Porta Elisa News

Gruppo degli imprenditori lucchesi, è ora di mettere nero su bianco

sabato, 13 luglio 2019, 10:56

Cordata lucchese, il fine settimana può rivelarsi decisivo. Dopo il via libera alla manifestazione di interesse del sindaco Tambellini, che sarà resa pubblica nei prossimi giorni, e in attesa che la Figc dia il suo assenso alla stessa,  indicando anche la data ultima entro cui sarà possibile iscriversi sovrannumero, ora tocca ai gruppi che nelle scorse settimane hanno manifestato la disponibilità sommaria a far ripartire il calcio a Lucca.

Accanto alla soluzione prospettata da Ninni Corda con la proprietà affidata agli imprenditori che lo scorso anno hanno riportato il Como tra i professionisti, c'è curiosità e attesa per le mosse a cui darà vita la cordata degli imprenditori lucchesi capeggiata da Mario Santoro e di cui fa parte anche la bandiera rossonera Bruno Russo, oltre a altri ex giocatori della Lucchese. Sinora si sono succeduti gli incontri a Palazzo Orsetti, ma adesso è il momento di mettere nero su bianco, di dare seguito alle promesse, per la gran parte sotto forma di sponsorizzazioni, che alcune aziende del territorio, si dice ben oltre la decina, hanno manifestato nei giorni scorsi. E proprio in questo fine settimana dovrebbe arrivare la formalizzazione degli impegni che renderebbe il quadro meno avvolto dalle nebbie di quello che è. I nomi, infatti, per ora, sono solo a livelllo di indiscrezione anche se in Comune sarebbero naturalmente noti. A quel punto, forti del via libera formalizzato, Santoro e Russo sarebbero pronti a partecipare alla manifestazione di interesse. Alla quale c'è chi dice potrebbe partecipare almeno un altro soggetto, oltre al gruppo di Corda e a quello di Santoro. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 luglio 2019, 16:58

Corda: "Letto il bando, non ci sono problematiche particolari"

L'ex direttore tecnico del Como conferma l'intenzione di depositare la documentazione per la manifestazione di interesse: "Non avremo nessun problema a portare i 350mila euro e stiamo lavorando per produrre tutta la documentazione che serve. Lucca resta il nostro obiettivo primario"


sabato, 20 luglio 2019, 14:31

Acquedotto: il Comune dorme, parte la riqualifica di CasaPound

CasaPound è intervenuta con un'azione di riqualifica agli impianti sportivi dell'Acquedotto, un tempo casa della Lucchese: "Da troppo tempo la zona è stata lasciata a se stessa dal Comune". Raccolti sacconi di immondizia, tagliata l'erba della zona esterna al campo da gioco e messo un fissativo all'eternit presente



venerdì, 19 luglio 2019, 19:58

Porta Elisa, il Comune vuole portare sotto 4000 la capienza

Per il Comune di Lucca, dormiente da anni sul Porta Elisa e in generale sugli impianti sportivi, la capienza dello stadio va portata sotto le 4000 persone. Di più: a chi avrà l'onere di far ripartire il calcio a Lucca, l'amministrazione Tambellini chiede di giocare fuori casa le prime partite...


venerdì, 19 luglio 2019, 17:28

Futuro rossonero: due o più cordate in pista?

Al momento paiono essere due le cordate interessate, ma si rincorre la voce di una possibile terza che avrebbe il rifacimento dello stadio come obiettivo primario. Santoro: "Al 98 per cento saremo presenti alla manifestazione di interesse, ma per ora niente nomi"