Porta Elisa News

Falcone: "Il rigore parato è al 100 per cento dedicato a Biato"

sabato, 13 aprile 2019, 18:39

E' cresciuto. Ha saputo superare il suo momento no. E ora è uno dei protagonisti di questa Lucchese indomita. Wladimir Falcone, partita dopo partita, si guadagna i galloni di portiere di razza. Oggi la sua parata sul penalty, ma anche tanti interventi hanno deciso il match, e dato sicurezza a tutto il reparto: "Il rigore? Mano non credo, non ho visto bene, credo sia un calcio di De Vito, ma non ho visto se era rigore, ma c'erano stati alcuni altri episodi in precedenza su cui l'arbitro aveva sorvolato. Ero sicuro che incrociasse il tiro: stamani avevo visto i suoi rigori e li aveva sempre incrociati, solo non sapevo se avrebbe tirato basso o alto: ho avuto un aiuto da qualcuno lassù. La parata? La dedico al 100 per cento a Biato, senza nulla togliere a Pagotto. Enzo mi ha cambiato totalmente, facendo crescere tantissimo". 

"Credo di essere partito bene quest'anno, poi con il Siena sono andato in crisi e non ero più sicuro e per un portiere la sicurezza è tutto. Devo ringraziare Biato e mister Favarin che mi hanno continuato a dare fiducia. Sapevamo che sarebbero partiti forti e hanno qualità, ma noi reggiamo botta e ripartiamo, anche nel primo tempo non ci siamo riusciti. Nella ripresa hanno poi calato il ritmo. Siamo ancora vivi, aspettiamo la sentenza della fideiussione, ma fa morale questo punto. Ora abbiamo il Piacenza in casa e sarà dura e poi lo scontro diretto con l'Albissola. La classifica non la guardiamo. E' stata una settimana tranquilla, venivamo da partite in cui avevamo speso tutto, dalla Pro Patria a Olbia dove abbiamo speso tantissimo al livello mentale, poi con il Novara ci poteva stare di regalare un tempo. E oggi è l'ennesima conferma che non stiamo a sentire e facciamo bene per noi e per i nostri tifosi".

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 17 giugno 2019, 20:31

Massone: "I soldi ci sono, sono gli adempimenti a essere un ostacolo"

Oggi era il giorno per la presentazione di una serie di documenti inerenti l'impianto: "Depositato un documento sulla indisponibilità del Porta Elisa, una richiesta di deroga e confermata l'assicurazione che entro il 24 sarà presentata la documentazione sull'impianto, peraltro rischiamo solo una multa"


lunedì, 17 giugno 2019, 17:08

A Lucca Tambellini è incapace di tenere aperto il Porta Elisa: ecco cosa fanno gli altri sindaci

Tantissime le realtà coinvolte dalle nuove normative ma solo il Comune di Lucca, come dichiarato dal suo assessore allo sport Ragghianti, sembra essersi fatto trovare del tutto impreparato tanto da non aver elaborato alcun progetto o proposta oltre la migrazione in altro impianto a tempo indeterminato



lunedì, 17 giugno 2019, 16:40

L'opposizione incontra Tambellini: "Adeguamento stadio, situazione peggiore del previsto per colpa del Comune"

"Le responsabilità del Comune sul futuro della Lucchese sono enormi, perché poco o niente è stato fatto in sette anni di governo della città", ecco quanto dichiarano tutti i capogruppo di opposizione ricevuti questa mattina a Palazzo Orsetti da Tambellini e dall'assessore allo Sport


domenica, 16 giugno 2019, 15:55

Iscrizione, è tempo di presentare i documenti

Ecco i tanti adempimenti che la Lucchese deve effettuare già nei prossimi giorni, prima ancora di sbrogliare la delicata matassa dei pagamenti ai giocatori e altri tesserati, della fideiussione e delle tasse di iscrizione: una corsa contro il tempo, aggravata dalle penose condizioni dello stadio, lasciato per anni senza progetti...