Porta Elisa News

Favarin: "Dobbiamo cercare un minimo di vantaggio sfruttando il fattore campo"

venerdì, 17 maggio 2019, 16:01

di diego checchi

Mister Favarin carica l’ambiente alla vigilia del primo spareggio play out. Il tecnico è convito che i suoi uomini possano fare bene, anche in considerazione dello stato di forma della squadra.

Ci siamo: da domani iniziano i playout…

“A questo punto dobbiamo giocarle tutte e quattro. Ma innanzitutto dobbiamo dire le cose come stanno e cioè che questo dovrebbe essere uno scontro playoff visto i punti che entrambe le squadre hanno fatto sul campo. Mi aspetto un avversario molto attento e ben messo in campo”.

Che cosa pensa dei vostri prossimi avversari? 

“Segna poco ma sono stati sempre gol pesanti. E’ una squadra molto equilibrata e di conseguenza anche i risultati che ha fatto sono stati frutto dell’equilibrio che esprime”.

Come bisogna affrontare il Cuneo per vincere la gara? 

“Siamo consapevoli della nostra forza e delle nostre qualità. Sappiamo che nelle due partite di campionato abbiamo sofferto all’andata e vinto al ritorno, ma domani sarà un’altra storia e i due precedenti adesso non fanno più testo. Noi qualcosa dovremmo cercare di rischiarla senza pensare a gestire troppo la partita. Dobbiamo cercare un minimo di vantaggio in questa partita di andata sfruttando il fattore campo”.

Come arriva la squadra a questa partita a livello fisico e psicologico?

“Abbiamo fatto un buon lavoro in questi ultimi 15 giorni e si nota nell’atteggiamento dei giocatori durante l’allenamento. Tutti si sono messi a disposizione. Sono convinto che abbiamo recuperato un po’ di energie ma quello che conta adesso sono le energie nervose. Sono convinto che siamo arrivati a questi playout carichi”.

Come vive lei questa vigila di playout? 

“E’ chiaro che io per primo devo trasmettere la carica giusta. Per me è una sorta di rivincita per come è andata l’anno scorso, proprio contro il Cuneo”.

Ci potrebbe essere una chance per De Feo visto che è il giocatore con le migliori doti tecniche e di imprevedibilità?

“Assolutamente sì. Ha fatto una buonissima settimana rispetto alle ultime ed è all’altezza degli altri per scendere in campo”.

Dal punto di vista meteo è previsto domani maltempo, questo vi può condizionare nelle scelte della formazione? 

“No assolutamente. Abbiamo preparato bene la partita dal punto di vista tattico, il campo e le condizioni meteo non ci condizioneranno”.

Sergio Borgo diesse del Cuneo, ha detto che la Lucchese ha qualche vantaggio in più soprattutto dal punto di vista emotivo, grazie anche al legame speciale che si è creato con la tifoseria. 

“Come uomo di calcio ha ragione. La tifoseria ci ha dato una grossa mano per arrivare qua. Sicuramente rispetto a loro abbiamo qualcosa in più dal punto di vista emotivo. L’ambiente Lucca da sicuramente qualcosa di più rispetto all’ambiente Cuneo. In campo però ci vanno i giocatori e sarà una partita comunque equilibrata”.

 Lo ha già fatto Obbedio ieri: vuole fare un appello anche lei visto che è un personaggio carismatico e ben voluto dalla Lucca rossonera?

“L’appello di Antonio è stato sufficiente. Mi dispiace chiedere qualcosa ai tifosi che ci hanno sempre sostenuto. E’ chiaro che più sono meglio è.”



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 24 maggio 2019, 16:24

Respingere gli assalti per guardare ancora avanti

Dopo il 2-0 casalingo di sabato scorso, i rossoneri faranno visita al Cuneo per la gara di ritorno del primo spareggio play out: la Lucchese non dovrà di certo fare l'errore di considerare archiviato il passaggio del turno. Al seguito dei ragazzi di Favarin e Langella, oltre 400 tifosi.


venerdì, 24 maggio 2019, 12:56

Favarin: "Non possiamo fare calcoli"

Parla il tecnico alla vigilia del match di ritorno del primo turno dei play out: "Ci attende una partita molto intensa, serve grande rispetto del Cuneo, dovremo provare a fare un gol. Questi ragazzi hanno costruito mattoncino su mattoncino ora devono mettere il tetto. La formazione? Nessun stravolgimento"



giovedì, 23 maggio 2019, 18:24

Il centrodestra sulla mancata presenza della squadra in Comune: "Comprendiamo il disagio di squadra e staff"

L'opposizione all'attacco: "Tambellini, vista la reale circostanza per cui è saltato l'incontro, colleziona una vera e propria figuraccia, ma soprattutto fornisce un'ulteriore prova dello scollamento di questa amministrazione dalla città, ogni giorno sempre piu' imbarazzante"


giovedì, 23 maggio 2019, 18:12

Tambellini: "Mi spiace non incontrare i giocatori della Lucchese"

Il sindaco affida a una nota stampa il suo commento dopo il rifiuto dei giocatori e dello staff di incontrarlo: "Il sindaco conferma il suo costante impegno mai venuto meno, nonostante le profonde difficoltà della società che hanno condotto alla richiesta di concordato, per trovare soluzioni economiche capaci di dare...