Privacy policy & cookies Show more

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso. Nell'Informativa sulla Privacy puoi leggere le istruzioni per l'eventuale disabilitazione.

Collodi e Buchignani

Collodi e Buchignani

Via San Girolamo, 18 - Lucca - tel. 0583953446

Fred Perry, Chiribiri, Caliban, Australian, Unlimited, Paoloni, Treunotre, Alfa, Nani Bon, Viapiana. Tradizione, innovazione, qualità nella moda. Ecco spiegato il successo che ormai dal 1996 arride al negozio di abbigliamento Collodi & Buchignani di via San Girolamo 18. Due giovani imprenditori che hanno fermamente creduto nel loro sogno di appassionati, da sempre, di moda e che hanno saputo coniugare la qualità della proposta ad un servizio sempre attento alle esigenze dei clienti. 

 

“Abbiamo iniziato – spiega Buchignani – trovando un fondo in città, all’epoca era il massimo: il mondo quasi non esisteva fuori dalle Mura. Naturalmente, con il tempo abbiamo apportato molti cambiamenti, specializzandoci nel capo spalla, a partire dagli abiti per cerimonie ma anche per una clientela formata in buona parte da liberi professionisti”.

 

Accanto all’offerta di prodotti sempre di maggior qualità, il servizio sta alla base del successo di Collodi & Buchignani. “Ci mettiamo la faccia – spiega Buchignani – e anche per questo motivo l’attenzione al cliente deve essere totale, facendoci carico, nel limite del possibile, anche dei problemi che gli acquirenti possono incontrare sui capi e non direttamente riconducibili alla vendita”.

 

Per fare qualità, intendiamoci, - continua il giovane imprenditore - si devono comunque acquistare capi che abbiamo almeno un certo prezzo, altrimenti inutile parlarne. Gli stessi jeans sotto certi prezzi sono indice di una qualità nell’uso delle materie prime e della lavorazione piuttosto scarsa: ecco perché preferiamo prodotti non carissimi ma comunque da un certo livello in su e, possibilmente, lavorati in Italia o in Europa o in Turchia. 

 

"Aggiungo, per fare un esempio, che un prezzo congruo che un pantalone buono può costare tra i 90 e i 150 euro: sotto c’è qualche trucco, sopra, di sicuro, si paga anche la marca. Stesso discorso sugli abiti: in molti di essi la fodera interna è adesivata e questo non permette la traspirazione garantendo prezzi molto contenuti. La nostra marca di punta? Sul capo spalla, sicuramente Paoloni. Per il futuro? Come sempre dobbiamo stare attenti all’innovazione e proporre marche giuste nel campo dello sportwear”.