Matches

A bocca asciutta anche in Abruzzo: i rossoneri costruiscono, ma non finalizzano

sabato, 11 ottobre 2014, 17:50

di diego checchi

La Lucchese è rimasta a bocca asciutta anche  nella trasferta di L'Aquila. I ragazzi di Pagliuca, nel primo tempo, sono parsi poco brillanti e reattivi nell'arrivare sulla palla e L'Aquila, dal canto suo, ha fatto una partita di grande temperamento e soprattutto a centrocampo è riuscita, almeno nella prima frazione, a prevalere nettamente. Il tecnico rossonero ha dato fiducia a Ferretti in attacco rinunciando a Biasci e la cosa più preoccupante è che l'attaccante ex Porto Tolle, nel primo tempo, non è mai riuscito a rendersi pericoloso.

Discorso a parte per la difesa: bene il rientrante Vittiglio sulla destra mentre Calistri ed Espeche sono parsi più volte in grande difficoltà ad arginare gli attaccanti avversari, anche perchè erano costretti a doverli affrontare in uno contro uno, visto lo scarso filtro del centrocampo. La squadra di Zavattieri (6 punti in 2 partite) è partita piuttosto bene e all'11' è andata in vantaggio con Sandomenico che ha lasciato partire un destro dal limite che non si è infilato alla sinistra di Casapieri.

Al 23' l'unica occasione dei rossoneri del primo tempo con Santini che ha effettuato una girata in area che Zandrini è stato bravo a neutralizzare. Mister Pagliuca già prima dell'intervallo, non contento della prova della squadra, ha inserito Boilini al posto di Calcagni per cercare di dare più imprevedibilità a centrocampo e nell'intervallo ha cercato di scuotere i suoi ragazzi che sono rientrati in campo con maggior mordente ed hanno sfiorato il pareggio al 16' con Ferretti che dai 20 metri ha lasciato partire un tiro che è stato però parato.

Al 18' Calistri ha colpito di testa su calcio d'angolo ma la palla è finita sull'esterno della rete. Al 38' grande occasione per Ferretti che da due passi ha sparato sul portiere. Al 40' si è rivista L'Aquila con una punizione di Corapi che Casapieri ha deviato in angolo. Pagliuca le ha provate tutte per agguantare il pareggio, inserendo prima Biasci e poi Benedetti ma è innegabile che a questa squadra, con l'infortunio di Strizzolo, manchi una bocca da fuoco. Adesso c'è l'Ascoli e bisogna solo pensare a questo, cercando di risolvere i problemi senza buttare il cappello per aria. 

L'Aquila – Lucchese 0 – 1

L'Aquila: Zandrini, Pedrelli, Karkalis (35' st Di Mercurio), Corapi, Maccarone, Zaffagnini, Pacilli (19' st Ceccarelli), De Francesco (24' st Zappacosta), Perna, Del Pinto, Sandomenico. A disposizione: Cacchioli, Rea, Triarico, Baldas Bruno. Allenatore: Zavattieri.

Lucchese: Casapieri, Vittiglio (40' st Benedetti), Dejori, Calistri, Espeche, Lo Sicco, Calcagni (37' pt Boilini), Nolè, Ferrante, Santini (25' st Biasci), Ferretti. A disposizione: Borra, Bachini, Pantano, Bianchi. Allenatore: Pagliuca.

Arbitro: Sig. Boggi di Salerno.

Assistenti: Sig. Robilotta e Sig. Manzonillo di Sala Consilina.

Note. Ammoniti: 28' pt Calcagni (L), 41' pt De Francesco (A), 4' st Santini (L), 14' st Ferrante (L)Angoli: 3 – 3. 

Reti: 11' pt Sandomenico (A).

 


Altri articoli in Matches


domenica, 16 dicembre 2018, 17:14

Chi fa gol ha sempre ragione

La Lucchese cede per 1-0 a Piacenza contro la nuova capoclassifica, getta al vento, complice un grande Fumagalli, numerose palle gol e regala in apertura il gol partita a Nicco. Jovanovic, Bortolussi e De Feo vicini al pari. Commento, tabellino e foto


giovedì, 13 dicembre 2018, 18:18

Lucchese-Pro Vercelli, 1-1 Punto guadagnato

Un punto per i rossoneri che al Porta Elisa non riescono ad andare oltre il pari contro la temibile Pro Vercelli. Subito in svantaggio di una rete, i ragazzi di mister Favarin agguantano gli avversari con un gol di Bortolussi, ma non trovano poi la zampata vincente



domenica, 9 dicembre 2018, 17:47

All'inferno e ritorno

I rossoneri fanno 2-2 a Novara, dopo aver subito la spinta dei padroni di casa per una larga parte del match. Sotto di due gol, gli uomini di Favarin trovano la forza di reagire e centrano il pari quando tutto sembrava ormai irrimediabilmente perduto. Commento, tabellino e foto


domenica, 2 dicembre 2018, 18:28

Per il rotto della cuffia

I rossoneri fanno 1-1 con l'Olbia al Porta Elisa al termine di una gara modesta con poche, pochissime occasioni da gol: a salvare il risultato ci pensa il solito De Feo in pieno recupero. Commento, tabellino e foto