Privacy policy & cookies Show more

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso. Nell'Informativa sulla Privacy puoi leggere le istruzioni per l'eventuale disabilitazione.

Settore giovanile

Il trionfo delle piccole Pantere

lunedì, 9 gennaio 2017, 15:12

di mario santini

La Lucchese Esordienti si mangia la Fiorentina e in un boccone fa fuori Empoli e Bissuola Mestre vincendo il 10° Torneo Della Befana Adria Sport a Firenze
Per i malati di Lucchese, in questo weekend c'era la possibilità di vedere le maglie rossonere calcare i campi di calcio del Centro Sportivo Olimpia di Firenze, dove dal 6 all'8 gennaio si è disputato il 10° Torneo Nazionale della Befana Adria Sport.

In due giorni 74 squadre giovanili (dall'anno 2008 fino alla categoria Allievi) hanno disputato 192 partite più 7  anticipi il venerdì. Al Torneo Nazionale hanno partecipato diverse squadre di rango e di conseguenza anche la Lucchese Esordienti anno 2005. Il girone della Lucchese era il più proibitivo perché tra le sedici squadre che ne facevano parte figuravano formazioni di tutto rispetto e con grandi tradizioni calcistiche giovanili quali Fiorentina, Empoli, Reggiana, Accademia Internazionale (Mi), Arezzo, Prato, Pontedera, solo per citarne alcune.

I ragazzi hanno ben figurato nelle fasi eliminatorie del Torneo superandole alla grande, poi la domenica mattina hanno conquistato l'accesso alla semifinale battendo una delle favorite, la Fiorentina, con un secco 2 a 0 (doppietta di Bargiacchi Tagesse). In semifinale la Lucchese ha affrontato un'altra delle squadre più accreditate, l'Empoli: i tempi regolamentari erano terminati sul 2 a 2 (gol di Prisco e Cesari), poi ai rigori hanno prevalso i nostri ragazzi che si sono imposti per 5 a 4; oltre ai rigoristi, determinante è stato soprattutto il nostro bravo portiere Bertoli che ha parato il rigore decisivo portando la Lucchese in finale.Dopo essere giunta con pieno merito alla finale del Torneo la Lucchese si è trovata di fronte il forte Bissuola Mestre i cui giocatori appartenevano alla classe 2004: solo il fatto che i nostri avversari avevano un anno in più avrebbe potuto rappresentare un handicap insormontabile. infatti il Bissuola è apparso subito molto pimpante sciorinando un bel gioco e sovrastando inizialmente la Lucchese anche sul piano atletico.

Il primo tempo terminava comunque sullo 0 a 0. Il secondo tempo è stato più equilibrato con belle giocate da ambo le parti, ma al 5° minuto il Bissuola passa in vantaggio. Oramai sembrava finita perché i nostri ragazzi erano anche molto stanchi, ma a questo punto sono emerse alcune individualità che hanno permesso a Cesari di pareggiare l'incontro all' 11° minuto. Nei sette minuti che restavano da giocare le squadre non si sono risparmiate per cercare di vincere la partita. Ma si va ancora una volta ai rigori.

Cesari, Panori e Bargiacchi dal dischetto sono implacabili con esecuzioni angolatissime. Il portiere Bertoli ha parato il secondo rigore battuto dal Bissuola risultando ancora una volta decisivo. Il 10° Torneo Nazionale della Befana (2017) lo vince con pieno merito la Lucchese Esordienti 2005. Il pomeriggio fiorentino, fortunatamente senza vento e sotto un tiepido sole, termina in un tripudio di grida e di sorrisi e con i nostri ragazzi che alzano la Coppa verso il cielo: è la passerella finale delle nostre  "panterine" e giustamente viene accompagnata dai cori Lucchese, Lucchese, lucchese... urlati a squarciagola da genitori e amici che non avrebbero minimamente immaginato di ricevere un dono così bello dalla Befana!

Un elogio particolare va fatto al Mister Bertolozzi Alessandro per il bel gioco che la squadra ha praticato durante il torneo e per la facilità con cui i suoi ragazzi applicano gli schemi provati in allenamento. Da non sottovalutare il fatto che la rosa a disposizione del Mister era di appena 18 giocatori, di cui 5 si sono infortunati durante le varie fasi del torneo: la finale col Bissuola è stata vinta dalla Lucchese utilizzando solo 13 giocatori. Inoltre le altre squadre del Torneo Esordienti, ad eccezione della Lucchese erano dell'anno 2004.Questi particolari che non sono di poco conto fanno alzare notevolmente i voti individuali in pagella. Di conseguenza il voto di squadra è un bel 10, anzi no, aggiungo anche la lode: fa sempre bene al morale e quest'oggi è stata anche ampiamente meritata: quindi, 10 e lode peri tutte le nostre "panterine" e anche per il Mister Bertolozzi Alessandro.

La rosa LUCCHESE ESORDIENTI classe 2005:Bertoli Tomas, Micchi Lorenzo (portieri); Celli Marco, Pertici Tommaso, Serafini Federico, Boldrini Mattia, Di Cesare Giacomo, Marchi Davide, Bargiacchi Tagesse, Shima Ermanno, Marzi Lorenzo, Landucci Alessandro, Cesari Manuel, Panori Matteo, Torcigliani Michelangelo, Franchi Lorenzo, Prisco Giulio, Martini Adami Lorenzo; Allenatore Bertolozzi Alessandro.
Mario Santini (Capello).


calendario rossonero 2017


#viasangiorgio21


non perderti la prima partita al porta elisa



Altri articoli in Settore giovanile


domenica, 23 aprile 2017, 17:49

Pari tra Lucchese e Modena

Si chiude con un pareggio per 1-1 il campionato degli Allievi nazionali della Lucchese. La squadra di Graziani ha giocato una buona stagione e, soprattutto, ha messo in mostra alcune buone individualità che potrebbero di essere utili per il futuro.


sabato, 22 aprile 2017, 18:03

La Berretti chiude con una netta sconfitta in casa del Prato capolista

La squadra di mister Di Stefano chiude la stagione perdendo per 4-0 contro il Prato: i rossoneri tengono quasi un tempo e poi subiscono oltre i loro demeriti


sabato, 22 aprile 2017, 09:04

C'eravamo tanto amati: Lucchese Junior divorzia dalla Lucchese

Si interrompe lo storico rapporto tra le due società, Fabio Picchi, vice presidente di Lucchese Junior: "Una decisione sofferta, ma il rapporto era ormai incrinato, c'erano problemi e i progetti cambiavano ogni anno. Ci fonderemo con l'Aquila S. Anna"


domenica, 9 aprile 2017, 00:32

Niente da fare contro il Livorno capolista

La Lucchese esce battuta per 2 a 0 nel match di Livorno, ma per quello che si è visto in campo i rossoneri hanno giocato alla pari per vari tratti della partita, nonostante il tasso tecnico della squadra di Marco Nappi, mai dimenticato attaccante di Serie A, sia nettamente superiore