Porta Elisa News

Corda smentisce: "Siamo concentrati sulla Lucchese"

martedì, 9 luglio 2019, 17:17

Niente Rieti e/o Carpi: i pensieri di Ninni Corda, ex direttore tecnico del Como, e degli imprenditori a lui legati continuano a essere rivolti alla ripartenza di una nuova società rossonera. Ma il tempo, come conferma Corda stesso, stringe. "Anche oggi – spiega – abbiamo avuto un contatto con l'assessore allo Sport che ci ha confermato che non ci sono novità dalla Figc, serve che la situazione venga sbloccata e si dia vita alla manifestazione di interesse, perché il tempo stringe e se si vuole allestire una rosa competitiva serve tempo. Se abbiamo contattato qualche giocatore della Lucchese dello scorso anno? Sì, Più di uno, ma per ora è chiaro che nomi non ne facciamo. Quanto a mister Favarin, non è stato possibile fare nulla: poche ore dopo che noi abbiamo avuto il primo incontro in Comune ha ufficializzato con la Fidelis Andria".

Secondo Corda, l'attenzione del gruppo imprenditoriale di cui farebbero parte Roberto Felleca, Massimo Nicastro, Maria Concetta Pintus e Corrado Deiana continua a essere rivolto alla Lucchese. "Rieti? Tra qualche giorno – tronca il discorso – torneranno a parlare di noi e del Carpi: la verità è che sino a che queste società non si saranno stabilizzate, continueranno a essere associate a possibili compratori. Per quanto ci riguarda, siamo concentrati sulla Lucchese".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 luglio 2019, 16:58

Corda: "Letto il bando, non ci sono problematiche particolari"

L'ex direttore tecnico del Como conferma l'intenzione di depositare la documentazione per la manifestazione di interesse: "Non avremo nessun problema a portare i 350mila euro e stiamo lavorando per produrre tutta la documentazione che serve. Lucca resta il nostro obiettivo primario"


sabato, 20 luglio 2019, 14:31

Acquedotto: il Comune dorme, parte la riqualifica di CasaPound

CasaPound è intervenuta con un'azione di riqualifica agli impianti sportivi dell'Acquedotto, un tempo casa della Lucchese: "Da troppo tempo la zona è stata lasciata a se stessa dal Comune". Raccolti sacconi di immondizia, tagliata l'erba della zona esterna al campo da gioco e messo un fissativo all'eternit presente



venerdì, 19 luglio 2019, 19:58

Porta Elisa, il Comune vuole portare sotto 4000 la capienza

Per il Comune di Lucca, dormiente da anni sul Porta Elisa e in generale sugli impianti sportivi, la capienza dello stadio va portata sotto le 4000 persone. Di più: a chi avrà l'onere di far ripartire il calcio a Lucca, l'amministrazione Tambellini chiede di giocare fuori casa le prime partite...


venerdì, 19 luglio 2019, 17:28

Futuro rossonero: due o più cordate in pista?

Al momento paiono essere due le cordate interessate, ma si rincorre la voce di una possibile terza che avrebbe il rifacimento dello stadio come obiettivo primario. Santoro: "Al 98 per cento saremo presenti alla manifestazione di interesse, ma per ora niente nomi"