Porta Elisa News

Favarin onesto: "Possiamo attaccarci all'arbitro, ma nel secondo tempo ci abbiamo creduto poco"

mercoledì, 17 ottobre 2018, 13:38

di diego checchi

Giancarlo Favarin è onesto e analizza gli errori che ha commesso la squadra e non si attacca più di tanto all’arbitraggio ma pensa ad ottenere una vittoria contro l’Arzachena perché permetterebbe alla Lucchese di valorizzare anche il punto ottenuto a Vercelli contro il Gozzano: “Possiamo anche attaccarci all’arbitraggio, ma soprattutto nel secondo tempo abbiamo creduto poco nel voler chiudere la gara. È vero che se attendi troppo, prima o poi gol lo puoi prendere, è anche vero che in questo momento abbiamo bisogno di campi con dei giocatori di personalità che non abbiamo. Intanto è arrivato Zanini e per questo ringrazio la società. Domani sera giocheremo contro l’Arzachena, che è una squadra che ha cambiato poco rispetto all’anno scorso e verrà qui a giocarsi una gara tosta”.

Gabbia è rientrato dalla Nazionale?

“È tornato stamani, ha giocato ieri tutta la gara, molto probabilmente giocherà anche domani sera”.

La sensazione è che la squadra si sia abbassata troppo nel secondo tempo contro il Gozzano?

“Abbiamo cercato di gestire il vantaggio che alla fine non era mai stato in discussione. Però può succedere di capitolare se non chiudi la partita. In questo momento ci mancano 2 o 3 punti”.

Per la sostituzione di Favale?

“È pronto Zanini. Ci ho parlato e può giocare subito”.

Obbedio ha dichiarato che sta lavorando per arrivare ad un difensore centrale ma non è facile trovare il profilo giusto. Lei come la pensa?

“In realtà ne avremmo avuto bisogno ieri, non oggi. Dispiace per Perico che non è potuto arrivare, ma adesso Obbedio vuole chiudere il cerchio e portare un altro giocatore che ci serve moltissimo”.

Quella di domani sera potrebbe essere l’occasione di rivedere in campo Strechie. 

“È un ragazzo intelligente, scalpita e si allena con grande intensità e attenzione, spero di poterlo buttare in campo il prima possibile”.

Come stanno Jovanovic e De Feo?

“Jovanovic ha cominciato ad allenarsi al massimo soltanto ieri e non è al 100 per cento. De Feo ha bisogno di allenarsi con più continuità ma credo che domani sera giocherà”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 aprile 2019, 08:18

Ceniccola: "Sulla fideiussione, ricorso al Collegio di Garanzia del Coni e forse al Tar"

Il consulente dimissionario, ma ancora al centro della situazione societaria e al fianco del proprietario Aldo Castelli, assicura che la vicenda fideiussione non è ancora finita: "Attendiamo le motivazioni, ma ho letto la documentazione portata dalla Lega Pro e mi pare debole.


venerdì, 19 aprile 2019, 16:46

Qui Porta Elisa, allenamento defaticante e appuntamento a martedì

I rossoneri hanno svolto una seduta defaticante e si sono dati appuntamento a martedì dopo Pasqua per iniziare la preparazione per la gara decisiva di Chiavari contro l'Albissola dove si attende un gran numero di tifosi



giovedì, 18 aprile 2019, 23:04

Obbedio: "Andremo ai play out, ma il 10 maggio inizia un altro campionato..."

Il direttore sportivo pensa al campo ma anche all'udienza prefallimentare prevista il 10 maggio: "Ai giocatori ho detto anche stasera di alzare la testa perché loro si meritano tutto il nostro rispetto e che si meritano assolutamente di giocarsi la salvezza con il playout. Devono assolutamente reagire"


giovedì, 18 aprile 2019, 22:55

De Vito: "Meritavamo i tre punti, ma non molliamo"

il difensore promette ancora impegno a nome dei compagni: "Uscire con la sconfitta brucia, ma non c'è tempo di fermarsi, dobbiamo andare avanti e alzare la testa: c'è un po' di delusione ma dobbiamo trasformarla in rabbia. Siamo soli con i tifosi"