Rubriche

Il gioco d’azzardo in Italia: un mondo in crescita, soprattutto online

giovedì, 9 maggio 2019, 08:10

Negli ultimi anni nel nostro Paese la passione per le slot e per i tavoli da gioco ha mostrato un costante aumento. Questo sia per quanto riguarda il numero degli appassionati, sia per la spesa che ognuno di loro affronta ogni mese per questo tipo di attività. Per altro si deve anche segnalare che l’aumento reale è solo quello del gioco online, in quanto invece le realtà locali, come ad esempio i vecchi casinò tradizionali, non se la passano poi bene.

Il gioco d’azzardo online
Stiamo parlando di un mondo che in Italia è, per certi versi, una novità. Fino a pochi anni fa eravamo il fanalino di coda per quanto riguarda l’utilizzo quotidiano della rete, soprattutto se si guardava alle fasce di età che superavano i 45-55 anni. Oggi le cose non sono molto cambiate per quanto riguarda la nostra posizione nella classifica degli Stati europei per numero di residenti che utilizza la rete regolarmente, ma lo è a livello locale: oggi più del 60% degli italiani utilizza internet da casa, o con il proprio smartphone. L’aumento negli ultimi 5 anni è stato incredibile, grazie anche all’enorme diffusione degli smartphone di nuova generazione, che permettono di accedere alla rete pur senza avere una connessione telefonica fissa.

La realtà vista da un poco più lontano
Quindi, la spesa per il gioco d’azzardo è aumentata in Italia, ciò che stupisce è che non tutti i settori se la stanno passando nello stesso modo. Da un lato infatti abbiamo i migliori casinò online che ricevono regolarmente nuovi clienti ogni giorno, lo stesso dicasi per i siti di scommesse disponibili in rete. Altra la storia per i casinò tradizionali, per le poker room o per l cosiddette macchinette, che hanno mostrato nel 2018 un leggero calo negli introiti. A maggior ragione quindi l’implemento dell’utilizzo della rete internet in Italia sta portando modifiche importanti nei comportamenti quotidiani dell’italiano medio. Oggi sempre più persone preferiscono svolgere le normali attività quotidiane approfittando delle proposte che internet ci garantisce.

Come si gioca online
Si deve inoltre evidenziare come l'accesso al gioco online sia molto più semplice e immediato di quanto non avvenga con i metodi tradizionali. Prima di tutto non si deve uscire di casa, quindi può giocare anche chi è stanco dalla lunga giornata di lavoro o semplicemente non ha voglia di uscire per andare dal tabaccaio o in sala corse. Inoltre moltissimi siti permettono di approfittare di interessanti bonus, che permettono di ottenere soldi omaggio per le proprie puntate. In più l'offerta di tavoli da gioco, slot machine e skill game vari è amplissima, come ci suggeriscono anche le pagine di netbet.it: nessuna sala da gioco tradizionale può offrire così tante opportunità, soprattutto in una giornata infrasettimanale. Oggi poi moltissimi siti consentono ai propri clienti di accedere ai tavoli o alle scommesse sportive attraverso comode applicazioni per lo smartphone. In pratica non è neppure necessario avere a disposizione un computer, fisso o portatile, basta il telefonino o il tablet.



prenota questo spazio dim. 520px X 120px

Altri articoli in Rubriche


lunedì, 10 giugno 2019, 15:28

Miracolo rossonero. La Lucchese costruisce valori nell'indifferenza dell'amministrazione Tambellini

Vi sembra forse che i tifosi della Juventus per lo scudetto vinto siano stati più felici di quelli della Lucchese per la salvezza in C? O quelli dell'Inter per la Champions League? Poche altre volte, anche in occasione delle rare vittorie che abbiamo potuto assaporare in rossonero, si è riscontrata...


domenica, 9 giugno 2019, 13:09

Rassegna stampa: la Lucchese vince la finale playout

La vittoria ai rigori contro il Bisceglie corona la stagione "eroica" della Lucchese, che si salva sul campo nonostante i punti di penalizzazione e la difficile situazione societaria. Poca enfasi nei giornali nazionali, forse complice l'orario di fine della partita.



lunedì, 3 giugno 2019, 19:36

Pochi ma buoni

La Pantera vuole marcare quel segno. Non può perdere e non perde. Anche i gol però sono pochi ma buoni. Uno solo, per la precisione, il minimo sindacale che non fa stare tranquilli per la discesa in Puglia. Una tattica per costringere alla trasferta per vedere come va a finire?


domenica, 2 giugno 2019, 10:36

Rassegna stampa: a metà dell'opera

La vittoria nella gara di andata contro il Bisceglie è un altro passo importante verso la salvezza, ora la gara di ritorno che si preannuncia molto dura, come sottolineano tutti i giornali in edicola. Grande spazio allo straordinario pubblico presente al Porta Elisa