Porta Elisa News

Obbedio amareggiato: "Secondo tempo inaccettabile"

mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:41

Una trasferta amara. Molto amara. Troppa amara. Anche per il diesse rossonero Antonio Obbedio che non si aspettava lo stop contro l'Arzacehena, una sconfitta pesante, oltretutto con una concorrente diretta. L'amarezza è soprattutto per come si è svolto il secondo tempo e lancia un monito alla sua squadra: "Non abbiamo giocato una buona partita e l'abbiamo interpretata bene solo nel primo tempo. È stata una partita sporca di quelle partite da giocare sulle seconde palle. Abbiamo avuto il rigore a favore che poteva cambiare tutto. Il secondo tempo è stata una partita inaccettabile ma non solo perché siamo rimasti in dieci. Abbiamo giocato con 6/7 giocatori fuori condizione. Nella ripresa la nostra prestazione è cambiata dal giorno alla notte sotto tutti i punti di vista. É stata la peggiore prestazione dell'anno e con questo tipo di atteggiamento, visto nel secondo tempo, andiamo poco lontano"

"Da dove si riparte adesso? Dall'Entella. Spero che ci sia la solita prestazione con reazione, ma soprattutto con la fame di chi vuole raggiungere un obiettivo come la salvezza che è fondamentale per il proseguo della stagione, così come è avvenuta altre volte quando abbiamo fatto male. Qualche giocatore è in debito di ossigeno: sappiamo che purtroppo abbiamo dei giocatori in alcuni ruoli come Favale, Lombardo o altri che non hanno mai avuto la possibilità di tirare il fiato per i motivi che ormai sono noti a tutti. La salvezza? Bisogna concentrarsi sull'obiettivo. Allora possiamo pensare di rigenerare le energie nervose. Oggi queste caratteristica ce l'ha mostrate l'Arzachena nel secondo tempo".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 19 aprile 2019, 16:46

Qui Porta Elisa, allenamento defaticante e appuntamento a martedì

I rossoneri hanno svolto una seduta defaticante e si sono dati appuntamento a martedì dopo Pasqua per iniziare la preparazione per la gara decisiva di Chiavari contro l'Albissola dove si attende un gran numero di tifosi


giovedì, 18 aprile 2019, 23:04

Obbedio: "Andremo ai play out, ma il 10 maggio inizia un altro campionato..."

Il direttore sportivo pensa al campo ma anche all'udienza prefallimentare prevista il 10 maggio: "Ai giocatori ho detto anche stasera di alzare la testa perché loro si meritano tutto il nostro rispetto e che si meritano assolutamente di giocarsi la salvezza con il playout. Devono assolutamente reagire"



giovedì, 18 aprile 2019, 22:55

De Vito: "Meritavamo i tre punti, ma non molliamo"

il difensore promette ancora impegno a nome dei compagni: "Uscire con la sconfitta brucia, ma non c'è tempo di fermarsi, dobbiamo andare avanti e alzare la testa: c'è un po' di delusione ma dobbiamo trasformarla in rabbia. Siamo soli con i tifosi"


giovedì, 18 aprile 2019, 20:16

Langella: "Dobbiamo vincere le prossime due gare. Stanco di commentare la farsa di questi mesi"

Grande rammarico per Giovanni Langella: "Abbiamo giocato contro una squadra che è alla settima vittoria consecutiva, complimenti a loro. Ora ci rimbocchiamo le maniche per andare a fare una partita importantissima, giochiamo con un solo risultato ma con una rosa ristretta e giocatori che hanno molto minuti nelle gambe"