Porta Elisa News

Mister Langella: "Una vittoria liberatoria"

sabato, 23 marzo 2019, 16:41

Giovanni Langella ci credeva, ma sapeva che non era facile. La Pro Patria era un osso duro, ma i rossoneri hanno ancora una volta stupito tutti: "Ci voleva questa vittoria per tutte le persone che ci stanno vicino e contro una squadra ostica, i ragazzi sono andati anche oltre. Per loro un plauso per quanto stanno facendo. Siamo partiti bene con il gol, poi ci siamo abbassati e hanno iniziato a buttare palloni, dovevamo stare più alti per evitare i loro rilanci. Sapevano delle difficoltà e abbiamo provato a ovviare con i cambi di moduli, forse è una delle più difficili partite fatte, poi ha inciso il primo caldo".

"Una vittoria liberatoria dopo belle prestazioni, a Pisa e Siena, in cui non erano arrivati i tre punti. Turn over? Dobbiamo tenere tutti sulla corda, anche in previsione  di eventuali appendici al campionato. Ora abbiamo una partita delicata a Chiavari. De Feo? Lo abbiamo sempre detto è importantissimo se sta bene, quando sarà al top ci farà fare la differenza. E' un ragazzo molto sensibile, gli stiamo tutti vicini, mi auguro sia l'inizio. Aiolfi? E' voluto venire a tutti i costi in panchina: dobbiamo fare un grande finale di stagione tutti insieme. Il connubio con i tifosi è quello che ci sta facendo andare avanti, questi ragazzi vanno solo elogiati".

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 aprile 2019, 08:18

Ceniccola: "Sulla fideiussione, ricorso al Collegio di Garanzia del Coni e forse al Tar"

Il consulente dimissionario, ma ancora al centro della situazione societaria e al fianco del proprietario Aldo Castelli, assicura che la vicenda fideiussione non è ancora finita: "Attendiamo le motivazioni, ma ho letto la documentazione portata dalla Lega Pro e mi pare debole.


venerdì, 19 aprile 2019, 16:46

Qui Porta Elisa, allenamento defaticante e appuntamento a martedì

I rossoneri hanno svolto una seduta defaticante e si sono dati appuntamento a martedì dopo Pasqua per iniziare la preparazione per la gara decisiva di Chiavari contro l'Albissola dove si attende un gran numero di tifosi



giovedì, 18 aprile 2019, 23:04

Obbedio: "Andremo ai play out, ma il 10 maggio inizia un altro campionato..."

Il direttore sportivo pensa al campo ma anche all'udienza prefallimentare prevista il 10 maggio: "Ai giocatori ho detto anche stasera di alzare la testa perché loro si meritano tutto il nostro rispetto e che si meritano assolutamente di giocarsi la salvezza con il playout. Devono assolutamente reagire"


giovedì, 18 aprile 2019, 22:55

De Vito: "Meritavamo i tre punti, ma non molliamo"

il difensore promette ancora impegno a nome dei compagni: "Uscire con la sconfitta brucia, ma non c'è tempo di fermarsi, dobbiamo andare avanti e alzare la testa: c'è un po' di delusione ma dobbiamo trasformarla in rabbia. Siamo soli con i tifosi"