Matches

Non è la solita Lucchese

domenica, 28 settembre 2014, 16:05

di diego checchi

Una sconfitta meritata, lo dobbiamo assolutamente dire perchè la partita tra Spal e Lucchese è stata giocata decisamente giocata meglio dai padroni di casa che, soprattutto nel primo tempo, ha imposto il proprio gioco creando buone trame soprattutto a centrocampo con Fiorenti e Germinale come terminali offensivi di ottima levatura. La Lucchese ha deciso di aspettare gli avversari per poi ripartire negli spazi che la Spal gli avrebbe lasciato ma questo schema è riuscito poche volte, anche perchè la difesa della Spal è stata insormontabile.

All'inizio, ci ha provato Biasci con un colpo di testa all'8' ma la palla che è terminata fuori. Al 16' la Spal è passata in vantaggio con Ferrettì che da due passi ha trafitto Casapieri in seguito ad un assist di Landi. La Spal, da quel momento in poi ha preso in mano le redini del gioco senza più concedere niente alla Lucchese, che in attacco è parsa senza un punto di riferimento perchè Ferretti, nonostante la buona volontà, non è mai stato incisivo nei 16 metri e veniva contrastato sistematicamente dai difensori avversari più dotati fisicamente.

La Lucchese ha sofferto poi anche sugli esterni, soprattutto quandvo veniva presa di infilata sui cambi di gioco degli avversari. Filippini e Leggittimo sulla sinistra hanno creato più di un grattacapo alla Lucchese e poi c'è stato un centrocampo che ha smistato palloni perfetti con Togni in cabina di regia. Al 40' la Spal ha sfiorato il raddoppio ma Casapieri è stato miracoloso su una girata di Fioretti. Al 44' c'è stato il gol del raddoppio con Germinale che dopo una respinta corta ha ribattuto la palla in rete.

A questo punto, per la Lucchese, si è messa molto in salita e nonostante i cambi effettuati effettuati nel secondo tempo ed il conseguente cambio di modulo (alla fine la Lucchese ha giocato con tutti gli attaccanti a disposizione rinunciando ai due terzini) il risultato non è cambiato. La squadra, nel secondo tempo, ci ha provato ma ha sbattuto contro il muro difensivo dei padroni di casa e contro un portiere che ha fatto un'ottima partita, parando tutto quello che c'era da parare. Quello che è mancato alla Lucchese è stata la solita grinta anche se, onestamente, bisogna sottolineare ha dimostrato di essere di rango superiore ai rossoneri e la squadra di Brevi lotterà sicuramente per i vertici della classifica.

Spal – Lucchese 2 – 0

Spal: Menegatti, Ferrettì, Legittimo, Capece, Aldovrandi, Giani, Filippini (45' st Finotto), Togni, Fioretti (20' st Bellemo), Landi, Germinale (23' st De Cenco). A disposizione: Albertoni, Rosina, Gentile, Di Quinzio. Allenatore: Brevi.

Lucchese: Casapieri, Risaliti (1' st Boilini), Pantano (26' st Chianese), Calistri, Espeche, Lo Sicco, Calcagni, Nolè, Ferretti, Santini (11' st Ferrante), Biasci. A disposizione: Borra, Vosnakidis, Dejori, Degeri. Allenatore: Pagliuca.

Arbitro: Sig. Mantelli di Brescia.

Assistenti: Sig. Mokhtar di Lecco e Sig. Cartaino di Pavia.

Note. Ammoniti: 30' pt Lo Sicco (L), 35' pt Togni (S). Espulsi: 16' st Togni (S) per doppia ammonizione. Angoli: 2 – 6. Spettatori circa 3500.

Reti: 16' pt Ferrettì (S), 44' pt Germinale (S).


Altri articoli in Matches


sabato, 8 giugno 2019, 23:27

Più forti di tutto

Al termine di una gara drammatica, conclusasi ai rigori a oltranza, la Lucchese conserva la categoria sul campo del Bisceglie. Pugliesi in vantaggio nel secondo tempo, poi nemmeno i supplementari decidono il match, servono i rigori con Falcone che ne para quattro. Tifosi straordinari e in delirio


sabato, 1 giugno 2019, 23:34

Il primo round è rossonero

Sorrentino uomo del match. L'attaccante romano regala tre punti che potrebbero essere pesantissimi in chiave salvezza ai rossoneri al termine di un match non spettacolare ma sicuramente avvincente. La Lucchese ha ora due risultati su tre per rimanere in categoria. Commento, tabellino e foto



sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto