Porta Elisa News

Ecco il colpo: è ufficiale, arriva Bruccini

giovedì, 28 luglio 2016, 18:31

Ora è proprio fatta: Mirko Bruccini è un nuovo giocatore della Lucchese. Ne dà notizia la stessa societa rossonera con un comunicato. "L’AS Lucchese Libertas - si legge nella nota – comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mirko Bruccini, centrocampista classe ’86 con una lunga esperienza tra i professionisti. Dall’esordio tra le fila dello Spezia nella vecchia C1, successivamente ha vestito le maglie di Castelnuovo Garfagnana, Pro Patria, Cremonese e Reggiana, squadra con cui ha disputato gli ultimi due campionati di Lega Pro. Il calciatore arriva a Lucca con un contratto biennale con scadenza 30 giugno 2018".

Bruccini è sicuramente un giocatore in grado di far alzare il tasso tecnico alla squadra. La sua carriera è iniziata nello Spezia dove ha esordito in Serie B, poi è andato in C2 a Castelnuovo Garfagnana dove ha collezionato 29 presenze e 4 gol. Poi è andato alla Pro Patria dove è rimasto per 6 stagioni fra C1 e C2 collezionando 153 presenze e 16 gol. Poi è andato alla Cremonese in C1 nel mercato di gennaio nell'ultima stagione alla Pro Patria collezionando 12 presenze. Infine negli ultimi due anni ha giocato a Reggio Emilia collezionando 55 presenze e 8 reti. Questo giocatore nato a La Spezia, di piede destro, alto  183 cm per 70 kg, è il classico centrocampista centrale che si sposa alla perfezione con Mingazzini.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 20 giugno 2019, 19:05

Massone: "Domani giorno decisivo"

Il legale che ha presentato la richiesta di concordato fa il punto: "Entro venerdì abbiamo bisogno di avere risposte per lo stadio alternativo e per la retealizzazione con l'Agenzia delle Entrate: dopo sarebbe troppo tardi. Ferrando rileverebbe le quote appena avute garanzie su questi due aspetti"


giovedì, 20 giugno 2019, 16:38

Tambellini e il modello dilettantistico per il calcio a Lucca

Nell’idea di città portata avanti dall’amministrazione Tambellini pare non vi sia alcuno spazio pensato per le aziende dello sport professionistico, e quindi anche per il suo indotto e l’eventuale occupazione che ne potrebbe conseguire, né che siano intraprese affittando strutture comunali, né investendo i propri capitali



giovedì, 20 giugno 2019, 12:31

Chiari (Fratelli d'Italia): "A Lucca ci si preoccupa di rifare lo stadio ex novo e non si pensa a quante altre strutture non sono agibili in città"

Il segretario provinciale di Fratelli d'Italia all'attacco: "Se lo stadio non è agibile, allora non lo sono nemmeno molte altre strutture pubbliche. Chi se ne assume la responsabilità? Tambellini ha avuto sette anni per investire sul Porta Elisa"


giovedì, 20 giugno 2019, 07:48

Massone: "Sono preoccupato"

Il legale che ha presentato domanda di concordato si dice preoccupato su tre fronti: "Il debito con l'Agenzia delle Entrate, lo stadio con il Comune che deve dare una risposta sui tempi e collaborare per trovare un impianto alternativo e la questione di chi deve versare per la ricapitalizzazione, i...