Porta Elisa News

Sarà tutto un altro Arezzo, o quasi

sabato, 15 settembre 2018, 10:21

di diego checchi

Quello che scenderà in campo domenica al Porta Elisa, sarà un Arezzo abbastanza diverso rispetto a quello visto in Coppa Italia. Infatti, la società di Giorgio La Cava ha acquistato alcuni giocatori importanti come il portiere Pelagotti e il difensore Pelagatti, che andrà a sostituire l'esperto Burzigotti, infortunato.

Out anche il laterale destro Mosti, il centrocampista centrale Cenetti e l'attaccante Belloni, elemento di grande spessore che si sta curando per un fastidio mucolare. Per quanto riguarda il portiere, bisogna sottolineare che Pelagotti se la giocherà fino all'ultimo con Melgrati anche se il titolare sembra che sarà proprio l'ex Brescia, Empoli e Pisa. L'Arezzo che vedremo a Lucca sarà un mix di esperienza e gioventù, con Aniello Cutolo, miglior giocatore della squadra, leader e capitano che ha deciso di chiudere la carriera con la società amaranto, avendo firmato un contratto pluriennale.

Ma qual è l'obiettivo dell'Arezzo? I dirigenti e l'allenatore non vogliono sentir parlare di play off ma, a nostro avviso, alla fine un pensierino ce lo faranno visto che hanno tutte le carte in regola per poter arrivare tra le prime dieci. Il modulo che adotterà Dal Canto sarà, con ogni probabilità, il 4-3-1-2 con Pelagotti in porta, linea difensiva formata da Luciani a destra, Sala a sinistra e Pelagatti e Pinto centrali, quest'ultimo favorito su Danese e Borghini; a centrocampo, dovrebbero giocare Buglio mezz'ala destra, Serrotti play maker e Foglia mezz'ala sinistra; in attacco Bruschi sarà dietro a Cutolo e Persano, che rimane favorito su Brunori.

L'Arezzo potrebbe anche proporre il 4-3-3 con Cutolo spostato a destra, Persano centrale e Brunori o Keqi a sinistra. Vedremo in corso d'opera quello che deciderà di fare l'ex allenatore della primavera della Juventus. Questa la probabile formazione. Arezzo (4-3-1-2): 22 Pelagotti, 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala, 4 Buglio, 11 Serrotti, 8 Foglia,  27 Bruschi, 10 Cutolo, 19 Persano. A disposizione: 1 Melgrati, 2 Zappella, 3 Varutti, 25 Choe, 9 Brunori, 29 Tassi, 13 Abdallah, 14 Danese, 17 Salifu,  23 Stefanec, 33 Borghini, 28 Keqi.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 22 febbraio 2019, 20:07

Lega Pro, martedì incontro con le amministrazioni comunali: da Lucca partirà qualcuno?

La Lega Pro ha organizzatoper il 26 febbraio un incontro con club e amministrazioni comunali sul tema dei criteri infrastrutturali per la stagione 2019-2020: verranno illustrate le novità, che riguardano gli impianti nei quali le società potranno disputare le gare ufficiali nella prossima stagione e le relative scadenze


venerdì, 22 febbraio 2019, 19:20

De Vito in dubbio per Alessandria

Se il difensore non ce la dovesse fare, pronto Madrigali per completare la difesa che sarà a tre. Centrocampo e attacco sono ancora tutti da definire: potrebbero rientrare dall'inizio Zanini e De Feo mentre sono in ballottaggio Strechie e Mauri per il ruolo di mediano davanti alla difesa



venerdì, 22 febbraio 2019, 18:31

L'autorizzazione di Ottaviani per le spese di trasferta? In sede arriva da una email anca@...

Per lunga parte della giornata nessuno in grado di assumersi la responsabilità di prelevare i soldi in cassa per coprire le spese per Alessandria. Poi arriva il via libera da Ottaviani attraverso una email curiosamente intestata anca@ e su carta intestata della Lucchese vecchia di cinque anni.


venerdì, 22 febbraio 2019, 15:08

Juventus B, un cammino più difficile del previsto

Per i bianconeri 26 punti in 26 partite giocate, praticamente un punto a partita e una classifica tutt’altro che facile che rischia di rimanere in un limbo che non porta da nessuna parte. Ecco come è stata puntellata la squadra nel mercato di gennaio