Porta Elisa News

Mister Soda: "Pari meritato"

lunedì, 15 ottobre 2018, 21:39

Antonio Soda, tecnico dei piemontesi, contava con tutte le sue forze di invertire la tendenza casalinga, per quanto il Gozzano giochi sul neutro di Vercelli, a di poco disastrosa dei suoi. Prima del match con i rossoneri, tre partite e tre secche sconfitte. il primo punto è arrivato all'ultimo secondo.

"Quelli della Lucchese si lamentano? Se c'era un altro arbitro poteva espellerne altri dei loro. Non abbiamo mollato, volevamo fare un'altra partita ma ogni volta andiamo sotto. Ma volevamo pareggiare assolutamente questa partita. Se lo avessimo fatto prima, poteva essere diverso".

"C'è andata bene ma credo non ci sia niente da dire. Abbiamo creato tantissimo e rischiato molto poco, ma loro sono stati bravi a difendersi. Ora siamo una rosa più completa. Ci siamo meritati questo pareggio, non abbiamo subito tantissimo la Lucchese. Siamo andati sotto anche a Pistoia e a Cuneo, sono squadre a livello nostro, è il primo anno di C e dobbiamo pagare un po' di scotto



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 20 giugno 2019, 19:05

Massone: "Domani giorno decisivo"

Il legale che ha presentato la richiesta di concordato fa il punto: "Entro venerdì abbiamo bisogno di avere risposte per lo stadio alternativo e per la retealizzazione con l'Agenzia delle Entrate: dopo sarebbe troppo tardi. Ferrando rileverebbe le quote appena avute garanzie su questi due aspetti"


giovedì, 20 giugno 2019, 16:38

Tambellini e il modello dilettantistico per il calcio a Lucca

Nell’idea di città portata avanti dall’amministrazione Tambellini pare non vi sia alcuno spazio pensato per le aziende dello sport professionistico, e quindi anche per il suo indotto e l’eventuale occupazione che ne potrebbe conseguire, né che siano intraprese affittando strutture comunali, né investendo i propri capitali



giovedì, 20 giugno 2019, 12:31

Chiari (Fratelli d'Italia): "A Lucca ci si preoccupa di rifare lo stadio ex novo e non si pensa a quante altre strutture non sono agibili in città"

Il segretario provinciale di Fratelli d'Italia all'attacco: "Se lo stadio non è agibile, allora non lo sono nemmeno molte altre strutture pubbliche. Chi se ne assume la responsabilità? Tambellini ha avuto sette anni per investire sul Porta Elisa"


giovedì, 20 giugno 2019, 07:48

Massone: "Sono preoccupato"

Il legale che ha presentato domanda di concordato si dice preoccupato su tre fronti: "Il debito con l'Agenzia delle Entrate, lo stadio con il Comune che deve dare una risposta sui tempi e collaborare per trovare un impianto alternativo e la questione di chi deve versare per la ricapitalizzazione, i...