Porta Elisa News

Arzachena alla disperata ricerca di punti

lunedì, 11 febbraio 2019, 12:13

di diego checchi

È un’Arzachena che ha bisogno di punti perché è penultima in classifica e proviene da tante sconfitte di fila. Anche contro la Juventus U23 ha subito una battuta di arresto e la squadra di Giorico è sempre più in difficoltà. Sembra essere smarrito quell’agonismo e quella voglia che lo scorso anno era servito per raggiungere la salvezza. Bisogna però dire una cosa: i sardi hanno rivoluzionato la squadra cedendo due pezzi da 90 come Curcio e Vano, non rimpiazzati a dovere nel mercato di gennaio.

Il modulo sarà il 4-3-3 ed è probabile che siano titolari il difensore Danese e l’attaccante Diop, due elementi arrivati da poco per rinforzare la rosa. L’obiettivo dell’Arzachena è quello di salvarsi, ma bisognerà vedere se riuscirà a farlo direttamente o attraverso i playout. È inutile negarlo, la gara interna contro la Lucchese sarà un vero e proprio scontro diretto per la classifica e sia in Sardegna che a Lucca, lo sanno. Per l’Arzachena non ci sono più prove d’appello e dovrà dare una risposta facendo dei punti pesanti, altrimenti anche la posizione del tecnico verrà senz’altro messa in discussione. 

Questa la probabile formazione: ARZACHENA (4-3-3): 1 Ruzittu, 30 Arboleda, 29 Baldan, 26 Danese, 5 Moi, 4 Bonacquisti, 27 Manca, 19 Porcheddu, 9 Cecconi, 11 Sanna, 32 Diop. A disposizione: 22 Pini, 3 La Rosa, 25 Trillo, 14 Casini, 17 Onofri, 10 Gatto, 18 Ruzzittu, 12 Carta. Allenatore: Giorico.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 19 aprile 2019, 16:46

Qui Porta Elisa, allenamento defaticante e appuntamento a martedì

I rossoneri hanno svolto una seduta defaticante e si sono dati appuntamento a martedì dopo Pasqua per iniziare la preparazione per la gara decisiva di Chiavari contro l'Albissola dove si attende un gran numero di tifosi


giovedì, 18 aprile 2019, 23:04

Obbedio: "Andremo ai play out, ma il 10 maggio inizia un altro campionato..."

Il direttore sportivo pensa al campo ma anche all'udienza prefallimentare prevista il 10 maggio: "Ai giocatori ho detto anche stasera di alzare la testa perché loro si meritano tutto il nostro rispetto e che si meritano assolutamente di giocarsi la salvezza con il playout. Devono assolutamente reagire"



giovedì, 18 aprile 2019, 22:55

De Vito: "Meritavamo i tre punti, ma non molliamo"

il difensore promette ancora impegno a nome dei compagni: "Uscire con la sconfitta brucia, ma non c'è tempo di fermarsi, dobbiamo andare avanti e alzare la testa: c'è un po' di delusione ma dobbiamo trasformarla in rabbia. Siamo soli con i tifosi"


giovedì, 18 aprile 2019, 20:16

Langella: "Dobbiamo vincere le prossime due gare. Stanco di commentare la farsa di questi mesi"

Grande rammarico per Giovanni Langella: "Abbiamo giocato contro una squadra che è alla settima vittoria consecutiva, complimenti a loro. Ora ci rimbocchiamo le maniche per andare a fare una partita importantissima, giochiamo con un solo risultato ma con una rosa ristretta e giocatori che hanno molto minuti nelle gambe"