, 16 luglio 2019, 14:29

Cordata lucchese: è la settimana decisiva per raccogliere le adesioni

In attesa del bando comunale per la manifestazione di interesse, il gruppo di Mario Santoro e Bruno Russo sta raccogliendo le adesioni di una parte del tessuto imprenditoriale cittadino: un avvocato è al lavoro per mettere nero su bianco gli impegni di coloro che, a titolo principalmente di sponsorizzazione, intendono...


lunedì, 15 luglio 2019, 19:31

Mentre Palazzo Orsetti attende ancora il via libera della Figc, a Palermo già pubblicata la manifestazione di interesse

Nella sede del Comune di Lucca si attende la lettera della Figc attraverso cui si daranno le indicazioni per poter avviare il processo per individuare formalmente la nuova società che rappresenterà la città nel mondo del calcio. Non costituita nemmeno la commissione che dovrà valutare le proposte