Porta Elisa News

Micheloni: "Non so niente del preliminare di vendita. Avrei preferito essere informato"

mercoledì, 13 marzo 2019, 12:46

di diego checchi

Moreno Micheloni è stupito e arrabbiato per quello che ha letto riguardo un possibile preliminare di vendita ad un gruppo romano da parte di Aldo Castelli. "Io non so niente di questa situazione - afferma -, l'ho appreso soltanto dal vostro giornale online ed essendo socio all'uno per cento avrei preferito che qualcuno mi chiamasse prima per informarmi della cosa. Ma così non è stato. Loro possono fare tranquillamente il preliminare di vendita come vogliono ma non possono vendere prima di otto giorni da quando me lo hanno comunicato perché tutti i soci hanno il diritto di opzione delle quote e di gradimento. È chiaro che prima voglio sapere a chi va in mano la Lucchese. È altrettanto vero che se io non esercito il diritto di opzione, possono comunque vendere, ma a quel punto se qualcosa non andrà, sarò io a renderlo pubblico e a far capire le cose come stanno. Aspetto una chiamata da chi di dovere se vorranno fare qualcosa e solo a quel punto deciderò se dare il mio gradimento o meno". 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 25 maggio 2019, 17:07

Finale play out, la Lucchese trova il Bisceglie

La Lucchese si giocherà la permanenza sul campo in Serie C contro il Bisceglie. La squadra pugliese ha vinto il match play out di ritorno contro la Cavese.per 4-3. Lunedì il sorteggio per stabilire chi giocherà in casa la prima gara prevista per il primo giugno, l'8 il ritorno


sabato, 25 maggio 2019, 17:07

Undici pantere in campo

Grande prova di carattere e di sofferenza di tutti i rossoneri che danno vita a una gara senza risparmio di energie. Falcone determinante in più di una occasione, Zanini ancora una volta decisivo: le pagelle di Gazzetta



sabato, 25 maggio 2019, 17:07

Obbedio: "Ci siamo regalati un bel compleanno"

Il diesse: "C'è stato un momento che se avessimo preso gol, avremmo incontrato difficoltà, ma mi è piaciuto molto lo spirito con cui la squadra ha affrontato la gara: l'hanno interpretata bene e non dimentichiamo che dall'altra parte c'era una signora squadra.


sabato, 25 maggio 2019, 17:01

Zanini, uomo partita: "Per descrivere il nostro pubblico ci vorrebbe un libro"

Il centrocampista ancora una volta decisivo: "Il gol è arrivato da una bellissima azione in contropiede, siamo stati bravi dietro, poi abbiamo dato il colpo finale: è tutta la settimana che lo ripetevo ai miei compagni che un gol sarebbe bastato"