Porta Elisa News

Ceniccola: "Nessun acquirente, ecco cosa ci aveva proposto Ulisse..."

giovedì, 11 aprile 2019, 11:37

di fabrizio vincenti

Enrico Ceniccola nega, per quanto ne sa lui, nessuna udienza prefallimentare è in calendario. E nessuno, attualmente, è interessato alla Lucchese al punto da presentare un'offerta ritenuta esaminabile.

"Non mi risulta un'udienza prefallimentare, non ne ho notizia, l'unica cosa che so è che c'era il 10 aprile un'udienza per un pignoramento, quello dello studio Vannucci e associati (che teneva la contabilità della Lucchese ndr). Dalla segreteria della Lucchese solo all'ultimo hanno fatto in modo di farcelo sapere, praticamente era stata anticipata l'udienza e lo abbiamo saputo quando ormai l'udienza era passata".

Ceniccola, è su tutti i giornali dell'udienza prefallimentare su richiesta della Procura.

"Non ne so nulla, le ripeto non c'è altro".

Qualcuno poi, immaginiamo, la informerà. Lo studio Vannucci e associati chiede denaro per quanto non pagato sotto la vosta gestione?

"E' chiaro che l'esposizione debitoria nasce prima del nostro arrivo".

Capitolo trattative: ne esistono ancora?

"L'avvocato De Feo non ci ha mai trasmesso una proposta e nemmelo l'accettazione per la riservatezza dei dati contabili".

E Stefano Ulisse?

"Ulisse ci ha trasmesso anche una proposta, che per come è formulata è irricevibile".

E perché?

"Per tanti motivi, a partire dal fatto che chiede a Castelli di farsi carico, lui o Moriconi, dei debiti non tributari e del pagamento degli stipendi sino a giugno".

E poi?

"Perché chiede, a Castelli o a Moriconi, di farsi carico del licenziamento di Obbedio e Ghilardi prima del passaggio societario. E poi c'è un'altra cosa...".

Ovvero?

"Chiede ci sia una prelazione per il main sponsor a favore del gruppo Moriconi".

Scusi e che c'entra? Perché a favore del gruppo Moriconi?

"Non lo so, non ho parole".

Risponderete formalmente alla proposta?

"Per quanto mi riguarda, non è nemmeno il caso".

Ci sono acquirenti al momento?

"Nessuno"

Che farete?

"Siamo al lavoro con i legali per cercare una soluzione che eviti lo scenario estremo, ovvero il fallimento. Contiamo di trovarla prima di Pasqua".

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 17 giugno 2019, 20:31

Massone: "I soldi ci sono, sono gli adempimenti a essere un ostacolo"

Oggi era il giorno per la presentazione di una serie di documenti inerenti l'impianto: "Depositato un documento sulla indisponibilità del Porta Elisa, una richiesta di deroga e confermata l'assicurazione che entro il 24 sarà presentata la documentazione sull'impianto, peraltro rischiamo solo una multa"


lunedì, 17 giugno 2019, 17:08

A Lucca Tambellini è incapace di tenere aperto il Porta Elisa: ecco cosa fanno gli altri sindaci

Tantissime le realtà coinvolte dalle nuove normative ma solo il Comune di Lucca, come dichiarato dal suo assessore allo sport Ragghianti, sembra essersi fatto trovare del tutto impreparato tanto da non aver elaborato alcun progetto o proposta oltre la migrazione in altro impianto a tempo indeterminato



lunedì, 17 giugno 2019, 16:40

L'opposizione incontra Tambellini: "Adeguamento stadio, situazione peggiore del previsto per colpa del Comune"

"Le responsabilità del Comune sul futuro della Lucchese sono enormi, perché poco o niente è stato fatto in sette anni di governo della città", ecco quanto dichiarano tutti i capogruppo di opposizione ricevuti questa mattina a Palazzo Orsetti da Tambellini e dall'assessore allo Sport


domenica, 16 giugno 2019, 15:55

Iscrizione, è tempo di presentare i documenti

Ecco i tanti adempimenti che la Lucchese deve effettuare già nei prossimi giorni, prima ancora di sbrogliare la delicata matassa dei pagamenti ai giocatori e altri tesserati, della fideiussione e delle tasse di iscrizione: una corsa contro il tempo, aggravata dalle penose condizioni dello stadio, lasciato per anni senza progetti...