Porta Elisa News

Obbedio amareggiato: "Secondo tempo inaccettabile"

mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:41

Una trasferta amara. Molto amara. Troppa amara. Anche per il diesse rossonero Antonio Obbedio che non si aspettava lo stop contro l'Arzacehena, una sconfitta pesante, oltretutto con una concorrente diretta. L'amarezza è soprattutto per come si è svolto il secondo tempo e lancia un monito alla sua squadra: "Non abbiamo giocato una buona partita e l'abbiamo interpretata bene solo nel primo tempo. È stata una partita sporca di quelle partite da giocare sulle seconde palle. Abbiamo avuto il rigore a favore che poteva cambiare tutto. Il secondo tempo è stata una partita inaccettabile ma non solo perché siamo rimasti in dieci. Abbiamo giocato con 6/7 giocatori fuori condizione. Nella ripresa la nostra prestazione è cambiata dal giorno alla notte sotto tutti i punti di vista. É stata la peggiore prestazione dell'anno e con questo tipo di atteggiamento, visto nel secondo tempo, andiamo poco lontano"

"Da dove si riparte adesso? Dall'Entella. Spero che ci sia la solita prestazione con reazione, ma soprattutto con la fame di chi vuole raggiungere un obiettivo come la salvezza che è fondamentale per il proseguo della stagione, così come è avvenuta altre volte quando abbiamo fatto male. Qualche giocatore è in debito di ossigeno: sappiamo che purtroppo abbiamo dei giocatori in alcuni ruoli come Favale, Lombardo o altri che non hanno mai avuto la possibilità di tirare il fiato per i motivi che ormai sono noti a tutti. La salvezza? Bisogna concentrarsi sull'obiettivo. Allora possiamo pensare di rigenerare le energie nervose. Oggi queste caratteristica ce l'ha mostrate l'Arzachena nel secondo tempo".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 luglio 2019, 16:58

Corda: "Letto il bando, non ci sono problematiche particolari"

L'ex direttore tecnico del Como conferma l'intenzione di depositare la documentazione per la manifestazione di interesse: "Non avremo nessun problema a portare i 350mila euro e stiamo lavorando per produrre tutta la documentazione che serve. Lucca resta il nostro obiettivo primario"


sabato, 20 luglio 2019, 14:31

Acquedotto: il Comune dorme, parte la riqualifica di CasaPound

CasaPound è intervenuta con un'azione di riqualifica agli impianti sportivi dell'Acquedotto, un tempo casa della Lucchese: "Da troppo tempo la zona è stata lasciata a se stessa dal Comune". Raccolti sacconi di immondizia, tagliata l'erba della zona esterna al campo da gioco e messo un fissativo all'eternit presente



venerdì, 19 luglio 2019, 19:58

Porta Elisa, il Comune vuole portare sotto 4000 la capienza

Per il Comune di Lucca, dormiente da anni sul Porta Elisa e in generale sugli impianti sportivi, la capienza dello stadio va portata sotto le 4000 persone. Di più: a chi avrà l'onere di far ripartire il calcio a Lucca, l'amministrazione Tambellini chiede di giocare fuori casa le prime partite...


venerdì, 19 luglio 2019, 17:28

Futuro rossonero: due o più cordate in pista?

Al momento paiono essere due le cordate interessate, ma si rincorre la voce di una possibile terza che avrebbe il rifacimento dello stadio come obiettivo primario. Santoro: "Al 98 per cento saremo presenti alla manifestazione di interesse, ma per ora niente nomi"