Porta Elisa News

Sarà tutto un altro Arezzo, o quasi

sabato, 15 settembre 2018, 10:21

di diego checchi

Quello che scenderà in campo domenica al Porta Elisa, sarà un Arezzo abbastanza diverso rispetto a quello visto in Coppa Italia. Infatti, la società di Giorgio La Cava ha acquistato alcuni giocatori importanti come il portiere Pelagotti e il difensore Pelagatti, che andrà a sostituire l'esperto Burzigotti, infortunato.

Out anche il laterale destro Mosti, il centrocampista centrale Cenetti e l'attaccante Belloni, elemento di grande spessore che si sta curando per un fastidio mucolare. Per quanto riguarda il portiere, bisogna sottolineare che Pelagotti se la giocherà fino all'ultimo con Melgrati anche se il titolare sembra che sarà proprio l'ex Brescia, Empoli e Pisa. L'Arezzo che vedremo a Lucca sarà un mix di esperienza e gioventù, con Aniello Cutolo, miglior giocatore della squadra, leader e capitano che ha deciso di chiudere la carriera con la società amaranto, avendo firmato un contratto pluriennale.

Ma qual è l'obiettivo dell'Arezzo? I dirigenti e l'allenatore non vogliono sentir parlare di play off ma, a nostro avviso, alla fine un pensierino ce lo faranno visto che hanno tutte le carte in regola per poter arrivare tra le prime dieci. Il modulo che adotterà Dal Canto sarà, con ogni probabilità, il 4-3-1-2 con Pelagotti in porta, linea difensiva formata da Luciani a destra, Sala a sinistra e Pelagatti e Pinto centrali, quest'ultimo favorito su Danese e Borghini; a centrocampo, dovrebbero giocare Buglio mezz'ala destra, Serrotti play maker e Foglia mezz'ala sinistra; in attacco Bruschi sarà dietro a Cutolo e Persano, che rimane favorito su Brunori.

L'Arezzo potrebbe anche proporre il 4-3-3 con Cutolo spostato a destra, Persano centrale e Brunori o Keqi a sinistra. Vedremo in corso d'opera quello che deciderà di fare l'ex allenatore della primavera della Juventus. Questa la probabile formazione. Arezzo (4-3-1-2): 22 Pelagotti, 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala, 4 Buglio, 11 Serrotti, 8 Foglia,  27 Bruschi, 10 Cutolo, 19 Persano. A disposizione: 1 Melgrati, 2 Zappella, 3 Varutti, 25 Choe, 9 Brunori, 29 Tassi, 13 Abdallah, 14 Danese, 17 Salifu,  23 Stefanec, 33 Borghini, 28 Keqi.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 luglio 2019, 16:58

Corda: "Letto il bando, non ci sono problematiche particolari"

L'ex direttore tecnico del Como conferma l'intenzione di depositare la documentazione per la manifestazione di interesse: "Non avremo nessun problema a portare i 350mila euro e stiamo lavorando per produrre tutta la documentazione che serve. Lucca resta il nostro obiettivo primario"


sabato, 20 luglio 2019, 14:31

Acquedotto: il Comune dorme, parte la riqualifica di CasaPound

CasaPound è intervenuta con un'azione di riqualifica agli impianti sportivi dell'Acquedotto, un tempo casa della Lucchese: "Da troppo tempo la zona è stata lasciata a se stessa dal Comune". Raccolti sacconi di immondizia, tagliata l'erba della zona esterna al campo da gioco e messo un fissativo all'eternit presente



venerdì, 19 luglio 2019, 19:58

Porta Elisa, il Comune vuole portare sotto 4000 la capienza

Per il Comune di Lucca, dormiente da anni sul Porta Elisa e in generale sugli impianti sportivi, la capienza dello stadio va portata sotto le 4000 persone. Di più: a chi avrà l'onere di far ripartire il calcio a Lucca, l'amministrazione Tambellini chiede di giocare fuori casa le prime partite...


venerdì, 19 luglio 2019, 17:28

Futuro rossonero: due o più cordate in pista?

Al momento paiono essere due le cordate interessate, ma si rincorre la voce di una possibile terza che avrebbe il rifacimento dello stadio come obiettivo primario. Santoro: "Al 98 per cento saremo presenti alla manifestazione di interesse, ma per ora niente nomi"